mercoledì 10 dicembre 2014

Vol au vent ai gamberetti con salsa rosa


Oggi, il gruppo Idea Menù prova a gettare le basi per un menù della vigilia di Natale, un menù di magro, a base di pesce, da cui potete trarre qualche spunto e poi magari elaborarlo a vostro piacimento.
Il mio contributo sarà l'antipasto, da servire con un buon spumante fresco, ad esempio un Franciacorta, o un vino bianco secco e di corpo, come un Sauvignon.
Ho pensato ai vol au vent, un mio cavallo di battaglia, che non preparavo da parecchio, vi indico la tecnica di preparazione, poi volendo potete farcirli a piacere.
Ho preparato gamberetti in salsa rosa e con questi li ho riempiti, facendo la gioia di mio figlio, di cui ne è golosissimo!
Ma passiamo alla ricetta, in cui non compare la preparazione della pasta sfoglia,  perchè non sono così brava da esibirmi, e nemmeno della maionese, questo perchè sconsiglio caldamente la preparazione quando si ha ospiti (deformazione professionale), le uova sono un elemento a rischio, meglio utilizzare quella confezionata, in modo da essere certi della salubrità.



Ingredienti per 6 vol au vent
1 confezione di pasta sfoglia
1 uovo intero
150g di gamberetti
150g di maionese
2-3 cucchiaini di ketchup
1 cucchiaino colmo di senape
1 cucchiaio di cognac con una puntina di zucchero





Srotolare la pasta sfoglia, tagliare dei cerchi con un tagliabiscotti tondo, e poi con un bicchiere più piccolo di diametro tagliare tante corone circolari (ho ripassato geometria) due per ogni cerchio.
Sbattere l'uovo intero in una ciotola, spennellare i cerchietti, mettere le due corone circolari spennellando con l'uovo ogni volta. Bucherellare con uno stuzzicadente la parte centrale, perchè non deve gonfiarsi.
Cuocere in forno ben caldo a 200°C per 13 minuti.


Nel frattempo cuocere i gamberi, (se non avete già acquistati quelli già cotti sotto'olio o in salamoia) dopo averli lavati e sgusciati, saltarli velocemente,per qualche minuto in padella con un poco di olio e  20 ml di brandy.
Mantenere intatti 6 gamberetti, mentre tagliare a tocchetti gli altri.
Far raffreddare.

Preparare la salsa rosa, miscelare la maionese con la senape e il ketchup, sciogliere un pizzico di zucchero nel cognac, aggiungere al composto, mescolare bene in modo da amalgamare il tutto al meglio.
Aggiungere i gamberetti tagliati.

Quando i vol au vent saranno freddi, con un coltellino affilato, ritagliare la parte centrale se si fosse gonfiata, e togliere il primo velo di pasta sfoglia, farcire con la salsa rosa, decorare con un gamberetto e una foglia verde (aneto, prezzemolo, erba cipollina, quello che avete a disposizione).

Dimenticavo....con i ritagli della pasta sfoglia è possibile realizzare dei salatini, spennellandolo con l'uovo e cospargendoli con semi di amaranto (nel mio caso, ma anche altri semini).


Ed ora vediamo come prosegue il menù....

Ravioli ripieni di cernia di Tania del blog Cucina che ti passa

Salmone al pepe verde  di Linda del blog La mia famiglia ai fornelli

Ghirlanda di Natale di Carla Emilia del blog Un'arbanella di basilico


6 commenti:

  1. Gli anni 70 tornano di moda, anche in cucina!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sei che sono demodè, come i miei ospiti delle feste comandate... ;)

      Elimina
  2. Mi sto servendo a mani basse, è quasi l'una e un aperitivo è d'obbligo!!!! Bacioni :)

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono tantissimo.... ottimi per le feste di Natale :)

    RispondiElimina
  4. buonissimi!! sono uno dei miei antipasti preferiti!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!