martedì 17 settembre 2013

Chutney di pomodori e mele

Sono una fan di tutte queste preparazioni che si possono conservare per l'inverno, soprattutto per le composte o i chutney da abbinare alle carni, ai pesci e ai formaggi.
Questa in particolare è speciale con tutte e tre le categorie e in questo periodo in cui i pomodori dell'orto sono abbondanti, non esitate a preparala, vedrete ne resterete soddisfatti.
E' dolce, saporita, con il giusto grado di acidità in modo da non renderla stucchevole. Risulta  piacevolmente piccante per la presenza dei semi di senape e  i pezzetti di pomodoro che rimangono integri migliorano la consistenza del chutney.
Ricetta tratta da un vecchio Sale e Pepe, con qualche variante personale (non posso esimermi...).



Ingredienti 5 vasetti da 0,250l
2,5 kg di pomodori maturi
500g di mele golden
500g di scalogni
500g di zucchero di canna
200ml di aceto di mele
2 cucchiai di semi di senape
1 pizzico di sale

Scottare i pomodori in acqua bollente salata per 5 minuti, scolare e sbucciare, togliere i semini e tagliare a cubetti la polpa.Sbucciare le mele, mondarle e tagliarle a cubetti, lo stesso con gli scalogni.
Riunire tutto in una pentola, salare, aggiungere aceto, senape e zucchero.
Cuocere a fuoco medio per 40 minuti, mescolando spesso.
Mettere il chutney ancora caldo in vasi puliti e sterilizzati, chiudere con tappi nuovi e capovolgere lasciando raffreddare in questa posizione in modo da formare il vuoto.

Deporre in dispensa in luogo fresco e asciutto.
E' ottima anche se consumata subito. 

Con questa ricetta partecipo al WHB, che è una iniziativa creata da Katlyn del blog  Kalyn's Kitchen, gestito, nella versione internazionale, da  Haalo del blog Cook (almost) anything at least once  e nella versione italiana da Brii del blog  Briggishome.
Questa settimana sono io che lo ospito!!!!


Enghish Version

I am a fan of all these preparations can be stored for the winter, especially for savory jam or chutney to be combined with meat, fish and cheese.
Its taste is special and in this period when the tomatoes  are plentiful, you do not hesitate to prepare it, you will be satisfied.
It's sweet, flavorful, with the right degree of acidity, so it does not become cloying. 
It's pleasantly spicy for the presence of mustard seeds and small pieces of tomato remain intact enhancing the consistency of chutney.
Recipe taken from an old magazine Salt and Pepper, with personal variations (I can not resist ...).


Ingredients 5 jars of 0,250 l
2.5 kg of ripe tomatoes
500g apples, variety golden
500g shallots
500g brown sugar
200ml of apple cider vinegar
2 tablespoons mustard seeds
a pinch of salt

Cook the tomatoes in boiling salted water for 5 minutes, drain and peel, remove the seeds and dice the pulp.
Peel the apples, cut into cubes, do the same with the shallots.
Assemble everything in a pot, add salt, vinegar, mustard and sugar.
Cook over medium heat for 40 minutes, stirring often. 
Put the hot chutney into clean, sterilized jars, close with new caps.
Turn out and cool in this position so as to form a vacuum.

Lay in the pantry in a cool, dry place.
This sauce is  excellent if consumed immediately, also.


This recipe is in WHB.
The WHB is created by Katlyn of Kalyn's Kitchen, managed by Haalo of Cook (almost) anything at least once  and Brii of Briggishome
This week is hosted by me.

12 commenti:

  1. Ma che buona questa ricettina Elena!!!! Un bacione grande e ricetta da provare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto buona, mi sto dando alle conserve...si vede? un bacione!

      Elimina
  2. A chi lo dici! IO faccio conserve da una vita, mi piace da matti! Devo provare il chutney, non ne ho mai fatti. Non so se trovo ancora pomodori maturi nell'orto però, se ci sono la loro fine sarà in questa ricetta. Un bacio cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me piace parecchio, anche se il mio primo avevo esagerato con l'aceto...

      Elimina
  3. Ma io non ci penso proprio a fare queste composte!A volte credo che sono proprio limitata per alcune cose! ^_^ fortunatamente ho la possibilità di leggere sui vostri blog e conoscere nuove ricette : )
    Ho la lista delle conserve della nonna..non so quando mi deciderò ad imparare e farle da me senza l'aiuto della nonna!spero il prima possibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te che hai la nonna, cerca di carpire tutti i segreti... un bacione!

      Elimina
  4. peccato che i miei pomodori non hanno più la temperatura per maturare, ma presto farò qualcosa con quelli verdi, questa conserva mi incuriosisce molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti posterò una salsina di pomodori verdi, davvero deliziosa...

      Elimina
  5. il chutney sai da quanto voglio farlo? tempo fa mi ero comprata un mango solo che poi me lo sono mangiato ^_^ troppo golosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mango è così, non si riesce mai a tenerlo per le preparazioni finisce sempre in pancia!!! baci

      Elimina
  6. Ero convinta che i chutney fossero difficili da realizzare ma leggendo la tua bella ricetta non mi sembra poi così complicato, quindi è ora di provare.......
    Un abbraccio :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. semplicissimi...o meglio come una composta...niente di che! provaci!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!