giovedì 7 gennaio 2016

Mezze maniche ripiene in brodo di carne


 Le feste sono finite. E si sa, adesso i nostri frigoriferi traboccano di avanzi di qualsiasi genere. In questi giorni è dunque un dovere morale impegnarci tutti quanti nel riciclo di queste cibarie varie ed eventuali. Non solo: il Calendario del Cibo Italiano dedica questa settimana proprio alla Cucina degli avanzi.

Due parole per questa iniziativa davvero lodevole organizzata dall'AIFB, Associazione Italiana Food Blogger, di cui faccio parte, che promuove la conoscenza del cibo italiano e dei suoi ingredienti.
Ci saranno 366 Giornate Nazionali e 52 Settimane a tema, altrettanti post pubblicati sul sito dell'associazione… Insomma, un lavorone. Che per ora è solo all'inizio, ma - sono sicura - sarà un successo!

Il piatto che vi presento mi sembrava ideale per questa iniziativa. Eccomi qui ad estrarre dal freezer l'avanzo del ripieno dei tortellini natalizi (me ne rimaneva circa la metà) e cimentarmi in una bella ricetta che ho visto fare dallo chef Daniele Persegani durante un corso di cucina, un paio di anni fa.  Il ripieno e il condimento erano diversi, ma il confezionamento delle mezze maniche l'ho proprio imparato in quell'occasione.

Non so voi, ma la sottoscritta difficilmente finisce in contemporanea ripieno e pasta all'uovo quando confeziona pasta fresca ripiena. Se mi rimane pasta vado sempre di tagliatelle, se rimane il ripieno finisce  in freezer avvolto con pellicola per alimenti e spesso lì rimane!
Oggi propongo dunque questa trovata veloce e davvero buonissima: vedrete, ne rimarrete soddisfatti!

Non voglio dimenticare di segnalare che:
 l'Ambasciatrice della settimana degli avanzi è Cinzia Martellini Cortella per il Calendario del Cibo Italiano – Italian Food Calendar.



Ingredienti per 4 persone

200g di farina
2 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di olio evo

ripieno dei tortellini scongelato
(mezza dose descritta qui)





Mettere sulla tavola d'impasto la farina, fare la fontana inserire l'olio, il sale e un poco di acqua, sbattere il tutto con una forchetta e poi iniziare ad impastare con le mani, fino ad ottenere una pasta liscia,  morbida ma non appiccicosa e ben amalgamata (mia nonna diceva che doveva schioccare!!!).
Andate di polso, ma senza sfibrare l'impasto...mi raccomando!

Lasciare riposare una mezz'oretta avvolta un canovaccio.

Con il mattarello formare  delle sfoglie, sottili ma non troppo (il ripieno è molto saporito e quindi bisogna bilanciare i sapori), se si utilizza la macchina sfogliatrice, utilizzare il terz'ultimo buco.

Fare una biscia con il ripieno, posizionarla sulla sfoglia e avvolgere la biscia una sola volta con l'impasto, tagliare la pasta eccedente.

Formare tanti cilindri con diametro di circa 1cm.

Continuare così fino a finire il ripieno.

Lasciare essiccare per un'oretta i cilindri di pasta ripieni e poi con un coltello sottile e affilato, tagliare tanti piccole mezze maniche della lunghezza di circa 1,5cm.

Far bollire il brodo di carne, calare  le mezze maniche e far cuocere 2-4 minuti o 5-7 (se vi piacciono più morbidi).

Servire ben caldi con Parmigiano grattugiato.

7 commenti:

  1. Mia mamma ne fa dei quantitativi industriali di mezze maniche, anche solo con pane e formaggio :)
    Il Calendario del Cibo Italiano è una lodevole iniziativa. Spero di partecipare anch'io nel corso dell'anno.

    RispondiElimina
  2. che idea! un piatto sontuoso, mi piace moltissimo! Ciao e buon anno, siamo ancora in tempo, vero? :-)

    RispondiElimina
  3. Sembrano degli gnocchetti! Ma che bella idea per portare in tavola un piatto decisamente diverso dal solito (ma con un ripieno che non stanca mai!).

    RispondiElimina
  4. Un'ottima ricettina, complimenti!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/2016/01/torta-al-cioccolato-con-crema-alla.html

    RispondiElimina
  5. Ma che bontà!! davvero ottima come ricetta , grazie :))

    RispondiElimina
  6. Proprio una bella idea sfiziosa, grazie per la dritta e per averla condivisa nella Settimana degli Avanzi! ;-)

    RispondiElimina
  7. Questo formato di pasta ripiena è davvero carino, non l'avevo mai visto e trovo che sia davvero una splendida idea di riciclo :-) Bravissima Elena e felice we <3

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!