mercoledì 2 ottobre 2013

Sweet spoon - Glyco Stafyli - uva in conserva

I dolci al cucchiaio sono conserve di frutta che vengono servite a Cipro (come in Grecia e nei paesi balcanici) con il caffè proprio nel cucchiaino, a volte accompagnata da un bicchiere di acqua fredda.
E' un rito, un gesto di ospitalità. 
Si preparano con diversi tipi di frutta, che deve essere ben matura, possibilmente senza semi e con una certa acidità (per questo vengono preferiti solo certi frutti); a questa si aggiunge la vaniglia  come aromatizzante e il succo di limone per mantenere il colore del frutto.
A Cipro,  come aroma, si può utilizzare anche cannella o menta o foglie di geranio, a seconda del gusto.
Ho realizzato questa conserva di frutta con l'uva (frutto tipicamente utilizzato dai ciprioti), con vaniglia, seguendo questa ricetta, e mi sembra che mi sia venuta proprio bene.
Ho provato a servirla con il caffè, ma i miei ospiti (una cara amica  e il marito) sono rimasti un poco sorpresi....in ogni caso è ottima sul gelato e nello yogurt!
Nella preparazione si h avanzerà tanto sciroppo di uva che, mantenuto in frigorifero,  potrà essere utilizzato per dolcificare qualsiasi alimento.

Avete notato la tazzina? Quanto è carina, e quella scritta?  E' regalo di una cara amica... Grazie, Cinzia!


Ingredienti (2 vasetti da 0,250l)
1,5kg di uva bianca (meglio se senza vinaccioli)
800g di zucchero
1 bacca di vaniglia
1 limone (succo)

Togliere gli acini da raspo, lavare e asciugare.
Mettere 500g di uva nel frullatore, azionare a velocità massima in modo da estrarre il succo, passare al colino per togliere le impurità.
Aggiungere lo zucchero e passare al fuoco il succo zuccherato mescolando fino a completa dissoluzione.
Versare il composto sul resto degli acini e attendere 1 notte.
L'indomani riportare sul fuoco e far bollire per circa 10 minuti, mescolando.
Estrarre con un colino gli acini e far bollire il succo zuccherato dopo aver aggiunto una bacca di vaniglia tagliata. Cercare di concentrare il succo rendendolo denso (io ho fatto bollire ancora 30 minuti).
Mettere gli acini in un vasetto pulito e sterilizzato, versare lo sciroppo bollente, dopo aver aggiunto il succo di limone, fino a colmare i vasetti, chiudere con tappo nuovo e girare il vasetto, lasciare raffreddare in questa posizione (in modo da formare il sottovuoto).
Riporre in dispensa al buio.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Abbecedario culinario della Comunità Europea che per le ricette di Cipro è ospitato da  Haalo del blog Cook (almost) anything at least once  


22 commenti:

  1. La ricetta è originale e sicuramente anche lo sciroppo che resta deve essere delizioso!!! Grazie a te per esserci e per le tue parole. Tu sei speciale :-) un bacione e prendo caffettino e dolcetto al cucchiaio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci beviamo assieme un caffettino cipriota? un bacione!

      Elimina
  2. Molto amato dolce al cucchiaio, di solito preparato con l' uva sultanina e chiamato anche "stafìda", cioè uvetta! Questi dolci di frutta in sciroppo denso, sono i dolci al cucchiaio greci per antonomasia e qualche decennio fa venivano offerti quasi obbligatoriamente agli ospiti! Oltre all' uva, molto popolari sono ancora la scorza di bergamotto, i fichi fioroni i petali di rosa, la mela cotogna.... Molto ben riuscito il tuo dolce, e che bel colore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina, grazie del commento...accrediti la ricetta quindi, sono molto contenta delle tue parole, ho una conferma da persona "superinformata" ..chi meglio di te? un bacione!

      Elimina
  3. Molto carina anche la presentazione :)
    Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie a dire il vero manca il bicchiere di acqua...ma me lo sono dimenticato.... un bacio!

      Elimina
  4. Elena, sei stupenda, come sempre. Con le tue creazioni mi stupisci sempre e mi intrighi. Mai vista una preparazione del genere. Complimenti per le foto e la presentazione. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania, a volte scrivere di altri paesi, si ha paura di non essere precisi, ora che Marina chevive in Grecia mi conferma il contenuto sono molto più tranquilla... le informazioni le traggo dal web, mai fidarsi troppo! baci

      Elimina
  5. Elena che idea originale!!! Non conoscevo proprio questa ricetta!!!:) un bacione cara! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io...sto studiando con la scusa dell'Abbecedario...ehehehe!

      Elimina
  6. Grande Elena, questa ricetta è da incorniciare, l'assenza di alcool me la fa apprezzare ancor di più, così non m'imbriaco :-D Ciao Wikipedissima donna. Un bacio, ci sentiamo? Si?

    RispondiElimina
  7. L'amicizia rende il viaggio della vita più leggero... proprio così! Quando è vera è un tesoro prezioso da custodire con amore! Questa ricetta mi fa letteralmente impazzire... è una chicca golosa da provare assolutamente! Complimenti e un abbraccio, buona giornata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo giusta quella massima...e questa uva sarebbe ottima sulle tue torte specialissime!

      Elimina
  8. Chissà che buona bella ricetta tutta da provare !!!!!
    Secondo te quanto può durare in dispensa ?
    Un abbraccio :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da quanto riesci a concentrare lo sciroppo...anche sei mesi se è ben denso!
      Da me è in frigo per ora...ma non ci rimarrà per molto!!!

      Elimina
  9. Elena, che bella ricetta..poi vedo che l'hai trovata da Ivy, una mia carissima vecchia amica.
    Che voglia essere tua ospite!
    Baciusss
    brii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si dice da noi..il mondo è piccolo!!! Ti aspetto...per un caffè, naturalmente! Bacioni!

      Elimina
  10. Grazie per essere stata con noi a Cipro! La pagina con tutte le ricette è pronta: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/09/m-come-moussaka.html!
    Ora armi e bagagli e tutti in Slovenia!
    Ciaooo
    Aiu'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ...valigie già pronte!!

      Elimina
  11. Elena, grazie mille per aver reso una delle mie ricette e mi fa piacere che ti sia piaciuto. Mi piacce molto la tua presentazione che voglio copiare subito :) Ho ancora di questo dolce di uva che l' ho fatto tre anni fa. quando lo sciroppo è fatto correttamente, può essere conservato per molti anni. Lo sciroppo deve coprire il dolce altrimenti è necessario tenere in frigorifero. Complimenti e abbracci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo gentile... e grazie delle informazioni sulla conservazione, molto utili!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!