sabato 18 maggio 2013

RødGrød alle ciliegie

Il RødGrød è un dolce danese a base di frutti rossi,che ho scoperto attraverso l'Abbecedario culinario della Comunità Europea. Da allora l'ho già preparato diverse volte, prima di tutto perchè è veloce, non ci si impiega più di 15-20 minuti e poi è molto gradevole, leggero e d'effetto. Ecco qui l'altra mia versione.
Ho voluto provarlo con le ciliegie, uno dei miei frutti preferiti, queste provengono dall'orto del vicino, si è allontanato per mezza giornata ed io ho agito, scavalcando la siepe....ma no, non è vero, ci eravate cascati???
A parte gli scherzi Piacenza produce molte ciliegie, nella zona di Villanova sull'Arda, che non hanno niente da invidiare alle famose di Vignola, quest'anno purtroppo la raccolta  è penalizzata dalle condizioni atmosferiche..... la pioggia continua sta rovinando tutto il raccolto!!!
Quindi oltre alle ciliegie in questo dolce ho aggiunto le fragole, frutto di stagione per eccellenza e invece il succo di mela biologico, che  funge da dolcificante al posto dello zucchero, quando possibile preferisco sostituirlo proprio perché più salutare, in questo caso la sostituzione è stata azzeccata!




Ingredienti
500g di ciliegie
250g di fragole
4 cucchiai di succo di mela
50g di amido di mais
panna montata (a piacere, se volete decorare)


Lavare velocemente la frutta, tagliare a piccoli pezzi le fragole e le ciliegie, cuocerla in una pentola con fondo spesso, con il succo e 2-3 cucchiai di acqua.
Cuocere circa 10 minuti, mescolando spesso.
Lasciare raffreddare per circa 10 minuti, passare al minipimer lasciando però qualche pezzo (almeno io preferisco così!).

Inserire la composta di frutta in un boccale graduato e portare a 500ml con acqua.

In una ciotola sciogliere l'amido di mais con 50ml di acqua fredda, aggiungerlo alla frutta.

Proseguire la cottura fino a bollore e poi continuare mescolando per 2-3  minuti (il composto si addenserà e diventerà sempre più limpido), se risultasse troppo denso aggiungere qualche cucchiaio di acqua (non posso essere più precisa perchè dipende dalla quantità di pectina presente nel succo).

Versarlo in una tortiera di ceramica in modo da poterla portare in tavola o in tante monoporzioni (ciotoline o anche tazze da te)  e posizionare in frigo per almeno un paio di ore.

Prima di servire, se vi va, potete decorare con la panna montata, ci sta molto bene e lo rende elegantissimo!




Con questo dolcetto partecipo al contest di Roberta del blog del blog The Dreaming seed, Happiness is homemade

15 commenti:

  1. Elena, ma che bontà, questi sono i dolci ai quali non so resistere... e se lo provassi con le nespole? Scherzo... Ma anche no :-D
    Buona notte ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi che va benissimo anche con le nespole..e con le albicocche, le pesche, i kiwi...però penso che non potremo più chiamarlo rod... bacioni!

      Elimina
  2. Quanto mi piacciono le ciliegie... ricordo che quando ero piccola non riuscivo mai a smettere di mangiarne.
    Questa salsina ha un bellissimo aspetto. E con quel colore fa davvero pensare all'estate.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che una salsa è aspic a base di frutta varia e a piccoli pezzi... direi che è ancora più buono! bacioni!

      Elimina
    2. Hai ragione, lo chiameremo "orange" (ho guardato su google :-P )

      Elimina
  3. Le ciliegie sono la mia passione
    e questa delizia ne esalta il sapore alla grande!!!!!
    Meravigliosa anche la presentazione ..ti confesso...la mangerei anche ora!!!!!!!!ahahahah
    Complimenti Elena

    PS per la crostata con la ricotta forse intendevi questa....
    http://rosaantonino.blogspot.it/2013/03/crostata-chiusa-di-ricotta-e.html

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renè,e be le ciliegie sono irresistibili!!!

      Elimina
  4. Mi sa che devo proprio provarlo.Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è velocissimo e proprio buono! baci e grazie!

      Elimina
  5. Nessuna ciliegia in vista da queste parti, né al supermercato né dal vicino ;-) Ma di questa delizia che hai preparato mi salvo il procedimento per provarla con i lamponi che qui, a vedere le tante piante sparse per il giardino, abbondano! Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma è ottimo pure con i lamponi...hai visto l'altra ricetta linkata? è fantastica!

      Elimina
  6. Ciao Elena, come va? Sei tornata in forma, visto che scavalchi le siepi dei vicini ;) mi ero ripromessa anch'io di fare il rod grod con le ciliegie, appena le trovo procedo. Come va a ricette ungheresi? intanto ci vediamo domani al regionale, bacione

    RispondiElimina
  7. Elena, grazie mille, per il pensiero e per questo dolce, semplice, di stagione e delizioso!!!
    Ti inserisco subito, un abbraccio grande grande!

    RispondiElimina
  8. wow quel colore invitante abbinato al candore di quel ciuffetto goloso....beh rende unica e fantastica questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  9. Purtroppo la pioggia sta rovinando tutto :(
    Deve essere buonissima anche la variante con le ciliegie!
    baciussss
    brii

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!