martedì 8 aprile 2014

Gugelhupf al limone


Il gugelhupf è il classico dolce austriaco della colazione, è un ricordo fisso delle mie vacanze in Alto Adige.
Vado in vacanza in Val Pusteria da quando ho 4 anni, e lì mi sento proprio a casa mia, ogni volta che riparto ho il nodo in gola e la cosa che mi rende più felice è guardare le foto e cucinare ricette di quel luogo.
Per questo, quando ho pensato di partecipare al contest di Aria, ho subito pensato ad una ricetta che mi ricordasse le mie vacanze in montagna.
Questo prodotto da forno lievitato, è tipico della colazione delle mie vacanze, è molto versatile e si può preparare con gocce di cioccolato, uvetta, o anche aromatizzato al limone, come in questo caso, a cui ho aggiunto papaia e ananas canditi.
Spesso me lo preparo, soprattutto quando sento la nostalgia delle mie montagne.



Ingredienti

260g di farina
125g di lievito madre (rinfrescato la sera precedente)
90g di latte
80g di zucchero
80g di burro a pomata
1 uovo medio
1 tuorlo
1/2 bacca di vaniglia
40g di ananas disidratato
40g di papaia candita
60ml di succo di limone
1/2 cucchiaino di sale
la scorza grattugiata di 1 limone

per la glassa
1 cucchiaino di succo di limone
2 cucchiai colmi di zucchero a velo

scorzette di limone
zucchero al velo


Ammorbidire il lievito madre nel latte a temperatura ambiente, unire la farina, lo zucchero, l'uovo e il tuorlo.

Iniziare ad impastare e quando l'impasto risulta ben incordato aggiungere il burro poco alla volta, una noce alla volta, e prima di aggiungere la successiva fare in modo che la precedente risulta ben assorbita.

Inserire la vaniglia e il sale. Impastare una decina di minuti e solo ora aggiungere la papaia e l'ananas oltre alla scorza grattugiata del limone. Aggiungere anche il succo di limone cercando di produrre un impasto molto morbido.

Lasciare lievitare un paio di ore. Posizionare poi nello stampo specifico dopo averlo imburrato a dovere (fate attenzione anche alla parte interna dove si formerà il buco) e lasciarlo lievitare coperto da pellicola. L'impasto deve arrivare fino a dove terminano i decori dello stampo (il mio ha impiegato una notte).

Cuocere in forno caldo, a 180°C funzione lievitati per 45 minuti, con una pentola contenente acqua calda, utile a formare vapore durante la cottura.

Lasciare raffreddare prima di cospargere con la glassa, preparata mescolando lo zucchero a velo con il succo, in modo da ottenere una crema densa (ma non troppo) che deve essere versata sulla superficie.

Cospargere con scorzette di limone e con una spolverata di zucchero a velo.

Con questa ricetta partecipo al contest di Aria, Old Fashioned Sweetness, inviandole i miei migliori auguri di buon blogcompleanno !

12 commenti:

  1. non lo conosco però ha un bello aspetto nella consistenza credo che davvero per la colazione e il top
    lia

    RispondiElimina
  2. woow, ha un aspetto fantastico!e che meravigliosa lievitazione :)

    RispondiElimina
  3. Brava Elena!! E' bellissimo e poi fatto con il lievito madre ha di sicuro una marcia in più!!!!

    RispondiElimina
  4. sono stata diverse volte in trentino ma non ho mai assaggiato questo dolce, sono proprio curiosa di assaggiarlo!

    RispondiElimina
  5. ma ciaoooooo! e che piacere!!!!! una dolce meraviglioso, io lo proverò con le gocce di cioccolato!

    RispondiElimina
  6. DEVE ESSERE PROPRIO BUONO QUESTO DOLCE!! CIAO SABRINA

    RispondiElimina
  7. Adoro questo dolce, e anche questa versione al limone come l'altra deve essere fantastica! Bravissima

    RispondiElimina
  8. Ciao Elena, devo andare un po' indietro nel tempo per ritrovare le vacanze in Alto Adige, però ci sono e c'è anche questo bel dolce, lo ricordo per la colazione con una cioccolata densa e profumata che dava una carica tale da farti camminare fino a pomeriggio senza problemi! Magari me lo faccio con le tue indicazioni. A domani, buonanotte

    RispondiElimina
  9. Ma lo sai che questo è tra i dolci che non ho mai fatto ma che vorrei tanto fare. Ho anche lo stampo.
    Ora tu me lo proponi con pasta madre, che è la prima versione che vedo. In giro nel web lo trovo spesso con lievito di birra. Inoltre ci metti una bella base limonosa. E ti pare che non lo provo????
    Copio subito la ricetta e appena ho tempo me la faccio!
    Grazie Elena ed in bocca al lupo per il contest di Aria.

    RispondiElimina
  10. Semplicemente stupendo e non oso immaginare quanto sia delizioso..bravissima!!!

    RispondiElimina
  11. Onori alla grande la mia terra :-) Ti aspetto qui da me allora!! (Il lago di garda ti manca?) Amo il Gugelhupf, l'ho pubblicato ma in versione classica..questa mi manca! Bravissima!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!