domenica 10 ottobre 2010

Tacchino alla curcuma

Questa ricetta è velocissima, utile per quando si torna tardi dal lavoro stanchi e sconvolti da una giornata in cui tutto va storto.
La curcuma è una spezia rigenerante, non troppo invadente e anche salutare.
Infatti questa "polverina magica" è considerata epatoprotettrice, antiossidante, antiinfiammatoria e purificante.

Questo piatto ha un sapore molto delicato e quindi per rendergli una marcia in più l'ho servito con finocchi al gorgonzola.




Ingredienti
fettine sottili di tacchino
olio evo
latte
curcuma
sale


Dopo aver scaldato l'olio evo, rosolare le fette di tacchino, da entrambi le parti, salare, spolverare con la curcuma (dosi a piacere, in questo caso sono stata un po' scarsa, ma avevo un ospite e non sapevo se sarebbe stata gradita), aggiungere un poco di latte e lasciare asciugare.

2 commenti:

  1. attenta! nella ricetta forse volevi scrivere rosolare e non rolosare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei stato intuitivo, complimenti ;) , ma dai firmati... baci e auguri!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!