lunedì 2 agosto 2010

Pasta al pesto genovese






Ingredienti:


350g di trenette

50g foglie di basilico di Prà

50g formaggio parmigiano grattugiato

20 g di pinoli

70g di olio extravergine d'oliva

1 spicchio d'aglio (a piacere)

sale q.b.



Pulire delicatamente le foglie di basilico, possibilimente senza lavarle, ma se dovesse avvenire, tamponatele poi delicatamente con carta tipo Scottex.

Metterle nel boccale bimby con i pinoli, l'aglio e il formaggio.





Frullare 20 sec. a vel. 7.







Unire il sale e 20 g di olio, emulsionare per 40 sec a vel. 4 aggiungendo a filo il resto dell'olio, in modo da montare la salsa.



Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Condire in una ciotola con il pesto, a cui verrà aggiunto un cucchiaio di acqua di cottura della pasta.






Il pesto può essere congelato e mantenuto per sei - otto mesi in modo da poterlo utilizzare anche in inverno.

Lo porziono in bicchieri di carta e quando ho intenzione di cucinarlo lo tolgo dal freezer due ore prima dell'uso e lo lascio a temperatura ambiente.

Nessun commento:

Posta un commento

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!