mercoledì 24 aprile 2013

La mia salsa chili

Non sono una consumatrice di peperoncino, lo uso davvero poco, nella zuppa di pesce, e in pochi altri piatti.
Ho sempre utilizzato quello in polvere oppure i miei prodotti freschi dell'orto, ma questo mese partecipando ad un contest sul Chili di  carne, ho letto questo post e mi sono innamorata della preparazione.
Dovevo provarla a tutti i costi!!!!
E' venuto benissimo, è profumata e saporita e sa amalgamarsi alle preparazioni come nessuna polvere può fare, il grado di piccantezza dipende dai peperoncini utilizzati, che possono essere di un tipo solo o anche un mix di diverse varietà.
Ora è in congelatore e sì, perchè il bello di questa salsa è di poterla conservare in freezer.
Inoltre, è semplice e veloce da preparare,
Nel mio caso ho utilizzato peperoncino di Cayenna essiccato.
Le proprietà benefiche del peperoncino sono svariate e le principali sono conosciute da tutti, come il potere antiossidante e vasodilatatore. Ma risulta ottimo anche per abbassare il colesterolo, per favorire la digestione, per aumentare il metabolismo bruciando i chili superflui, inoltre pare che diminuisca l'appetito avendo un effetto smorza-fame ...questo aspetto risulta molto interessante visto che risulta imminente la prova-costume!!!
Quindi diamoci al chili.....


Ingredienti
20g di peperoncino essiccato
100ml di acqua.

Prima di iniziare indossare guanti usa e getta,  fare attenzione a non toccarsi il viso, in particolare occhi e labbra, se foste sprovvisti di guanti al termine lavare più volte le mani con sapone e acqua ben calda.
In una ciotola inserire i peperoncini dopo averli aperti a libro, tolti i semi e le parti bianche all'interno, idratarli con 100ml di acqua ben calda circa 60°C.
Chiudere con un piattino la ciotola dopo aver constatato che risultavano tutti immersi.
Attendere almeno 2-3 ore.
Eliminare circa 50ml di acqua e frullare tutto.
Passare al setaccio in modo da eliminare le pellicine, inserire in un contenitore ermetico e congelare.





Con questa preparazione  partecipo al WHB#381, che questa settimana è ospitato da Terry del blog Crumpets &amp Co., vi ricordo inoltre che Weekend Herb Blogging è stato ideato da Katlyn diel blog Katlyn's Kitchen, è organizzato a livello internazionale da Haalo, del blog Cook (almost) anything at least once , è gestito nella versione italiana  da Brii del blog Briggishome





Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario Culinario Mondiale, organizzato da Trattoria MuVarA.
Questa tappa, la  G come Guadalajara (Mexico)  è  ospitata da Lucia nel blog Torta di rose


11 commenti:

  1. Elena questa te la copio subito!Qui il peperoncino va alla grande,mio marito è chiamato bocca d'amianto perchè ne mangia in quantità allucinanti!Gli devo far provare questa versione!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dosarlo meglio e creartelo come vuoi tu, con le varietà più o meno piccanti...e poi te lo tieni in freezer, troppo comodo!!!

      Elimina
  2. Ti è venuta molto bene!!! Anche a me è piaciuta molto la preparazione di questa salsetta e ancora di più la carne cotta con essa.
    Buon 25!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. splendida vero? dovevo provarla... bacioni!

      Elimina
  3. Una idea meravigliosa! colore rosso fuoco, piccantezza massima, però quanno ce vo' ce vo'!
    Buon 25 aprile cara Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti la si dosa come si crede...è questo il bello...anche solo una puntina!!!

      Elimina
  4. Io amo il poccante ma non deve coprire il gusto di ció che accompagna... Credo che questa salsa sia perfetta, uno perché la si fa coi peperoncini che si vuole... Più o meno piccanti e poi perché mi sembra pratica da usare e dosare!
    Grazie Elena... Ottimo contributo al Whb! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi piace proprio per quello...hai centrato in pieno...grazie a te per l'ospitalità...è sempre un piacere! bacioni!

      Elimina
  5. Grazie per le ricette Elena!!! Bacioni

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!