sabato 30 gennaio 2016

Challah per Re-cake


Questo mese a Recake è di scena la cucina ebraica, e in particolare si parla di Challah.
Ho sempre pensato che questo pane fosse solo a forma di treccia, a tre capi o a cinque, invece qui è a forma di  roselline, un cerchio di roselline ed è una meraviglia.
Di cucina ebraica mi piacerebbe saperne di più, ma una specie di timore reverenziale mi assale ogni volta che voglio provarci, essendo strettamente legata alla religione e conoscendo i miei limiti in termini di conoscenza in merito.
Lo stesso fu quando all'inizio del mese ci fu la proposta del Challah, poi dopo aver visto che anche la Comunità Ebraica di Bologna (qui), pubblica la ricetta, ho deciso di cimentarmi.
Mi sono attenuta completamente alla ricetta, ho aromatizzato però con la lavanda, utilizzando un miele alla lavanda acquistato in Provenza e dei fiori essiccati.


Il profumo e l'aspetto è ottimo, grazie ragazze!



Per una challah di 24 cm di diametro

500 g di farina
10 g di sale
25 g zucchero semolato
9 g di lievito secco attivo
1 uovo grande
40 ml di olio vegetale
40 g miele di lavanda
120 ml di acqua tiepida (minimo e variabile in base al tipo di farina)

2 cucchiai di miele di lavanda diluito con 1 cucchiaio di acqua bollente

fiori di lavanda essiccati


Setacciare la farina nella ciotola, aggiungere il sale e mescolare bene. Aggiungere il lievito e mescolare ancora fino a quando sarà completamente incorporato. Aggiungere lo zucchero, l'uovo, l'olio e il miele e impastare.

Aggiungere gradualmente l'acqua fino a quando l'impasto è morbido.

Ungere una ciotola con un po' olio, formare una palla con l'impasto, ungere leggermente anche l'impasto, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio, circa un'ora a un'ora e mezza.
Rivestire una teglia con carta da forno e ungere i lati.

Mettere al centro della teglia un coppa pasta di 5 cm di diametro.

Dividere l'impasto in 2 parti uguali e stendere ogni parte fino a quando non si raggiunge uno spessore di mezzo cm (o anche meno).

Con un coppa pasta da 12 cm, ricavare tanti cerchi.

Per fare le rose: utilizzare quattro cerchi di 12 cm e metterli in fila, sovrapponendoli uno all'altro per circa 1cm. Cospargere con qualche fiore di lavanda e arrotolare a partire dal cerchio in basso, formando un cilindro. Per stringere il cilindro, rotolare delicatamente sulla superficie di lavoro.

Usando un coltello affilato, tagliare il rotolo a metà. Posizionare ogni pezzo, con il lato piatto verso il basso nella teglia, lasciando circa 2-3 cm tra loro.

Preparare  rose fino a finire l'impasto (basterà per una teglia diam 24), posizionarle nella teglia diam 24cm foderata con carta forno e con al centro il coppa pasta.

Cuocere per 25 minuti in forno ben caldo (180°C ) funzione lievitati.

Preparare la glassa: sciogliere il miele in acqua bollente.

Appena sfornato pennellare la superficie dello challah con la glassa  e cospargere qualche fiore di lavanda.

Ottimo appena sfornato, quando è ancora tiepido, ma anche nei giorni successivi se scaldato al microonde per 20 sec.

Con questa rucetta partecipo al Re-Cake 2.0

3 commenti:

  1. Spettacolare già di per sè, ma con la lavanda è anche meglio :)
    Bravissima.

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia O_O e con quel profumo di lavanda deve essere ancora più irresistibile O_O
    Complimenti Ele e felice we <3

    RispondiElimina
  3. Bravah!!
    Grazie per aver giocato con noi :-)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!