mercoledì 15 dicembre 2010

Il classico profiteroles

Questo dolce è ormai un classico della cucina italiana (penso che sia di origine francese), è formato da tanti bignè ripieni con crema chantilly che vengono ricoperti da una deliziosa crema di cioccolato.
Vengono poi disposti a piramide e decorati a piacere con panna montata.
Le ricette dei bignè e della crema pasticcera sono di Luca, come Luca chi..., il grande Luca Montersino!!
La crema al cioccolato era scritta su un quaderno vecchissimo di mia madre, non so la fonte.




Ingredienti
bignè preparati come da ricetta base
250g panna da montare
160g di crema pasticcera che contiene:
100g di latte intero
25g di panna fresca
40g di tuorlo d'uovo
40g di zucchero semolato
10g di amido di mais (maizena)
crema al cioccolato che contiene:
225g di cioccolato fondente
225g di zucchero
75g di farina
5 tuorli
500ml di latte


Preparazione crema pasticcera:
scaldare il latte con la panna.Montare i tuorli con lo zucchero semolato con le fruste e aggiungerli al latte quando bollirà.
Attendere, senza mescolare, che il composto inizi ancora a formare delle bolle quindi togliere dal fuoco e mescolare con la frusta ..... magicamente raffreddandosi il composto si addenserà formando la crema desiderata.

Raffreddare in frigo ricoprendola con la pellicola trasparente a contatto per evitare la formazione della pellicina.

Montare la panna freddissima in un contenitore freddo metodo ideale per ottenere un risultato perfetto e unire alla crema pasticcera, prima in piccoli dosi miscelando bene poi tutta la panna rimanente in una volta, mescolando dal basso verso l'alto.

Ora riempire i bignè con questo composto aiutandosi con un sache a poche, mettere in freezer mentre si prepara la crema di copertura.


Preparazione crema al cioccolato: montare i tuorli con lo zucchero e unirli al latte caldo e continuando a mescolare aggiungere a poco a poco la farina.
Mescolare di continuo fino a che la crema inizia ad addensarsi, poi spegnere il fuoco e inserire il cioccolato a pezzetti fatto sciogliere precedentemente con il micronde. (Se fosse ancora liquida continuare ad addensare sul fuoco facendo molta attenzione)

Quando questa crema risulterà tiepida, inserire con l'aiuto di una pinza il bignè freddo nella crema e poi disporlo sul piatto di portata, fare così con tutti i bignè dando la forma desiderata (preferisco la piramide).
Se rimane della crema al cioccolato, ricoprire ulteriormente il dolce già assemblato. Ora può essere conservato in frigorifero se si consuma il giorno successivo o anche in freezer. Prima di servire a piacere si può decorare con la panna.



Con questa ricetta partecipo al contest di Antonella

9 commenti:

  1. Questo è un dolce meraviglioso! Per me il massimo...
    Stupendo Elena!
    Un bacione e grazie :-)

    RispondiElimina
  2. lo vogliooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!! io amo il profiterol!!!! pensi che me ne "approfitterol" se te ne chiedo qualche pallina??? ahahhahaah..

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena
    Complimenti, è uno dei miei dolci preferiti.
    Se è buono quanto è bello. Uhmmmm.

    Ho deciso di girare un premio al tuo blog.
    Vieni a dare un'occhiata?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. mamma miaaaaaaaaaaaa che delizia!!!!!

    RispondiElimina
  5. Questo dolce lo adoro!!!!!!!!!! Golosissimo e bellissimo, bravissima !

    RispondiElimina
  6. una sola parola: LIBIDINOSOOO!!!!! che fameee!! bravissima !!

    RispondiElimina
  7. E' uno dei miei dolci preferiti!!!
    Ti è venuto benissimo!!!
    Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  8. Grazie 1000, vi devo confessare che mio marito mi ha dato una bella mano in questa preparazione, da quando vede "Peccati di gola" si sta appassionando sempre di più alla cucina!

    RispondiElimina
  9. cancela la foto con il capelo che c'e nella destra della foto..e bruto,metti altra foto

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!