venerdì 14 marzo 2014

Brandade di Baccalà con polenta bianca


La brandade di baccalà era da tempo che avevo voglia di provare a cucinarla, ero incuriosita da queste cotture che si susseguono, entrambi aromatiche ma con un  risultato piacevole e delicato.
L'abbinamento con la polenta poi risulta automatico, ad ogni latitudine!!!
Infatti questi finger food non deludono, ed oltre ad essere stati i protagonisti di un aperitivo in compagnia, ci hanno dato anche la possibilità di poterla servite a tutti, anche da una nostra cara amica che soffre di celiachia, infatti la polenta è priva di glutine e tutti altri ingredienti sono senza questo cereale in ogni caso fate attenzione alle etichette!!!

Brandade di baccalà con polenta bianca

Ingredienti
200g di baccalà ammollato
panna da montare
latte
sale
1 foglia di alloro
3 grani di pepe
20ml di vino bianco
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe

100g di farina di mais bianca
1 cucchiaio di olio evo

Si copre il baccalà con acqua fredda, si aggiunge l'alloro, il pepe e il vino bianco; si porta a bollore e si cuoce per 4-5 minuti.
Si sgocciola il baccalà, si spezzetta con le mani su carta scottex.
Si prepara un tegame con l'olio, ci si rosola  l'aglio  (dopo averlo passato nello spremiaglio), si inserisce il baccalà.
Si aggiusta di sale e pepe
Aggiungere panna e latte al 50% ,abbassare la fiamma, coprire, cuocere 10- 20 minuti, mescolando di tanto in tanto in modo che non si attacchi al fondo.
Lasciare raffreddare e mettere il tutto nel bicchiere del minipimer, tritare aggiungendo ancora un poco di panna e olio cercando di emulsionare.
Controllare il sale.
Fare delle palline e mantenere a temperatura ambiente.
 Preparare la polenta bianca, seguendo le indicazioni sulla confezione, aggiungendo solo l'olio all'acqua di cottura.
A cottura ultimata fare uno stato di polenta in una teglia, precedentemente bagnata con acqua (utile ad evitare che la polenta si attacchi), lasciare raffreddare.
Con un coppapasta tagliare la polenta e passarla in una padella antiaderente ben calda per 2-3 minuti per parte in modo da tostarla senza che si evidenzino le righe della griglia.
assemblare i finger food mettendo una pallina di brandade sulla polenta tostata.
Può essere scaldato al micronde prima di servire.

Con questa ricetta, assolutamente priva di glutine, partecipo all'iniziativa 100% Gluten Free (fri)Day...qui trovate come poter partecipare...al prossimo venerdì allora!!!


8 commenti:

  1. Brava! Un antipasto proprio adatto a tutti!!!
    P.s. Mi dovrò cimentare nella brandade, non l'ho mai fatta!

    RispondiElimina
  2. Eccola finalmente! Mi spiace che tu non l'abbia mandata, ce n'erano altre polente e baccalà.... Bacione buon we

    RispondiElimina
  3. Bellissimo! Presentazione stupenda per un piatto unico!!!

    RispondiElimina
  4. Elena che bella questa ricetta, la trovo perfetta anche come finger food particolare! Un bacione e buon sabato!

    RispondiElimina
  5. Bellissimi!! E stra buoni!! Brava!!

    RispondiElimina
  6. Che favola questo antipasto, squisito e ben presentato, brava! Buona domenica, ciao!

    RispondiElimina
  7. leggo il titolo e mi sciolgo, leggo la ricetta e sono totalmente persa! mi piace moltissimo, grazie mille! Buona domenica

    RispondiElimina
  8. Sì Riga è proprio bella, da tornarci subito! Un bacio a domani

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!