lunedì 17 ottobre 2016

Vellutata di finocchi e carote con il Bimby


Inizia la produzione di finocchi, quest'anno nel mio orto sono davvero bellissimi, non sempre accade, ma conosciamo davvero questo ortaggio?
Il finocchio è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, molto diffusa nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo, e pare sia originaria dell’Asia Minore.
L’aroma del finocchio si deve alla presenza di anetolo, un’essenza che viene adoperata per la preparazione di liquori quali la sambuca, il pastis e l’anisette in Francia.

Questo ortaggio apporta solo 31 calorie su 100g, è povero di grassi ma molto ricco di fibre, quindi è un alimento particolarmente indicato per le diete ipocaloriche.
E' molto ricco di sali minerali, soprattutto potassio, calcio e fosforo, utili per rinforzare le ossa e per prevenire crampi e stanchezza, contiene molte vitamine, in particolare la vitamina A, il gruppo B e la C, essenziale però è il consumo a crudo, per riuscire ad assumerle, magari in insalata.

Pare abbia un'azione disintossicante e contribuisca al miglioramento delle funzioni epatiche, ha effetti diuretici aiutando l’eliminazione delle tossine da parte dell’organismo, ed è indicato in caso di inappetenza, dato che stimola l’appetito e la secrezione gastrica attraverso l’azione dei suoi aromi (anetolo).
E' riconosciuto anche come erba officinale, infatti è un ottimo rimedio per i problemi di digestione, in quanto contrasta i processi fermentativi, quante tisane al finocchio ho fatto bere al mio ragazzo nei primi giorni di vita, proprio per evitare le coliche gassose, tipiche dei lattanti.

Dopo questo elenco infinito di proprietà come è possibile non utilizzarlo in cucina... di deve assolutamente, e quindi ecco la rubrica Light and Tasty che vi propone qualche ricetta....




Ingredienti per 4 persone

600g di finocchi
400g di carote
50g di cipolla
25g di olio evo
750ml di acqua
100ml di latte scremato
sale e pepe





Inserire nel boccale la cipolla affettata e l'olio, impostare 2 minuti a 90°C vel 2 per preparare il soffritto.

Aggiungere le carote e i finocchi tagliati grossolanamente, frullare a vel 6 per 10 sec, in modo da tritare grossolanamente.

Aggiungere 750ml di acqua ed impostare 35 minuti a 100°C.

Finita la cottura, allungare con il latte e frullare per 15 sec a vel.10.

Servire tiepida, con o senza crostini.

Ecco qualche idea per cucinare i finocchi...

Carla Emilia: Crema rosata del blog Un'arbanella di basilico

Consuelo: Risotto al finocchio e pere mantecato all’olio di tartufo  del blog I biscotti della zia

Daniela  Insalata di finocchi e fichi d’India del blog Mani in pasta
qb

Eva Tisana al finocchio del blog In cucina da Eva

4 commenti:

  1. Ma che buona! Mi piace l'aggiunta della carota che dona un bel colore alla vellutata.
    Prendo il cucchiaio :)
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  2. Amo le vellutate e quella di finocchio è tra le mie preferite ^_^ di solito metto 1 patata x addensare, proverò anch'io con la zucca..il colore regala buonumore :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena,
    sto aspettando di compiere 30 anni per regalarmi il bimby. Forse è solo una scusa per aspettare qualche mese in più, in realtà non vedo l'ora di averlo. Questa vellutata si può preparare facilmente senza il bimby ma la comodità che dà nel cucinare quando non si ha tempo lo rende unico. Buonissima la tua vellutata! Segno la ricetta!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai provato l'abbinamento carote-finocchio. Ottima idea da fare al più presto. Grazie per l'idea!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!