mercoledì 3 aprile 2013

Madeleine - i dolcetti di Proust

Questi dolcetti morbidosi  mi ricordano ogni volta che li assaggio  il romanzo di Marcel Proust.
"Alla ricerca del tempo perduto" è sicuramente uno dei romanzi più lunghi della letteratura, me lo ricordo come un "mattone" infinito con qualche capitolo strepitoso (forse per l'età, allora  ero al liceo, ora potrei riprenderlo in mano ....), come  la descrizione dell'assaggio di una madeleinette associata dallo scrittore  ai ricordi dell'infanzia, questa sì che  mi è rimasta nel cuore...
Ma passiamo a parlare di questi piccoli pasticcini che sono davvero deliziosi soprattutto con un buon te.
Hanno la forma a conchiglia, infatti per realizzarle ci vogliono appositi stampi, e un impasto molto morbido  quasi difficile da porzionare.
Sono tipici del comune di Commercy, nella Lorena ed hanno rappresentato la Francia nella giornata europea del 2006.
Pare  sia stato Luigi XV a dargli questo nome, in onore alla pasticcera che le inventò, Madeleine Paumier ...siamo nel secolo XVIII!
Ed ora ecco la mia ricetta....



Ingredienti
100g di burro fuso
120g di farina
8g di baking (lievito chimico per dolci)
2 uova
100g di zucchero a velo
1 cucchiaio di succo d'arancia
buccia grattugiata di arancia
1 cucchiaino di acqua di fiori d'arancio
1 pizzico di sale

Sgusciare le uova e montarle con lo zucchero a velo utilizzando uno sbattitore elettrico, unire poi la farina, miscelata con il baking e il sale, il burro fuso.

Infine inserire gli aromi liquidi e la scorza grattugiata.

Lasciare riposare l'impasto per 15 minuti.

Con l'aiuto di due cucchiaini posizionare l'impasto (molto poco perchè tende  a lievitare) negli appositi stampi (io ho un tappetino di silicone).

Cuocere in forno già caldo a 180°C per 10-12 minuti.

Lasciare raffreddare prima di sfornarle.



Servirle con un ottimo te all'arancia.

Con questi dolcetti partecipo all'iniziativa Abbecedario culinario della Comunità Europea che per le ricette francesi è ospitato qui, in questo blog!



16 commenti:

  1. uffiiiiiiii non riesco a trovare lo stampo :( solo uno ne ho trovato ma per fare le madeleines grande e non mi piaceva...
    cmq sono eccezionali
    lia

    RispondiElimina
  2. Sono bellissime..complimenti.

    RispondiElimina
  3. Un morso e un ricordo
    Meravigliose le tue madeleines
    Complimenti Elena

    RispondiElimina
  4. Queste madeleines sono troppo carine, devo trovare lo stampo!

    RispondiElimina
  5. Da quant'è che non le mangio... ricordo che ne compravo (purtroppo confezionate) a sacchetti e le mangiavo a meranda a scuola, cavoli... sono passati realmente tantissimi anni.... grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  6. Ciao Elena! :) Che buone le madeleines, le adoro da sempre... pensa che erano la mia merendina preferita alle elementari! :D Le tue sono deliziose, complimenti! Spero di farcela a partecipare con una ricettina francese, vediamo... :) Un abbraccio forte, buona serata :**

    RispondiElimina
  7. Che buone, mi piacciono tantissimo e non le ho mai fatte. Le tue sono splendide :)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. sono davvero bellissime...anche se però il sapore posso solo immaginarlo...sig...mai assaggiate, e non possiedo neppure lo stampo per provarle :-(

    RispondiElimina
  9. che carine le tue madeleines...io le adoro come ho adorato Proust alle superiori!!! ciao cara!

    RispondiElimina
  10. Quando si dice il destino, sono ad un corso di pasticceria di Maurizio Santin e indovina che cosa stiamo facendo? Le Madelaines.....le voglio provare anch'io al più presto! Baci
    Maddy

    RispondiElimina
  11. semplicemente...li adoro!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. che buone!!! col succiìo di arancia devo provarle!grazie per la bella ricetta

    RispondiElimina
  13. sai che sono di quelle cose che prima dico che non mi piacciono e poi puntualmente finisco per mangiare tutte... non so spiegarmelo... odi et amo? :) complimenti

    RispondiElimina
  14. ahhhh la francia e le madeleines....che connubio perfetto e speciale! mi manca lo stampo, lo metto in elenco per le caccavelle da acquistare!!

    RispondiElimina
  15. Grazie a tutti... sono davvero profumate queste madeleine, merito dell'arancia... effettivamente il tappetino di silicone non è facile da trovare a presto con altre ricette francesi...

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!