venerdì 24 luglio 2015

Kuku wa kupaka ovvero Pollo alla crema di cocco




Siamo giunti in Kenya già da diversi giorni ... i progetti erano tanti, le ricette interessanti pure...
Purtroppo il caldo torrido di questi giorni, mi ha tenuto lontano dalla cucina e pure dal PC, non si riusciva a connettere...
Poi una botta di fresco e subito mi sono scapicollata in cucina ed ecco che cosa ho preparato... buonissimo, neanche da dire e la ricetta è tratta da qui.

Ingredienti per 2 persone

400g di petti di pollo
1 lime
zenzero fresco
salsa al cocco
1 cipolla rossa piccola
2 pomodori
3 cucchiai di olio  evo
250 ml di latte di cocco
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di cumino
sale e pepe




Mettere a marinare i filetti di pollo con il succo di lime e i tocchetti si zenzero fresco per un paio di ore in frigorifero.

Preparare la salsa: tritare la cipolla finemente, unire i pomodori a cubetti, rosolare per qualche minuto e poi aggiungere le spezie e il pomodoro concentrato.

Aggiustare di sale e di pepe.

Aggiungere il latte di cocco, far bollire per 5-10 minuti fino a quando la salsa  non si restringe.

Cuocere il pollo in una padella antiaderente ben calda con un filo di olio evo e aggiungere alla salsa di cocco la marinata di lime e zenzero, che poi verrà portata a  bollore.

Mettere su un piatto di portata i petti di pollo ben cotti e ricoprirli con la salsa al cocco.

Ideali da servire con riso basmati cotto a vapore.

Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario Culinario Mondiale, organizzato da Trattoria MuVarA.


Questa tappa, la N- sta per Nairobi (Kenya, Africa) - è  ospitata da Valentina del blog Diverdediviola

3 commenti:

  1. Peròòòòò...questo polletto mi piace molto molto!!!! Davvero gustoso :)
    Il caldo tiene lontano anche me sia dai fornelli che dal pc, mettiamoci vicino qualche giorno di vacanza e mi sa che ci risentiamo dopo Ferragosto ;)
    Un bacione.

    RispondiElimina
  2. Questo lo rifaccio! Ultimamente sto aggiungendo latte di cocco e lime in ogni dove.. non posso mica farmi sfuggire una ricetta così!! Tra l'altro il nome è anche carinissimo che sembra quasi uno scioglilingua :D

    RispondiElimina
  3. Buone vacanze cara Elena! Che delizia!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!