domenica 12 luglio 2015

I sofficini per Quanti modi di fare e rifare

Oggi, noi della rubrica Quanti modi di fare e rifare, vi stupiremo preparando i sofficini homemade...sì proprio i sofficini, quei deliziosi calzoni ripieni e fritti, che vediamo in tv pubblicizzati dalla nota marca.
In casa mia quando ero piccola erano assolutamente vietati, mia madre era la classica casalinga che non apprezzava i cibi pronti, naturalmente questo ha comportato che non appena sia uscita di casa abbia fatto scorpacciate di questi prodotti e devo ammettere con gran soddisfazione! ;)
Oggi l'idea di prepararli personalmente mi ha ha stuzzicato parecchio, la ricetta è perfetta e il risultato è assicurato.
Grazie Francesca, il mio ragazzo ha apprezzato particolarmente e d'ora in avanti, visto che è anche possibile prepararli con un certo anticipo, li farò spesso.
Mi piacerebbe poterli cuocere al forno, magari dopo averli pennellati con un poco di olio...sarà la mia prossima mossa! Grazie ancora!


Ingredienti per 9 sofficini

200ml di latte intero (1 cup)
150g di farina (1 cup)
1 pizzico di sale

farcitura:
pancetta affumicata e porcini sott'olio
prosciutto cotto e mozzarella
pomodoro mozzarella e origano

Parmigiano Reggiano grattugiato
1uovo
pane grattugiato

olio per friggere


Portare al bollore il latte con il sale, quando inizia a sobbollire, spegnere il fuoco ed inserire la farina mescolando energicamente.

Amalgamare bene l'impasto con l'aiuto del cucchiaio e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta raffreddato, impastare con le mani per qualche minuto, poi stendere con un mattarello su di un piano cosparso da un velo di farina.

Lo spessore deve risultare di circa 3mm, tagliare con un coppapasta tanti cerchi del diametro di 11,5cm.

Farcirli a piacere (consiglio però di mettere sempre la mozzarella e qualche scaglia di Parmigiano, il primo perchè il formaggio che fila piace sempre, il secondo per dare un gusto più deciso, e per quanto riguarda il pomodoro, tagliarlo e asciugarlo su carta da cucina in modo che non bagni troppo la pasta).

Tagliare a cubetti la mozzarella (asciugare con carta dopo averla fatta sgocciolare in uno scolapasta), la pancetta, i funghi sott'olio e il prosciutto cotto.

Unire i diversi ingredienti all'interno del cerchio di pasta e rigirare l'impasto chiudendo il raviolo.

Saldare bene tutt'attorno e poi con una forchetta sigillare ulteriormente.

Sbattere un uovo con un pizzico di sale e un cucchiaio di parmigiano grattugiato,e preparare un piatto con pane grattugiato.

Passare tutti i sofficini nell'uovo sbattuto e poi nel pane grattugiato in modo da impanarli a dovere.



A questo punto possono essere conservati: in frigo coperti con pellicola per qualche ora o anche in freezer per qualche settimana (io non ho ancora provato, ma lo farò presto) o fritti subito.

Quindi scaldare l'olio e friggerli  per qualche minuto fino a doratura, rigirandoli con una palettina.

Servire subito ben caldi.



Con questa ricetta partecipo a  Quanti modi di fare e rifare, e il prossimo mese saremo tutti in vacanza ma ci troveremo di nuovo  a settembre da Terry per preparare la torta Ciosota (non perdetevela!!
Buone vacanze!!!!!!!!!

14 commenti:

  1. Ben ritrovata cara Elena!
    Eccoci qui, con l'acquolina in bocca, per l'ultimo appuntamento culinario prima della pausa estiva, ad ammirare tantissimi, golosissimi sofficini!! Un grande grazie da parte mia, Cuochina, e delle mie ideatrici Anna e Ornella per aver condiviso questa tua stupenda versione!
    E adesso, appendiamo un grande enorme visibile post-it per ricordarci che ritorneremo a spignattare insieme a settembre, a casa di Terry, con La torta ciosota.
    Riassettiamo la cucina, assicuriamoci che tutto sia a posto, chiudiamo le valigie e...Buone vacanze a tutti!!!

    Un caloroso abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Da me si mangiavano e come ..e quando sono venuta qui in Germania sono passata alla versione casalinga che ora apprezzo molto di più`... e sono davvero ottimi da avere in freezer e passare in forno...
    Contenta ti siano piaciuti
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Bravissima Elena, ti sono riusciti perfettamente, belli e golosi!!
    Mi sa che li rifaremo presto tutte!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  4. Che bontà la tua farcia, buone vacanze e alla prossima!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena, ma come stai? qui non riesco a passare né a sentirti, del resto sto pochissimo sul blog. Per fortuna ci sono i sofficini a metterci tutte di buon umore, speciali i tuoi ripieni, ci credo che Tommy ha gradito. Un bacione a tutti :)

    RispondiElimina
  6. Mi segno la ricetta e li preparo ad Ale appena torna a casa, anche lui è un grande divoratore di sofficini :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Anche mia mamma era ostile a cibi industriali .... io però adoro i sofficini, ne ho sempre il freezer pieno :-) a maggior ragione adesso che posso prepararmeli da sola :-)
    Bellissima versione, il ripieno di pancetta e funghi è estremamente invitanta .... bisogna rifarlo :-)
    Buone vacanze, a presto ...

    RispondiElimina
  8. Molto invitanti anche i tuoi xon pancetta da vera emiliana...
    Buone vacanze.

    RispondiElimina
  9. Buonissimi anche i tuoi!
    Buone vacanze e alla prossima!

    RispondiElimina
  10. Ciao Elena... ormai che abbiamo preso il via. .. vai con superproduzione di sofficini ;)
    Ti aspetto da me a settembre.
    Baciiiii

    RispondiElimina
  11. Questa sera sono via, ma al più presto voglia rifarli, mi avete fatto venir voglia!!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Elena,
    con molta probabilità nel testo di questa ricetta c'è un refuso:
    "Lo spessore deve risultare di circa 3cm, tagliare con un coppapasta tanti cerchi del diametro di 11,5cm."
    Lo spessore deve essere di 3mm, vero? non di 3cm!
    Un abbraccio carissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuochina, ho corretto subito, pensa che li rileggo pure, però mi scappa spesso qualche errore , sarà che scrivo sempre a notte fonda ... un abbraccio!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!