venerdì 18 settembre 2015

Insalata di tosone, culatello dop e Nergi



Questa insalata è una vera miniera di sapori, è doveroso un preambolo in modo da far conoscere gli ingredienti d'eccellenza che la compongono.
Prima di  tutto il Nergi, inizio da lui perchè lo conoscono, è la vera novità dell'autunno.
E' un frutto originario dell'Asia, un baby kiwi, dal sapore dolce e con una buccia liscia, sottilissima edibile, non è un OGM, ma è derivato dalla selezione naturale delle piante della famiglia dell'Actinidia arguta.
Viene prodotto in Italia, in Piemonte soprattutto, oltre che in Francia, Portogallo e Paesi Bassi, la stagione del raccolto va da settembre a novembre, buonissimo da consumare così, tal quale, viste le dimensioni ( assomiglia ad un'oliva) "l'effetto ciliegia " è assicurato!
Se poi parliamo del valore nutrizionale ci si meraviglia del basso contenuto calorico (52kcal/100g), associato alla dolcezza, bassa acidità, vitamine C ed E oltre a fibre e potassio.
Vale la pena di assaggiarlo!
Il culatello è un'altra eccellenza del mio territorio, un salume dal profumo irresistibile, sapido, ma non salato.
Il tosone è lo scarto del Grana Padano, nel momento in cui viene messo in forma.... mi spiego meglio:appena prodotto il Grana Padano viene messo in fascere per conferire l'aspetto desiderato, l'eccedenza viene rifilata a coltello e proprio da questa operazione nasce il nostro prodotto, che risulterà senza sale, di consistenza morbida e dal gusto intenso di latte.
L'aceto balsamico tradizionale di Modena fa da "trait d'union" tra tutti questi sapori, non ha bisogno di presentazioni, è sufficiente che sia davvero "tradizionale"ed abbia un'invecchiamento di almeno 12 anni.
Ora passo alla ricetta...


Ingredienti per 2 persone

6 fette di culatello di Zibello dop
2 fette di tosone
10 Nergi
2 fette di pane integrale
aceto balsamico tradizionale di Modena
olio evo

Scaldare una piastra a fuoco alto, posizionale le fette di pane e tostare (abbassando il fuoco) per qualche minuto. Lasciare raffreddare, eliminare la crosta e tagliare a quadretti.
Tagliare il tosone a cubetti regolari.
Foderare con due fette di culatello le coppette in cui si preparerà l'insalata.
Tagliare  in quattro pezzi i nergi e a listarelle le restanti fette di culatello.
Inserire nelle coppette rivestite: il pane, i Nergi, il culatello e il tosone.
Irrorare con un filo di olio e qualche goccio di aceto balsamico tradizionale di Modena.

....e se volete qualche informazioni in più sul Nergi, frutto - novità andate a leggere
  qui

3 commenti:

  1. Non ho ancora incontrato il nergi, ma le ricette che sto leggendo mi fanno venire voglia di assaggiarlo. Certo che se mi dice che l'effetto ciliegia è assicurato, dovrò comprarne una bella confezione :)
    Ottima questa insalata, un insieme di sapori che invitano all'assaggio e poi con tutte queste eccellenze chi non apprezzerebbe?
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Viene quasi voglia di mangiare sano!!! :)

    RispondiElimina
  3. Interessantissima ricettina e vado a curiosare news sui frutti :-) Non si sa mai che mettiamo piante anche di quelle :-) Un bacione

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!