venerdì 4 aprile 2014

I brigadeiros... un dolcetto brasiliano dal gusto fantastico!

Questi deliziosi dolcetti li ho assaggiati qualche mese fa a casa di un'amica che ha vissuto per anni in Brasile, sono praline a base di latte condensato zuccherato, cacao amaro in polvere e burro presentate in pirottini.
Sono facili da preparare e di sicura riuscita, sono fantastici se serviti con il caffè a fine pasto.
Pare che questa ricetta dia nata negli anni '40,quando il colonnello di brigata Eduardo Gomes commissionò la produzione di dolcetti di facile produzione da offrire durante i comizi per sostenere la sua candidatura alla presidenza della Repubblica.
Ci sono diverse varianti che prevedono aromatizzazioni diverse (cocco, vaniglia, caffè) o coperture diverse (granella di nocciole, codette al cioccolato o di zucchero, cacao in polvere); e nel sud del Brasile sono chiamato Negrinho.
Vanno assolutamente assaggiati, vedrete che non rimarrete delusi...



Ingredienti per 15-20 dolcetti

200g di latte condensato
20g di burro
4 cucchiai di cacao amaro in polvere
codette di cioccolato






In una casseruola  sciogliere a fuoco basso il burro nel latte condensato.

Cuocere mescolando per circa 10-15 minuti, senza arrivare al punto di ebollizione, fino a quando il composto si è addensato fino a tendere a distaccarsi dal fondo e dalle pareti della pentola.

Aggiungere il cacao, cuocere ancora qualche minuto, allontanare dal fuoco.

Far raffreddare a temperatura ambiente.

Con un cucchiaino prelevare un poco di composto e formare con le mani una pallina grande quanto una nocciola o una noce (a seconda dei gusti).

Rotolare in un piatto che contiene uno strato di codette, quindi posizionarla in un pirottino di carta.

Conservare in frigorifero.

Togliere dal frigo una mezz'oretta prima di servire, sono ottimi da proporre con il caffè a fine pasto.

Con questa ricetta, assolutamente priva di glutine, partecipo all'iniziativa 100% Gluten Free (fri)Day......al prossimo venerdì allora!!!



Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario Culinario Mondiale, organizzato da Trattoria MuVarA.
Questa tappa, la F di Fortaleza (Brasile)  è  ospitata da Rosa Maria nel blog Torte e dintorni

14 commenti:

  1. Super golosi! Non li conoscevo! Baci!

    RispondiElimina
  2. Meravigliosi, veramente una ricetta originalissima! Me la segno, ho pure il latte condensato in casa :-)

    RispondiElimina
  3. Buonissimi! Amo i piccoli dolcetti da presentare nei pirottini. Trovo siano una coccola unica!
    Baci cara.

    RispondiElimina
  4. stamattina siamo in tema di altre nazioni io americani e tu brasiliano ^__^
    da provare e come hai detto tu accompagnati al caffè faranno un figuro per gli amici ...
    lia

    RispondiElimina
  5. MA lo sai che ho sempre voluti farli e non li ho mai realizzati??? Devono essere buonissimi e penso che creino dipendenza…. Li metto nella to do list… ma non so se me ne pentirò! ;)

    RispondiElimina
  6. ne vado matta,ed ora che ho la ricetta..

    RispondiElimina
  7. buonissimi e facili, non ho scuse per non provarli!

    RispondiElimina
  8. Lo so lo so che non rimarrò delusa, anzi una volta provati avrò quasi una dipendenza da queste meraviglie.... Baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  9. Sono in argentina e sti stanno imponendo anche qui: facili da fare e golosissimi, che si vuole di più!
    Un bel GFFD!

    RispondiElimina
  10. questa te la rubo!!! Ho giusto una confezione di latte condensato che non so perchè ho preso,o non mi ricordo,e che ora rivendica il suo diritto di essere utilizzata! Bellissimi e immagino buonissssimi!!! Brava e...grazie!

    RispondiElimina
  11. Devono essere di una bontà incredibile, una mia amica di qui li fa spesso. Adesso, devo solo trovare il modo di farli senza latte vaccino... ma tu sei bravissima Elena!
    Buona serata col sorriso :-D

    RispondiElimina
  12. Grazie Elena, sei la prima!!!! un abbraccio. Li rifaro' anche io ma in un'altra versione che ho trovato....stay tuned :)

    RispondiElimina
  13. sono facilissimi Elena, devo comprare il latte condensato perché non lo uso, ma sono da rifare subito...;)

    RispondiElimina
  14. Li conosco per averli sentiti nominare ma non li ho mai assaggiati, sembrano semplici, chissaà..
    A presto!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!