martedì 19 maggio 2015

Torta con crema al limone


Questa torta è nel mio cuore da sempre, erano anni che non la preparavo e nel mio piccolo blog mancava all'appello.
Così per ovviare a questa "mancanza" domenica scorsa l'ho preparata, e come sempre non è arrivata al tramonto.
Non è niente di che, una torta rustica farcita con una crema leggermente acida e molto profumata.
Non è stucchevole e anche dopo un pasto sostanzioso, forse per la presenza del limone, si assaggia volentieri.
Vi cedo la ricetta, sicura che se la proverete ne rimarrete soddisfatti.


Ingredienti

Impasto
400g di farina
150g di zucchero
150g di burro
2 uova
1 bustina di lievito per torte
1/2 bacca di vaniglia (solo i semi)
Crema
3 limoni (pari a 100ml di succo)
200g di zucchero
300ml di acqua
1 uovo
50g di maizena
buccia di 1 limone non trattato

zucchero a velo


Preparare la crema: spremere i limoni in modo da ottenere 100ml di succo, unire metà dell'acqua, lo zucchero, l'uovo, mescolare bene e porre sul fuoco a fiamma dolce.
In una  scodella sciogliere la maizena nel resto dell'acqua, in modo da ottenere una crema bianca, che verrà unita alla crema sul fuoco. Portare ad ebollizione mescolando.
Togliere dal fuoco e grattugiare la buccia di un limone non trattato e metterla all'interno (si unisce in fondo per evitare che si perdano gli aromi durante l'ebollizione. Far raffreddare in frigorifero.

Impastare del mixer o nel bimby tutti gli ingredienti, dopo aver miscelato il lievito con la farina.
Importante è che il burro sia a pomata (non troppo liquido ma nemmeno freddo, consistenza simile ad una pomata).
Miscelare per 30 secondi, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Dividere l'impasto in 2/3 e 1/3. Prendere il quantitativo maggiore e stenderlo su carta forno, con un mattarello infarinato. Foderare una tortiera diametro 26cm, dopo averla imburrata e forare il fondo con i rebbi della forchetta.

Farcirla con la crema ben fredda.

Stendere il resto dell'impasto su un altro pezzo di carta forno e ribaltarlo sulla crema in modo da ricoprire la torta. Sigillare i bordi ripiegando i lembi delle due sfoglie che proteggono la crema. Volendo è possibile decorare con uno stampino. Forare la sfoglia superiore con uno stuzzicadente in più punti, in modo da far uscire il vapore che si forma durante il riscaldamento della crema.

Cuocere in forno ben caldo a 180°C per 30 minuti, funzione lievitati.

Sformarla quando è fredda e spolverizzarla con zucchero a velo, aggiungendo qualche scorzetta di limone, prodotta con il rigalimoni.

2 commenti:

  1. E' buonissima la torta al limone ne preparo una molto simile anch'io e'vero non appesantisce più di tanto a fine pasto 🍰 ai miei familiari e agli amici piace moltissimo.buona settimana.

    RispondiElimina
  2. Che buona, la faccio proprio così anch'io! La ricetta è dono di un'amica della suocera.
    Hai ragione, non ne rimane una briciola.
    Baci-

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!