mercoledì 13 novembre 2013

Mulgi Porridge - minestra d'orzo estone

Queste settimane le stiamo trascorrendo in Estonia, come tutti i paesi nordici, anche questa Repubblica Baltica è nel mio cuore da sempre e spero di poterla visitare quanto prima. Per ora mi accontento di leggere e studiare quel poco che ho trovato circa la gastronomia dei questo paese, molto povero, ma ricco di tradizioni.
Ho provato una minestra d'orzo che loro chiamano Mulgi Porridge con patate e pancetta affumicata... il risultato mi è piaciuto e sono sicura che questa minestra invernale dovrò riproporla quanto prima.....




Ingredienti per 4 persone
200g di orzo perlato
2 l di brodo vegetale
1 cipolla
70g di pancetta affumicata
400g di patate
sale e pepe

In una pentola fonda mettere il brodo, la cipolla tritata, 50g di pancetta a cubetti, la patata tagliata a pezzetti e l'orzo, tutto a freddo.
Cuocere a fuoco medio fino a che non leva il bollore, continuare la cottura mescolando di tanto in tanto per almeno 30 minuti, se asciugasse troppo aggiungere un poco di brodo e se fosse troppo liquido alzare la fiamma. La consistenza che si deve ottenere è quella del classico porridge, l'orzo deve essere ben cotto, la cipolla deve disfarsi completamente e le patate devono lasciare l'amido in modo da renderla vellutata.
Prima di spegnere aggiustare di sale e pepe.  In una padella antiaderente ben calda rosolare il resto della pancetta in modo da renderla croccante e poterla servire come decoro sul piatto.
Servire tiepido.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Abbecedario culinario della Comunità Europea che per le ricette estoni  è ospitato da  Lynne del blog Cafe Lynnylu


12 commenti:

  1. Molto, molto buono!!!! E con le temperature che ci sono va benissimo!!! Un bacione :-)!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be le patate lo rendono ancor più vellutato...

      Elimina
  2. Ciao Elena, chissà se sei dietro al kringle.... buono il porridge, confortante direi! Un bacione a presto (sto lavorando per te, fra caffé e recipe, sei molto nei miei pensieri)

    RispondiElimina
  3. Mi piace questa minestra di orzo e patate...direi perfetta ora che è arrivato il freddo!
    A presto
    Silvia

    RispondiElimina
  4. ... e questa te la rubo, ottima cara!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena, il pepe l'ho frantumato fra le dita, è abbastanza tenero e comunque le bacche sono piccole, almeno quelle che ho io lo sono. Bacio buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh grazie ... ma il mio ha bisogno del mortaio...

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!