mercoledì 22 gennaio 2014

Spezzatino di maiale con piselli, castagne, albicocche e manakish allo zaatar

Eccomi con un altro spezzatino, nessuna sfida MTC è stata tanto apprezzata dal mio pargolo, una vera festa ogni volta che ne porto in tavola uno .
Questo piatto, in particolare, è stata una vera scoperta, l'idea viene da Sale e Pepe (anche noi a volte possiamo copiare, o no?!), mi ha incuriosito l'abbinamento albicocche e castagne ...ho dovuto provarlo!
La prossima volta eviterò le castagne, non mi hanno fatto impazzire, ma raddoppierò le albicocche, ci stanno benissimo!
Ho pensato di inserire un "elemento pucciante" saporito e speziato, proprio per bilanciare il gusto dolce di questo spezzatino.... accoppiata riuscita!
La ricetta dei manakish lì ho trovati qui, sono focacce tipiche libanesi, i profumi e i sapori dello zaatar le rendono uniche.
Lo zaatar l'ho acquistato lo scorso anno a Londra, al Borough market (se non siete mai stati andate assolutamente la prossima volta che capitate da quelle parti!) e lo sto centellinando da allora.
Per chi non lo conoscesse, è una spezia mediorientale, che contiene timo, origano, maggiorana,oltre a sommacco e sesamo bianco tostato e pare che ogni famiglia abbia il suo.
E' fantastico e versatile, cambia aspetto al classico petto di pollo, insaporisce le verdure al vapore o anche il classico pesce lessato, nel pane non l'avevo mai provato, ma forse è dove rende meglio!!
Ma ora passiamo alle ricette...

Spezzatino di maiale con piselli, castagne, albicocche


Ingredienti per 4 persone
600g di bocconcini di spalla di maiale
1 cipolla
150 ml di vino bianco secco
12 castagne secche ammollate
8 albicocche secche
150g di piselli sgranati
1 cucchiaio di passata di pomodoro
1 cucchiaio di zaatar
4 cucchiai di olio evo
sale

Alla sera ammollare in acqua le castagne secche (devono almeno rimanere in ammollo per 12-16 ore).
Il giorno successivo, scaldare l'olio, tritare finemente la cipolla e aggiungerla, abbassare la fiamma.
Dopo aver fatto soffriggere, aggiungere la carne, già tagliata a bocconcini, alzare la fiamma e mescolare bene in modo fa rosolare la carne da ogni lato.
Sfumare con il vino. Inserire la passata di pomodoro e le castagne. Aggiustare di sale.
Coprire con il coperchio, abbassare la fiamma e proseguire nella cottura per circa 1 ora, aggiungendo se fosse necessario un poco di acqua.
A questo punto unire i piselli (se congelati), proseguire la cottura per altri 20 minuti, inserire le albicocche secche e  lo zaatar cuocere ancora 10-15 minuti.

Servire ben caldo con le focaccine (descritte qua sotto) abbinate!

Manakish allo zaatar


Ingredienti per 4 focaccine
260g di farina per pizza
1/2 cucchiaino di zucchero
10g di lievito di birra
100ml di acqua
2 cucchiaino di olio
2 pizzichi di sale
farcitura
2 cucchiaini di olio
2 cucchiai di zaatar
sale grosso

Impastare la farina e  lo zucchero con il lievito sciolto in acqua tiepida, ad incordatura avvenuta aggiungere  sale e olio, proseguire nell'impastare ancora 5 minuti circa.
Far riposare in luogo riparato e tiepido (circa 28°C -forno con luce accesa) per almeno  un'ora.
Dividere l'impasto in 4 e formare delle focaccine di circa 15cm di diametro e disporle su di una teglia unta con qualche goccia di olio. Far lievitare per 30 minuti.
Preparare la farcitura: in una ciotola mescolare lo zaatar con l'olio e solo alla fine aggiungere 2-3 pizzichi di sale grosso.
Terminato il tempo di lievitazione, cospargere la farcitura sulle focacce e formare con le dita i classici buchi.
Cuocere in forno già caldo, a 220°C per 12-15  minuti.


Con queste ricette partecipo alla sfida n.35 dell'MTChallenge, vinta lo scorso mese da Chiara e Marta del blog La cucina spontanea

e al contest di Sandra e Barbara  Panissimo, che questo mese si concentra sui pani etnici

19 commenti:

  1. Ciao...che belle le castagne! Pensa che io ci avrei aggiunto anche delle mandorle: tendo a metterle ovunque! Hai ragione : questa sfida MTC è stata apprezzata parecchio dai maschi di casa! Un bacio cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiii le mandorle! certo le aggiungerei anch'io...le adoro! grazie!

      Elimina
  2. E spero che questo commento non sparisca nell'etere! ;)
    Anche io ho apprezzato moltissimo questa sfida e ho scoperto che mi piace preparare lo spezzatino in mille varianti, vedo che anche tu sei stata stimolata e sei riuscita a creare abbinamenti davvero particolari, le albicocche finora sono sempre finite esclusivamente nelle mie fauci e mai in uno spezzatino.

    Le spezie , stranamente, ce l'ho, posso cominciare a copiare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che a me è sparito un post nell'etere... non ti dico altro...purtroppo con tutti i commenti...
      Per fortuna c'è santo Paperblog...ricopiato subito!

      Elimina
  3. Sempre più buoniiiii!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono davvero, provalo è anche semplice da preparare!

      Elimina
  4. Questa ricettina è veramente gustosa...Mi piace l'unione di questi sapori!!!

    RispondiElimina
  5. confesso: ti ho sottovalutata. Nel senso che quando ho letto il titolo della ricetta, così come è stata linkata nell'elenco degli sfidanti, ho pensato "spezzatino di maiale con piselli, ok, andiamo lisci".
    Sono stata subito punita :-)
    Dunque, castagne e albicocche nello stufato- e la penso come te: albicocche, tante e tutta la vita. Logico, si accentuano le note mediorientali del piatto, ma noi mica ci offendiamo :-) a maggior ragione se poi a completarlo ci sono i manakish, che sono assolutamente favolosi.
    Leggo che la Cristiana ci avrebbe messo le mandorle... a questo punto dico la mia e propongo le lenticchie rosse.
    A chi tocca, subito dopo? :-)
    Grazie, Elena, sempre impeccabile in tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti...il dolce delle albicocche con lo speziato delle focacce si abbinavano benissimo..le castagne erano il terzo incomodo...Grazie, questo gioco è uno stimolo continuo....

      Elimina
  6. Ho riconosciuto la confezione delle spezie!!Appena ho visto la foto, ho pensato al banchino del borough market stracolmo di spezie più o meno sconosciute. Io allo stesso banco ho preso il sumac e anch'io lo sto centellinando, perchè dalle mie parti non si trova. Adoro lo zaatar e lo aggiungo spesso al pesce, nel pane però non l'ho mai provato. Sono una grande sostenitrice delle albicocche con la carne, quindi io questa ricetta l'approvo alla grande!Sono contenta che questa sfida sia piaciuta e che sia stata apprezzata anche dal pargolo di casa :)))
    un bacio
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo bello quel banchetto...ma ho visto che vendono pure sul web..dovrei provarci! Grazie!

      Elimina
  7. Ciao Elena!
    Mi piacerebbe capire perchè le castagne non ti abbiano soddisfatta.
    Legavano poco con il resto, un problema di consistenza o di sapore???
    Curiosissimi gli "impronunciabili" panini libanesi:))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sapore non mi ha convinto...forse perchè venivano da castagne secche...invece le albicocche mi hanno stupito, erano loro la mia novità e mi hanno conquistato...forse è stato questo successo inatteso che ha sbiadito la partecipazione delle castagne..che dici? può essere?

      Elimina
  8. Questo spezzatino è molto particolare,complimenti.
    Ci sono notizie del contest sul caffè oppure mi è sfuggito il post?
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no...verrà pubblicato domani!

      Elimina
  9. Adoro lo za'atar...buone le focaccine e stupendo lo spezzatino! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho conosciuto sul tuo blog lo zaatar... è tutto merito tuo!!! Grazie!

      Elimina
  10. sperimentate anche io con lo spezzatino di tacchino..... siamo in sintonia?
    grazie tesora mia!
    Sandra

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!