giovedì 9 novembre 2017

Chiffon cake all'arancia glassata al cioccolato


Era da anni che possedevo lo stampo e mai avevo trovato il tempo di inaugurarlo.
Ma una festa del basket organizzata all'improvviso mi ha indotto a preparare una torta carina e che piacesse a tutti, quindi perchè non una fluffosa? Quindi scusate per le foto, ma sono state fatte appena prima di partire per la festa e addirittura durante la stessa.
Quindi ho recuperato la ricetta dal sito di Vaty, che a  sua volta l'aveva recuperata da Monica (mamma delle fluffose).
A suo tempo anche Monica aveva tratto dal web la ricetta,come racconta nel suo post  ma l'idea di metterla nello stampo da chiffon è stata la sua, questo spirito di condivisione  e sperimentazione era la base per noi blog d'epoca, ultimamente si è perso purtroppo!
E' così bello provare la ricetta pubblicata da un'amica, provarla apprezzarla e scriverglielo, così che lei possa passare a commentare da te e valutare l'operato con complimenti o critiche costruttive, siamo o non siamo appassionati di food e cucina?
Ecco quindi cosa ho combinato...

Dosi per uno stampo da chiffon cake da 28 cm
(dimezzando le dosi si può usare uno stampo a 18 cm)

Ingredienti

300 g di zucchero
285 g di farina 00
7 uova medie
210 g di spremuta di arancia
scorza dell'arancia non trattata
120 g di olio di semi di mais
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale
1 baccello di vaniglia

 sciroppo all'arancia
3 cucchiai di zucchero semolato
la spremuta di un'arancia filtrata
200 ml di acqua




Separare i tuorli dagli albumi e setacciare in una grande ciotola la farina, lo zucchero, il sale e il lievito.
Nella ciotola, fare la classica fontana e versare all'interno, in questo ordine preciso e senza mescolare: l'olio, i tuorli, la spremuta dell'arancia, la scorza grattugiata dell'arancia, i semi della bacca di vaniglia.
Mescolare gli ingredienti nella ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo.
Montare a neve ferma gli albumi  e aggiungerli al composto.
Versarlo nello stampo specifico da 26-28 cm di diametro senza ungerlo né infarinarlo.
( se si usa lo stampo tradizionale imburrare con precisione).
Infornare a forno caldo 165°C per 55 minuti e poi a 175° C per 10 minuti.
Fare freddare il dolce nello stampo capovolto (se è quello specifico ha i piedini) sformare.

A questo punto  si spennella con tutto lo sciroppo di arancia prepararato scaldando nel pentolino a fuoco basso tutti gli ingredienti dello sciroppo, fino ad ottenere un composto filante.
(questo verrà assorbito tutto).

Ora è possibile spolverizzate con zucchero a velo o glassare con cioccolato fondente e scorza di arancia tagliata con il rigalimoni.


Volete assaggiarne una fetta?

3 commenti:

  1. E me lo chiedi? Certo che assaggerei volentieri ma so che dopo essere passata sul tavolo dei mitici cestisti non ci sarà neppure il vassoio :)
    Una torta deliziosa e golosa.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Io lo stampo non ce l'ho ma mi hai dato un'ottima scusa x comprarmelo :-P

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena bellissima la tua realizzazione, sai cara ho aperto il mio blog con lo spirito di condivisione di cui parli tu, ho imparato tanto incontrato tante amiche gentili e disponibili, nella maniera seria e logica che vale la pena condividere. Così serve in primis a te poi agli altri. Grazie anche a te.

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!