giovedì 9 luglio 2015

Frittelle di pasta



Oggi pubblico un piatto della nonna, quei piatti di una volta, quando si riciclava sempre tutto.
A dire il vero, anche oggi non si butta via niente, ma siamo sinceramente meno economi di un tempo.
Be, se vi dovesse capitare di avanzare pasta già cotta, perchè un familiare non ha fame o non è tornato per pranzo, oppure semplicemente avete sbagliato le dosi... tranquilli, potete recuperare il prodotto in modo egregio esibendovi in queste frittelline!
Dopo averle assaggiate sono sicura che spesso sbaglierete le dosi di pasta, giusto per poter aver la scusa di prepararle...
Ecco la ricetta della mia nonna...


Ingredienti

150g di pasta già cotta avanzata

1 uovo

40g di Parmigiano Reggiano grattugiato

40g di farina

140ml di acqua frizzante

1 pizzico di sale


Tagliuzzare la pasta cotta in piccoli pezzi.

Sbattere l'uovo con la farina, aggiungere sale e unire alla pasta.

Bagnare il tutto con l'acqua e mescolare lentamente per evitare di rompere tutte le bollicine , fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scaldare abbondante olio e quando risulta ben caldo cuocere il composto a cucchiaiate, rigirando la frittella dopo qualche minuto.

Deve risultare dorata da entrambi le parti e piuttosto croccante.

Servire come antipasto (in questo caso prepararle molto piccole usando un cucchiaino da caffè) o come piatto unico formando delle vere e proprie frittelline.

4 commenti:

  1. Mai fatte con la pasta, solo con il riso.
    Le provo :)

    RispondiElimina
  2. Che ricetta originale, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Sarà anche della nonna, ma per me è magnifica!!!! Buon week end

    RispondiElimina
  4. Questo sì che è un golosissimo riciclo... da fare, grazie Elena!!!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!