venerdì 2 marzo 2012

Spitzbuben (frollini tirolesi)

L'Alto Adige è la mia seconda casa, vado in vacanza lì in estate e inverno dall'età di 3 anni e ogni volta che riparto ho il groppo in gola. 
Mi piacerebbe tanto viverci, le temperature sono ideali, i panorami mozzafiato e le cittadine a misura d'uomo, niente stress, buone condizioni di vita insomma tutto mi sembra ideale.
Questi biscottini sono tra i miei preferiti, ma se faccio mente locale sono in difficoltà a trovare dolci tirolesi che non mi piacciono, in questi posti la pasticceria è ai massimi  livelli (altra caratteristica da non sottovalutare!).
La ricetta è stata tratta dal libro  "I dolci - Il gusto di una tradizione nelle Dolomiti" di Annaliese Kompatscher, con qualche piccola variazione.
Dalla foto oltre ai deliziosi biscottini si può notare una classica bambola della Thun, azienda leader di Bolzano della ceramica artistica e una tovaglia  di tessitura artistica  in lino acquistata in Val Pusteria.
In casa sono circondata da oggetti che mi ricordano questi luoghi , è un modo per evitare la nostalgia!!! 


Ingredienti
500g di farina
350g di burro
180g di zucchero semolato fine
3 tuorli
1/2 bacca di vaniglia
scorza grattugiata di limone
confettura di mirtilli neri
zucchero al velo

Setacciare la farina sulla spianatoia, aggiungere tuorli, zucchero, semi di vaniglia e burro freddo a fiocchetti.

Impastare velocemente fino ad ottenere un impasto liscio, avvolgere con la pellicola e mettere in frigo per 2 ore circa.

Finito il riposo, impastare in modo da renderla plastica e poi stenderla su di un piano leggermente infarinato, ritagliare gli anelli e i dischetti.

Cuocere a forno caldo 180°C per 10 minuti funzione ventilato.

Far raffreddare, spalmare con confettura e unire un dischetto ad un anello.

Spolverizzare con zucchero a velo.

Con queste dosi ne vengono davvero tanti, e ci si stanca ad infornare le teglie, ma se se ne prepara un terzo con due infornate ve la cavate...è che poi finiscono subito.......grrrrrrrrr!!!


Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario culinario organizzato da Trattori MuVarA.
In queste settimane siamo a Bolzano...in Trentino Alto Adige e siamo ospiti di Brii


11 commenti:

  1. Ho magiato questi dolci molte volte ma mai nei loro luoghi di origine e lì credo che abbiano un sapore mooolto migliore rispetto agli industriali. che bella la tua bambola. un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Li conosco! Mangiati a Bolzano e confermo quanto siano buoni! Ti sono venuti perfetti! Buon weekend cara

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena, concordo l'Alto Adige è una regione bellissimo con ottimo cibo e dolci. Questi biscotti non li conoscevo, belli anche la foto del lago...bei ricordi. Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. che buoni!!!!!!
    li faccio anche io simili ma fatti a fiore!!!
    adesso che ci penso e' tantissimo che non li faccio!

    RispondiElimina
  5. un buonissimo dolcetto, che mi riporta LA', in quei luoghi di cui tu parli, che amo tantissimo anch'io... quella foto che hai messo, mi ricorda il laghetto di Anterselva, che quest'estate abbiamo perimetrato a piedi, che bello!
    baci, buon WE :)

    RispondiElimina
  6. Sono luoghi incantevoli che mi sogno la notte. Come i tuoi dolcetti che assomigliano tanto agli occhi di bove e che mi hai fatto venire una voglia estrema di preparare. Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  7. E' una zona bellissima davvero... e fai bene a consolarti con questi golosissimi biscotti! Baci

    RispondiElimina
  8. Bellissimi quei luoghi, mancano molto anche a me..Niente di meglio per combattere la nostalgia di un dolcetto come questo :) Ciao buona domenica

    RispondiElimina
  9. Eh sì, sono d'accordo su tutto.
    La mia fortuna è che abito vicino, e che qui è quasi, quasi come là.
    Gli Spitzbuben li preparava anche mia suocera e noi li mangiavamo sempre moooolto di gusto.
    Bellissima ricetta, grazie Elena di aver partecipato!
    baciussss
    brii

    RispondiElimina
  10. @Stefy: in quei posto tutto è più buono!
    @Babi Grazie, vero che sono buoni?
    @Anca: sono speciali, quando vai provali...
    @Carla: questi hanno un quantitativo di burro da record...
    @Cinzia: azzeccato! Ottimo spirito di osservazione...è proprio lui! Bravissima!
    @Patty: si, sono molto simili!
    @Ornella: buona domenica anche a te!
    @Brii: sei fortunata, sono posti da sogno e si vede dalle foto che pubblichi!

    RispondiElimina
  11. Con la B abbiamo superato noi stesse: http://abcincucina.blogspot.com/2012/02/b-come-bolzano.html!!! Grazie per la partecipazione, ti aspetto in Veneto :-)

    PS Abbiamo un problema con un blog e non posso ancora fare il collage e il video, spero di risolvere quanto prima!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!