martedì 9 gennaio 2018

Traditional Christmas Pudding di Delia




E anche quest'anno mi sono dedicata alla preparazione del pudding, dolce tipico del Natale Britannico.
Lo scorso anno abbiamo dato vita ad un gruppo di studio e su indicazioni di Roberta abbiamo realizzato il nostro primo pudding.
Quest'anno non ho voluto rinunciare e così l'ultima domenica di novembre ho provato una nuova ricetta, quella di Delia Smith, e anche questa volta è stato un successo!
Eccovi le foto e la ricetta.

Ricetta tratta dal libro"Happy Christmas” di Delia Smith e adattata al mio stampo  (Mason Cash da 0,900ml -S36) e ai miei gusti in fatto di canditi e frutta secca.


Ingredienti
per il Pudding
(Stampo Mason Cash 0,900ml)

83g di suet (o burro se non si trova)
83g pane grattugiato secco
1 cucchiaino di spezie miste (droghe della nonna)
1/3 cucchiaino di noce moscata, grattugiata
½ cucchiaino di cannella
165g di zucchero muscovado
83g uvetta sultanina
83g uvetta Corinto
180g di mirtilli rossi (mix mirtilli, prugne e albicocche)
36 g di scorza di limone candita (purtroppo ho dovuto omettere)
20g di mandorle tritate
½ mela tagliata a pezzettini piccoli
buccia grattugiata di un’arancia piccola
buccia grattugiata di mezzo limone
2 cucchiai di Rum scuro
100 ml di birra Guinness
2 uova medie
40g di farina autolievitante






Il giorno prima o due giorni prima, mettere in ammollo le uvette, i mirtilli e altra eventuale frutta essiccata con il rum. Conservare in frigo.

Ecco come devono essere piegate la carta forno e l'alluminio
Il giorno successivo miscelare il burro freddo grattugiato, il pangrattato, le spezie e lo zucchero. Mescolare in modo da ottenere un composto omogeneo, poi unire le uvette, i mirtilli,dopo averli scolati e strizzati, poi i canditi, le mandorle, la mela, la scorza d’arancia e quella di limone.
Mescolare a fondo in modo che tutto sia ben distribuito. ogni ingrediente.
A parte, in una ciotola più piccola, mescolare il rum, la birra e le uova leggermente sbattute. Amalgamate bene il tutto con un cucchiaio di legno e poi versatelo sugli ingredienti preparati prima mescolando bene.

A questo punto coprire la ciotola e lasciarla riposare tutta la notte fuori dal frigo.


Il giorno successivo aggiungere la farina agli ingredienti della ciotola e mescolare ancora.
Come cuocerlo
Imburrare la ciotola per il pudding abbondantemente e mettere un cerchio di carta forno sul fondo del recipente, versare l’impasto e compattarlo con il dorso di un cucchiaio.
Coprire lo stampo da pudding con un doppio strato di carta da forno e, in seguito, con un foglio di alluminio, facendo una piega centrale come nella foto.
Legare con lo spago e formare una maniglia utile per estrarre dalla acqua il pudding dopo la cottura.

Mettere lo stampo sigillato in una pentola capiente da poterlo contenere. Riempire la pentola di acqua bollente fino ad arrivare ai 2/3 dello stampo, coprir con un canovaccio e poi il coperchio (come in foto). Cuocere a fuoco basso per almeno 6 ore a fuoco basso.

L’acqua deve sobbollire creando una meravigliosa sauna di vapore che renderà il vostro pudding magnifico, per quello che si mette l'asciugamano!

Cotto, ma prima della maturazione
Ogni due-tre ore controllare che il livello dell’acqua non si abbassi troppo, aggiungere sempre acqua bollente in modo da mantenerla ai 2/3 dello stampo.

Quando la cottura è terminata, togliere il pudding dalla pentola tramite la maniglia di spago. Rimuovere gli strati di alluminio e carta forno e fare intiepidire.
Ricoprire poi con altro foglio di alluminio e conservarlo al fresco (io in frigo).
Ogni settimana bagnarlo con un cucchiaio di rum.
Quando viene l'ora di assaggiarlo, rimettere due fogli di carta forno, chiudere con spago e rifare la maniglia. Cuocere ancora a bagnomaria a fuoco basso per un paio di ore.

Servire tiepido con o senza crema., se fosse senza crema è possibile scaldare 4-5 cucchiai di rum, infiammarlo eversare sul pudding, così da  servirlo "fiammeggiante"!

Preparazione crema al Drambuie, stavo per dimenticarlo!
Ingredienti

3 cucchiai di Drambuie
40 g di burro
30 g di farina 00
250ml latte intero
25  g di miele
2 cucchiai di panna liquida fresca

In un pentolino dal fondo spesso mettere 30 grammi di burro e la farina, cuocere il roux e poi aggiungere il latte lentamente mescolando con una frusta.

A bollore inizierà ad addensarsi, abbassare il fuoco, unire il miele e cuocere per una decina di minuti.

Infine allungare con il liquore, la panna e 10 g di burro rimasti.
Amalgamare bene, lasciare raffreddare 2-3 minuti e poi versare sul pudding un paio di cucchiaite, il resto verrà portato in tavola con una salsiera.


5 commenti:

  1. Ohhhhhhhhhhh.....splendido! Non sai quanto ti invidio questo pudding.
    Non so quanti anni sono che ho voglia di provarlo senza mai avere il coraggio di iniziare.
    Mi segno la tua ricetta, chissà che non prenda coraggio :)
    Bravissima!

    RispondiElimina
  2. Uhhh che ricetta e che bontà!
    Un caro augurio per un 2018 splendido!

    RispondiElimina
  3. Caspita che lavorata! Un mese di preparazione, ma il risultato deve essere super. Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  4. Non l'ho mai assaggiato e rimedierei volentieri con il tuo :-)

    RispondiElimina
  5. Elena ma è carinissimo!! Sembra uscito da una rivista, bravissima!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!