mercoledì 6 febbraio 2013

I sockerbullar per Quanti modi di fare e rifare...

I sockerbuller ...questi sconosciuti......dite la verità che questo nome non lo conoscete... e ci credo! Sono dei dolci svedesi che ci ha proposto la nostra cara amica Barbara.
Sono davvero deliziosi, una specie di pasta brioches farcita come più vi piace: Barbara li ha presentati con una crema alla vaniglia strepitosa, io con la classica marmellata di albicocche, ma si potrebbe utilizzare la nutella o una crema al cioccolato e perchè no, anche una crema al pistacchio....
Questi bomboloni cotti al forno vanno assolutamente assaggiati, sono deliziosi, soffici, golosi una vera meraviglia, inoltre se li conservate in sacchettini di plastica possono fino a due giorni (di più non garantisco...visto che i miei non sono "scampati" oltre) mantenendo una sofficità esemplare.
Non ho cambiato le fasi salienti della ricetta, ho aggiunto solo gli aromi all'impasto, variato un poco le temperature di cottura (per adattarle al mio forno), e utilizzato la marmellata di albicocche, che preferisco come farcitura.... dimenticavo... ho diviso per 3 le dosi... 
Grazie Barbara per questa ricetta fantastica!
Nella foto li ho presentati con i coriandoli,  anche se non penso siano dolci di carnevale, ma era  per ricordarvi che domani è il giovedì grasso e si parte con i festeggiamenti .....



Ingredienti per 12 dolcetti
Lievitino
100g di farina di forza
100g di farina debole 00
160ml di latte a temperatura ambiente
21 g di lievito di birra essiccato (1 bustina)
10g di zucchero
Impasto
70g di burro a pomata
50g di zucchero a velo
10g di zucchero vanigliato
2 tuorli

100g di farina di forza
100g di farina debole 00
1/2 bacca di vaniglia
2 gocce di estratto di limone

lievitino
marmellata di albicocche
30g di burro fuso
zucchero semolato


Lievitino: Sciogliere il lievito nel latte e zucchero con un cucchiaio, unire le farine e porre a lievitare fino al raddoppio del volume (io 40 minuti).



impasto lievitato

Impasto: preparare le farine con lo zucchero a velo e vanigliato, i semini della vaniglia e l'estratto di limone, unire il lievitino e i tuorli, impastare per 2-3 minuti con l'impastatrice, poi aggiungere il burro a tocchetti  e continuare ad impastare per circa 10 minuti fino a quando il burro risulta incorporato all'impasto.


Lasciare lievitare per un'oretta.

farcitura


Stendere l'impasto senza sgonfiarlo troppo allo spessore di 1 cm, con un coppapasta (diam 8,5cm) creare dei dischetti, farcirli con un cucchiaino da te di marmellata e poi richiuderli e posizionarli su di una placca del forno rivestita di carta.





eccoli lievitati



Far lievitare fino al raddoppio (io 2 ore).


Cuocere in forno caldo a 220°C per 4 minuti, aprire un poco lo sportello e portare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per 5 minuti.



Togliere dal forno e pennellarli con burro fuso e intingere in zucchero semolato.


Ecco come si presentava dopo la cottura....

Naturalmente con questa ricetta partecipo all'iniziativa  Quanti modi di fare e rifare 







Il prossimo appuntamento è stabilito per il 6 marzo... nella cucina di Francesca per cucinare la pastiera di maccheroni...non mancate!


Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Abbecedario culinario della Comunità Europea che per le ricette svedesi è ospitato dal blog Un Uomo in Bagno

43 commenti:

  1. Che stupendi Sockerbullar!!!
    Grazie della tua partecipazione carissima Elena.
    Mi fermerei volentieri a mangiarne qualcuno, ma devo proseguire il mio goloso giro ;-)
    Felice carnevale e buon secondo anniversario alla nostra iniziativa :))))
    Appuntamento al 6 marzo con la Pastiera di maccheroni
    Un abbraccio!

    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mancherò di certo...tanti auguri di buon compleanno!

      Elimina
  2. Bellissima questa versione con tanto di sfondo carnevalesco...qui si festeggia alla grandissima!!! evviva!!

    buon mercoledì!

    RispondiElimina
  3. mi danno l'idea dei krapfen però al forno sono più leggeri, sono assolutamente da rifare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'ottima ricetta, va provata!

      Elimina
  4. stupendi Elena, io li ho fritti, ma fra un paio di giorni li faccio di nuovo al forno...bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che ci alterneremo... bacioni!

      Elimina
  5. Ottimi!!! Ti sono venuti davvero perfetti!

    RispondiElimina
  6. io sono andata di fritto :D ma devo rifarli e con la marmellata! sn stati buonissimi! bellissimi i tuoi ne prenderei uno al volo ora!!ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i veri bomboloni vanno fritti...questi però non sono da meno..mi sono piaciuti tanto! baci!

      Elimina
  7. Li proverei con molto piacere. Ottimi!!!

    RispondiElimina
  8. ne ruberei volentieri uno....questo impasto è stata una soddisfazione!
    buon proseguimento
    spery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' vero, ho agito con tre lievitazioni e la ricetta è corretta! baci

      Elimina
  9. tondi tondisssimi!!!! come me ora che vi sto guardando tutte ! ahahah...complimenti carissima! ( a me son durati solo il giorno che li ho preparati....ingordi!!! )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende dal numero di bocche... qua siamo in pochi... bacioni!

      Elimina
  10. Bravissima, hanno un aspetto fantastico, e sei bravissima a documentare le varie fasi del lavoro..io non lo faccio mai perché ho sempre le mani sporche....il tuo blog è davvero interessente, mi sono iscritta per prendere spunti...
    Alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente non è così facile... ma ci provo, piacere di conoscerti!

      Elimina
  11. Favolosi cara Elena!!!!
    Complimenti!!!!!
    Davvero una bellissima ricetta che hai realizzato benissimo
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Ciao Elena, come stai? Qui ordinaria follia.... mi consolo con tutti questi bomboloni che fuoriescono dai nostri blog ;) bacioni a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ti ho risposto...un disastro, per fortuna ci sono i sockerbullar...teniamoci su!

      Elimina
  13. Hanno un nome complicato ma sono una visione libidinosa!!!! Se riesco li voglio fare..grazie cara!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Elena, hai ragione ottimi per iniziare il carnevale, che buoni con la marmellata di albicocche!

    RispondiElimina
  15. Ciao Elena!
    Dimenticavo che il Carnevale è già arrivato in Italia, da noi tarda ancora...
    Buonissima la tua versione e sono certa che la marmellata di albicocche ci stava benissimo!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. inizia domani..ops..dato l'orario oggi! bacioni!

      Elimina
  16. Ciao Elena è stato un piacere cucinare con voi....bellissimi i tuoi bomboloni.
    Alla prossima....

    RispondiElimina
  17. ciao Elena,
    allora buon giovedì grasso e questi tuoi Sockerbullar
    sono perfetti e molto belli per far festa.
    Sei sempre molto brava.
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  18. Chissà che buoni con la marmellata di albicoccheeeee! Ottimi! Da rifare assolutamente! non credi?

    http://lemilleunapassione.altervista.org/

    RispondiElimina
  19. Eh eh Elena siamo in sintonia coi coriandoli!! Boh chissà davvero se son di carnevale ma sempre bomboloni saranno e qui si mangiano in prevalenza in questo periodo. Allora... ti copia con una tua espressione che hai lasciato da me: "boni con" la marmellata dico io a te!! Ed in effetti con questa tua versione avevo intenzione di farci delle brioche a mo' di krapen.

    RispondiElimina
  20. anche i tuoi non sono niente male, bravissima

    RispondiElimina
  21. con la marmellata siiiiiiiiii, brava Elena!

    RispondiElimina
  22. son molto golosi, se non fossi a dieta me li mangerei subito!

    RispondiElimina
  23. Certo che abbiamo Mirò, speriamo che i vecchietti si riprendano (anche mia mamma non sta bene) e programmiamo. La mostra c'è fino al 7 aprile, abbiamo ancora un po' di tempo :) Bacioni a presto

    RispondiElimina
  24. Buonissimi veri....la prossima volta li farcisco con marmellata e bellissimi tagliati con la forma.....
    a presto
    fra

    RispondiElimina
  25. pant...pant...pant...arrivo finalmente anche io! Piacere di conoscerti e che belli questi tuoi sockerbullar. Bella l'iniziativa delle quantiste vero? Arrivederci e a rileggerci presto. Baciuz

    RispondiElimina
  26. Mi piace la variante con marmellata di albicocche.
    La morbidezza è molto evidente dalla strizzatina che gli hai dato, che voglia che fai venire!! :))

    RispondiElimina
  27. Ciao Elena, sono una specie di bomboloni? Ho visto anche una versione fritta che li ricorda molto. Ti auguro un bel fine settimana, mercoledì sarà a Reggio Emilia al Consorzio del Parmigiano Reggiano (mi hanno invitata così prolungo la "gita golosa"). Spero di vederti a MI. Rimandami il tel, mi è patito il vecchio telefono e ho perso tutti i contatti :-(

    RispondiElimina
  28. Buonisssssssssssimi!!! Devi assolutamente rifarli, zia!!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!