lunedì 20 novembre 2017

Funghi champignon alla greca


Buongiorno!
Oggi la rubrica light and tasty parla di funghi, funghi freschi, visto che siamo in pieno periodo, o essiccati, ma l'importante è che siano mangerecci!
A parte gli scherzi, non siete mai andati a cercar funghi?
e' una delle attività più divertenti, intanto il luogo, boschi, colline, montagne, tutto in mezzo al verde, davvero rilassante, e poi l'emozione e la gioia quando si trovano...a volte si gira attorno ad un tronco di un abete e dietro come per magia un bellissimo porcino o ancor meglio una famigliola di gialletti(detti anche finferli). ecco questo è lo stimolo per caricarsi e continuare a cercare senza fermarsi più!
Consiglio a tutti però di attenersi alle regole, ci sono limiti di raccolta in base alle zone ed essere in possesso del tesserino specifico.

La raccolta va effettuata manualmente o mediante l'uso di un coltello, evitando di strappare dal terreno i funghi e il micelio sotterraneo.
È vietato utilizzare rastrelli, uncini o altri strumenti che possano danneggiare lo strato umifero del terreno. Inoltre i funghi raccolti vanno puliti sommariamente sul posto e conservati in appositi contenitori rigidi ed aerati, tipo cestini, così da consentire un ulteriore spargimento delle spore.
Va quindi assolutamente evitato l'utilizzo di buste di plastica, carta e simili.

È inoltre vietato il danneggiamento intenzionale dei funghi di qualsiasi specie!
E' importante ricordare che tutti i funghi, anche quelli non commestibili, svolgono importanti funzioni negli equilibri della natura!
E quando siete a casa?
Se non siete intenditori di funghi o avete qualche dubbio, potete usufruire del servizio micologico dell'Asl di pertinenza, vi sono sportelli di consulenza gratuita che possono consigliarvi su quanto raccolto, non vale la pena rischiare!!!
Nel mio caso non ho avuto questi problemi, i miei erano champignon coltivati e pure acquistati dal fruttivendolo!!!
La ricetta è stata tratta da qui, mi ha colpito per la facilità di preparazione e incuriosito per l'uso del vino rosso... ci sta! Provatela un po'!




Ingredienti per 2 persone

250g di funghi champignon
2 cucchiai di olio evo
20 pomodorini datterini
50ml  di vino rosso
1/2 limone
1 foglia di alloro
rametto di timo fresco
sale e pepe

Lavare i pomodorini, tagliare in due.
Scaldare in una padella l'olio, aggiungere i pomodori, sfumarli con il vino.
Aromatizzarlo con alloro e timo e portare ad ebollizione. Cuocere per 3 minuti circa.

Lavare i funghi, mondarli e affettarli. Bagnarli con il succo di un limone e poi aggiungerli al sugo di pomodori.
Cuocerli per circa 5 minuti aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se si asciugasse troppo.

Servire caldi.


Ecco altre proposte...

Tegame di funghi misti alla sangiovannese  di Carla Emilia

Funghi gratinati  di  Daniela

Petto di pollo light ai funghi di Eva

Frittatine di spinaci al forno con funghi champignon di  Maria Grazia

Crema di funghi con semi di zucca di  Milena

Salsiccia di Bra ai funghi porcini secchi di Simona

8 commenti:

  1. Sto rivalutando moltissimo i fugnhi champignon, economici e saporiti! Proverò la tua gustosa ricettina, bacioni :)

    RispondiElimina
  2. Mi intriga molto questa ricetta anche per l'uso del vino rosso. La proverò. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questa ricetta con i funghi champignon che amo tantissimo, cucinati in tutti i modi. La copio. Baci

    RispondiElimina
  4. Una ricetta molto interessante che proverò a breve, visto che in casa mia piacciono moltissimo i funghi.
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
  5. Il tuo contorno è davvero invitante e leggero. Non abbino mai il pomodoro ai funghi, devo rimediare ^_*
    Buon inizio settimana Ele <3

    RispondiElimina
  6. Da poco ho rivalutato i funghi e anche qui trovo una bella ricetta che sono molto invogliata a provare, grazie!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. È sicuramente una versione da provare, con il vino e il pomodoro anche il delicato champignon diventa più corposo e saporito. Ottima ricetta!

    RispondiElimina
  8. Una ricetta velocissima!La devo provare!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!