mercoledì 15 maggio 2013

Rifatte senza glutine: la torta amaretto

Questo mese le rifatte ci presentano una fantastica torta all'amaretto, dal primo momento che l'ho vista mi ha subito affascinato, semplice, veloce e con tante mandorle... sembrava scelta per me!!!
Partecipo a questa iniziativa già da qualche mese ed ogni volta scopro ricette sempre più interessanti, e buonissime, senza glutine non vuole dire senza sapore ... è questo il messaggio che deve passare!
Questa ricetta non l'ho modificata, è identica a quella di Gaia, unica variante la tortiera, un poco più piccola, non ho nessuno stampo da 28 cm ( è stata questa la ragione...), in ogni caso la torta è risultata piuttosto sottile e davvero buonissima!
Grazie Gaia!



Ingredienti (stampo diam 26cm)
2 cucchiai colmi di fecola di patate
1 cucchiaio di farina di mais fioretto
1 cucchiaio colmo di farina di riso
110g di burro fuso
4 uova
200g di zucchero + 4 cucchiai (ho usato Zefiro)
200g di mandorle pelate


Attenzione: tutti gli ingredienti devono essere senza glutine, per essere sicuri controllare il prontuario AIC!


Setacciare le farine con la fecola e il lievito in modo da arearli  ed eliminare i grumi.

Montare i tuorli con i quattro cucchiai di zucchero con uno sbattitore elettrico, unire poi il burro  e le farine setacciate.

Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e 100g di zucchero, fino a rendere il composto ben sodo e lucido.

Frullare le mandorle con il resto dello zucchero e poi inserirle negli albumi facendo attenzione a non smontarli, incorporandole e muovendo la spatola dal basso verso l'alto.

Imburrare una tortiera di diametro 26cm e  cospargere con un velo di farina di riso, aggiungere poi il composto a base di tuorli e sopra la meringa agli albumi.


Cuocere a 180°C in forno già caldo per 30 minuti (io ho cotto 35 minuti poi ho spento e lasciato altri 5...però mi si è un po' colorita la base, penso che tutto dipenda dal forno...).

Ecco questa fetta è per voi....

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa delle Rifatte senza Glutine




Ci troveremo tutte il 15 giugno per preparare la ricetta di Tania  del blog Tania senza glutine: la pasta sfiziosa


36 commenti:

  1. ciao Elena, anche con lo stampo più piccolo è venuta una meraviglia, un bacione e a prestissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ho visto...splendida! un bacione!

      Elimina
  2. Pensa che io ho la passione per le torte... basse. Questa bella inzuppata nel caffellattuccio me la mangerei proprio!! Ecco adesso è anche l'ora giusta. Che fai, passi tu o vengo su io???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è così buona che è un peccato inzupparla...è strabuona!

      Elimina
  3. Complimenti Elena per questa torta che deve essere buonissima!!! Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottimo il sapore e le consistenze, i colori degli strati e il profumo la rendono davvero speciale!

      Elimina
  4. Elena, è vero che è proprio buona. L'ho già rifatta un'altra volta :) Ho rifatto una rifatta :)))))
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe...anch'io vorrei provarla in monoporzioni..non so se usare dei pirottini o delle tartellette... vedrò...

      Elimina
  5. "senza glutine non vuole dire senza sapore"

    condividiamo in toto

    grazie per esserti Rifatta con noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. deve passare il messaggio!!! Grazie a voi!

      Elimina
  6. Deve essere buonissima, poi adoro tutto quello che contiene le mandorle!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. che bella la tua torta, a me si sono un po' mischiati i due composti ihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buonissima comunque...anzi più bella variegata! bacioni!

      Elimina
  8. Che bella, è assolutamente perfetta :)
    Il tuo secondo strato era molto più liquido del mio, forse per questo ti è venuta meglio!!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici? non so era la prima volta che la facevo...ho cercato di montare al massimo! baci!

      Elimina
  9. Complimenti...buonissima..non ho problemi particolari ma la rifarei senza pensarci sù!!!

    RispondiElimina
  10. Questa torta sarà buonissima tesoro brava!

    RispondiElimina
  11. Che bella la tua, Elena! Io l'ho fatta nello stampo da 24 cm e la mia è uscita più alta (lo preferisco!), ma a pois! La prossima volta (perchè ce ne sarà un'altra) farò come te, monterò gli albumi con una parte di zucchero, magari ovvio al problema pois... Buona serata, Sarah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi ottima anche in teglia da 24...buono a sapersi...Grazie!

      Elimina
  12. Ciao Elena, ma cosa mi combini? spero che davvero tu stia meglio, ma non affaticarti, le ginocchia sono delicate. Mi piace molto questa torta, e vorrei averla qui in questa serata che promette acqua e acqua e acqua. Bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qua ma sai quanta pioggia.... è una bellissima ricetta vale la pena di provarla... speriamo di rimetterci in piedi.... ahahah! grazie!

      Elimina
  13. ma grazie!
    ti è venuta proprio benbe, sono proprio felice che tu ti sia rifatta con noi!

    RispondiElimina
  14. Ma anche questa è da fare!!! Me la vedo bene a colazione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero buona Sara...non solo come sapore anche le consistenze sono interessanti....

      Elimina
  15. Ciao Elena, quersta mi sconfinfera proprio, chissà se riuscirò a riunirmi al gruppo, ora tra erbe, erbette e ammenicoli vari :-D Bacione da una Udine piovosa e grigia :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche qua è un disastro come tempo... buone erbette...ho visto che stai facendo capolavori..mi manca l'ultimo..stasera passo!

      Elimina
  16. Hai presentato questa fantastica torta in maniera elegante e perfetta!! Ciao Elena, buona domenica!

    RispondiElimina
  17. Bellissime le foto e grandioso il passo passo.
    Sorvolo sulla bontà della torta?
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!