domenica 6 febbraio 2011

Polenta superpasticciata

Questo piatto unico invernale era la specialità di mia nonna che preparava spesso in inverno soprattutto per far mangiare mia sorella, sempre stata inappetente anche con l'avvento della maggiore età (ora non più....mangia come un vero lupo!).
Mi ricordo (io ero piccola, non andavo all'asilo e gironzolavo sempre per casa senza mai giocare a niente in particolare:)), che si alzava presto alla mattina e iniziava a preparare il sugo che doveva sobbolire lentamente per almeno 2 ore. Poi grattugiava il formaggio su di una vecchia grattugia in legno di un verde scolorito per poi concentrarsi sulla polenta (non la precotta, naturalmente!). Quando tutto era pronta chiamava mia madre che doveva aiutarla ad assemblare il tutto, come sempre litigavano.... Per mia nonna non era mai abbastanza condita e diceva che non bisognava risparmiare sugli ingredienti!!! Era un vero Mito!
Anch'io come lei adoro la polenta pasticciata molto condita e quindi oltre al ragù e il parmigiano reggiano, aggiungo besciamella e formaggio che fonde (mozzarella, fontal o anche sottilette...).
Quando la preparo mi ricordo sempre di lei, cuoca attenta e precisa, la sento vicina con quel suo carattere forte e deciso, ma nello stesso tempo, sensibile e buono...





Ingredienti
polenta
besciamella
100g formaggio parmigiano reggiano grattugiato
2 mozzarelle da 125g
ragù di carne (scalogno, carota, canna di sedano, carne macinata di manzo e suino, salsa di pomodoro,olio evo, burro, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale e pepe, alloro)

Prima di tutto preparare il ragù (può essere preparato anche il giorno prima), Far soffriggere nell'olio e una noce di burro le verdure tagliate a dadini, unire la carne, rosolare, sfumare con il vino, aggiungere la salsa e un bicchiere di acqua. Aggiustare di sale e pepe, dopo aver inserito una foglia di alloro, abbassare la fiamma e far sobbollire a pentola coperta per un paio d'ore, controllando che non si asciughi troppo e apportando un poco di acqua se ce ne fosse bisogno.
Preparare la polenta e la besciamella come già descritto nei post linkati e procedere all'assemblaggio del piatto.
Nella teglia inserire un poco di sugo del ragù, uno strato di polenta, ancora ragù, il formaggio grattugiato, la mozzarella tagliata a fettine sottili e la besciamella, procedere così per almeno 2 strati, meglio se tre e finire con la besciamella.
Infornare a forno caldo a 180°C per 20 minuti funzione statico e poi continuare per altri 10 minuti funzione grill.

Con questa ricetta partecipo al contest di Giulia:



7 commenti:

  1. wow.. cosa vedono i miei occhi.. una meravigliosa polenta.. ricca!!!

    RispondiElimina
  2. mmmmm, mi attira parecchio.
    ricchissima e gustosissima. viva le nonne!!!

    RispondiElimina
  3. e' un piatto gustosissimo, belli sempre i piatti delle nonne!!
    baci e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  4. Vorrei averlo anch'io un bel ricordo così di mia nonna... no, purtroppo vengo da una famiglia che non ha mai amato cucinare, sempre e solo cose velocissime e semplici....
    Mi piace troppo la tua polenta!
    Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  5. Un comfort food invernale che adoro!!! che vogliaaaa! ;)

    RispondiElimina
  6. Buongiorno.... Scusa se rispondo solo adesso alla tua "chiamata" per la partecipazione alla raccolta. Grazie! Che bella preparazione, la inserisco subito con piacere nella lista (è un onore, tra l'altro, avere tra i partecipanti un blog dal nome che ha così tante reminiscenze letterarie)
    Un abbraccio e buona giornata

    Giulia

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!