sabato 8 novembre 2014

Fegato alla veneziana con mele e Marsala doc


Questo piatto della tradizione, con l'aggiunta della mela e la sfumata con un buon Marsala doc, cambia completamente faccia e gusto.
Mi piace utilizzare la frutta in modo insolito e questo accostamento quinto quarto - mela, che all'inizio mi sembrava ardito  mi ha convinto sempre di più e all'assaggio si è rivelato un'ideona!
L'acidità della mela sul fegato ci sta a meraviglia,  lo consiglio caldamente anche a chi non piace il gusto del fegato.



Ingredienti per 4 persone

500g di fegato di vitello
500g di cipolle bianche
20g di farina
20g di burro
1 cucchiaio di olio evo
1 mela fugji
50ml di vino Marsala doc
sale
pepe rosa






Affettare sottilmente le cipolle.
In una padella grande scaldare l'olio e sciogliere il burro, aggiungere le cipolle e farle appassire per circa 20 minuti dopo averle salate, è possibile inserire un poco di acqua per evitare che si brucino.
Unire la mela affettata (non troppo sottile), cuocere ancora 10 minuti, a questo punto unire il fegato, dopo averlo infarinato leggermente e tagliato a listarelle.
Rosolare per bene per un paio di minuti, sfumare con il vino a fiamma alta per ancora 5-8 minuti (non di più altrimenti il fegato non rimane morbido).
Servire subito, unendo qualche bacca di pepe rosa.

Questa ricetta partecipa al contest La Melavigliosa, un contest organizzato da UIR e Procavour, Unione Italiana Ristoratori, in collaborazione con Saporie.com e Le blogalline



2 commenti:

  1. Il fegato alla veneziana lo adoro ma me lo faccio fare sempre dalla mia bravissima mamma, perchè a casa mia piace solo a me! Con le mele non lo so, sarebbe da provare!

    RispondiElimina
  2. Ma che delizia, il tuo fegato alla veneziana rivisitato.... è da provare, complimenti!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!