lunedì 19 ottobre 2020

Yogurt fatto in casa



Oggi per Light and Tasty ho voluto cimentarmi a fare lo yogurt in casa senza la yogurtiera, giusto per il piacere di provarci.
Non credo che sia economico e/o pratico, ma sono sicura che possa essere divertente e dia soddisfazione, come ogni altra preparazione di cucina.
Si può utilizzare il latte intero, parzialmente scremato o magro, sia pastorizzato sia UHT e può variare nella compattezza e nel sapore. 
Lo yogurt deve contenere batteri vivi ed attivi, i fermenti lattici, che appunto gli conferiscono il sapore tipico acido. 
Lo scorso anno ho acquistato un nuovo microonde e presenta anche un programma specifico per produrre lo yogurt (come anche quello per far lievitare) e quindi ero proprio curiosa di usarlo... quale migliore occasione?
Ho preferito evitare di aromatizzare e/o dolcificare lo yogurt, così da poterlo usare anche per preparazioni salate. Il risultato è stato apprezzato, in questa occasione ho utilizzato latte intero biologico, la consistenza era ottimale come anche il sapore, decisamente poco acido. Volendo è possibile utilizzare questo yogurt per produrne altro.
Ecco qui il risultato e subito sotto trovate come mi sono mossa, in ultimo come ho aromatizzato il prodotto!



Ingredienti


500ml di latte
1 vasetto di yogurt magro bianco





Versare il latte in una pentola e scaldare, a 40°C utilizzando per verificare un termometro.

Trasferire il contenuto un una ciotola con coperchio, unire lo yogurt (o i fermenti acquistati in farmacia) , mescolare accuratamente con un cucchiaio.

Mantenere a 40°C per almeno 8-9 ore, se il latte fosse scremato anche 12 ore. E' possibile metterlo nel forno, dopo averlo portato a 40°C, inserire la ciotola spegne, tenendo acceso la luce (la temperatura ottimale va da 38°C a 42°C, è proprio in questo intervallo che i batteri lattici riescono a moltiplicarsi, sono le condizioni ottimali di crescita).


Oppure utilizzare il programma del microonde, come nel mio caso ed allora è sufficiente programmarlo e attendere!

Quando risulterà bene denso, mettere in frigo un paio d'ore pria di consumarlo.
Conservare in frigo.

Come aromatizzare?
Se volete utilizzarlo come colazione o merenda è sufficiente miscelare con uno o due cucchiaini di confettura, nel mio caso di lamponi, e il vostro yogurt, prenderà il sapore della conserva utilizzata.
Ho provato ai limoni, alle pere, ai fichi d'india e zenzero, fino ad arrivare a prugne e lavanda.


Altra possibilità è miscelarlo con crema di pistacchio e poi unire qualche pistacchio tritato, giusto per dare quell'effetto "crunch", lo stesso vale con la crema di nocciole (mitica nutella), più difficile da amalgamare ma pur sempre deliziosa.
Altra proposta è al caffè, il mio gusto preferito, ho miscelato 172 cucchiaino di caffè solubile con 2 cucchiai di yogurt, ho atteso 5 minuti (così si scioglie meglio) e poi ho aggiunto 1 pizzico di caffè in polvere e 1 cucchiaino di miele, valutatelo e fatemi sapere!


9 commenti:

  1. Che brava che sei stata👏👏👏

    RispondiElimina
  2. Anche lo yogurt fatto in casa, qui non ci facciamo mancare nulla.
    Grazie per la spiegazione dettagliata, proverò.
    Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Bravissima! Sai che non ho mai usato questa funzione?

    RispondiElimina
  4. Molto interessante questa cosa del microonde! Mai saputo! Controllo subito se c'è anche nel mio! :-D

    RispondiElimina
  5. Benissimo!!!! Ero in attesa di questa ricetta. Ho la yogurtiera ancora impacchettata, adesso non ho più scuse ^_^
    Buona settimana

    RispondiElimina
  6. ma che brava!! Io non ci avrei mai pensato! Però quanto da soddisfazione autoprodursi le cose? E' un po' come fare il pane...costa poco ed in casa richiede del tempo, ma quando poi lo addenti sono gran sorrisoni!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Una volta facevo lo yougurt in casa anche con la macchina apposita ma ora non posso più mangiarlo purtroppo e non è questione di lattosio. Bravissima e buona serata un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Anch'io ero in attesa di questo post Elena, voglio assolutamente provare a fare lo yogurt in casa! Grazie per la ricetta!
    Un abbraccio grande,
    Mary

    RispondiElimina
  9. Dai il microonde hai il programma per fare lo yogurt??? Mooolto interessante! Anche io faccio lo yogurt in casa ma uso una multicooker che ha un programma apposito. A me garba proprio tanto tenere in rrgorifero una bella ciotola di yogurt bianco "fatto in casa" e lo uso sia per la colazione ma anche nei dolci e nei salati. Un bacio

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!
Ricordati però che utilizzando questo form, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito.