martedì 6 marzo 2012

I miei cjalsons

Non conoscevo questo piatto fino a quando Stefania non ha pubblicato questa ricetta
Mi sono cimentata volentieri, sempre sono curiosa di conoscere piatti nuovi, se poi sono della tradizione rimango affascinata ancor di più. Anch'io come ha detto Stefania ho cercato di informazioni sul web e ho scoperto che ce ne sono di tanti tipi a seconda della zona, almeno così mi sembra di aver capito.
A questo punto ho cercato di preparare i cjalsons in base ai miei gusti, ho mantenuto la componente dolce e salata nel ripieno e la pasta l'ho preparata utilizzando le patate, perché mi incuriosiva parecchio.
Per queste variazioni ho preso spunto da diverse ricette, prima di tutto da Stefania, poi anche da Ady e da questa raccolta. Ecco la mia produzione, che ne dite?



Ingredienti per 4 persone
200g di patate
300g di farina
1 uovo
150g di salsiccia
100ml di vino bianco secco
50g di uvetta
200g di ricotta fresca
50ml di latte
50ml di panna
20g di ricotta affumicata stagionata grattugiata  (ho usato il parmigiano reggiano)
scorza di limone
sale
pepe rosa

Preparare il ripieno: spellare la salsiccia e saltare in padella antiaderente ben calda. Sfumare con il vino bianco e lasciare raffreddare.

Mettere in ammollo l'uvetta con acqua calda per 1 ora dopo averla sciacquata con cura.

Preparare la pasta ripiena: impastare la farina con le patate lessate e passate allo schiacciapatate, un pizzico di sale e un uovo intero.
Lasciare riposare l'impasto e poi passarlo nella sfogliatrice al penultimo foro ( non il più sottile!).

Tagliare con un coppapasta i dischi di pasta, inserire il ripieno di salsiccia e 1 uvetta in ognuno, chiudere bene i bordi formando una mezzaluna.

Cuocere in acqua bollente salate per qualche minuto dopo che sono saliti a galla (la prova di assaggio è sempre la migliore!).

Preparare il sugo: In una ciotola a freddo unire la ricotta fresca, quella affumicata grattugiata, il latte, la panna, il sale e 1/2 limone grattugiato, inserire nel micronde e cuocere per 2 minuti a potenza 650W.

Condire i cjalsons con questa salsa di ricotta e decorare con pepe rosa e scorza di limone.


Con questa ricetta partecipo all'iniziativa di Annadi Ornella "Il piacere di fare e rifare":













Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario culinario d'Italia organizzato da Trattoria MuVarA e ospitato, per le ricette del Friuli Venezia Giulia, dal blog Fiordisale

28 commenti:

  1. Ciao Elena, questi piaceranno certamente a Solema..e piacciono anche a me, li farò per "ello", buona giornata e alla prossima :-)

    RispondiElimina
  2. Non li conoscevo, ma devono essere buonissimi! Poi li hai presentati molto bene, fanno davvero gola. Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Grazie Elena, per adesso prendo il link.
    Torno dopo per leggre tutto.
    Baci

    RispondiElimina
  4. Bellissima versione anche la tua cara Elena grazie mille!

    RispondiElimina
  5. Che bella anche la tu versione...siete state tutte bravissime, stavolta anche io ho partecipato.....spero sia andata bene!

    RispondiElimina
  6. Ma che piattino decisamente originale e molto appetitoso... sarebbe perfetto per il pranzo! Me lo spedisci?

    Un bacione

    RispondiElimina
  7. Anch'io non li conoscevo...sono decisamente da provare.
    Ti rispondo anche qui, purtroppo dal 1 marzo google friends connect è stato ritirato per i blog che non sono su piattaforma blogger, potrai seguirmi solo su fb, twitter o google+....e mi farebbe davvero piacere ;-)
    Baci

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Elena, certo che con la salsiccia sarebbero piaciuti anche a me ;-)

    RispondiElimina
  9. Ottimi per coloro che non amano molto il contrasto dolce/salato.
    Bella idea.

    RispondiElimina
  10. Ciao Elena!
    Bella la tua ricetta. Io faccio spesso la pasta fresca ma i cjalsons non li ho mai fatti.
    Anche il condimento e l'abbinamento mi piace tanto. ... ok , altra specialità da provare: e chi dimagrisce più?
    Nora

    RispondiElimina
  11. La pasta deve essere buona anche in questa versione con la patata.

    RispondiElimina
  12. aeeeeee tu a salsiccia!!!! oh mamma mia! buonissima anche la tua versione! slurp!!

    RispondiElimina
  13. versione godereccia la tua, brava!

    RispondiElimina
  14. direi che la tua produzione è ottima, e che fantastica cremina da scarpettare con i cjalsons!

    RispondiElimina
  15. Anch'io pensavo di farli con la salsiccia, ma poi ho optato per il dolce!!!I tuoi hanno un aspetto godurioso!!

    RispondiElimina
  16. Che eleganza questa versione, anche il pepe rosso mi piace.
    Complimenti, bellissima preparazione
    Grazie

    RispondiElimina
  17. Davvero una pasta magica questi cjalsons mi sono davvero piaciuti e la tua con salsiccia.....
    francesca

    RispondiElimina
  18. Ciao! Buona idea l'aggiunta della salciccia e del pepe rosso, devo provarla!

    RispondiElimina
  19. Ciao cara!! Che bella questa tua versione.. Da provare!!! Io sono qui che guardo e riguardo le tue ricette e non so davvero quale scegliere?! Sai che ti dico?! Chi l'ha detto che devo farne una sola ;-p giusto?!? Una dolce ed una salata potrebbe essere l'ideale ! A presto baci

    RispondiElimina
  20. ciao Elena,
    molto bella la tua versione con la salsa di ricotta con un tocco di ROSA pepe!!
    BELLISSIMI
    Appuntamento allora per il 6 aprile
    A presto le 4 apine

    RispondiElimina
  21. ...dico che sono bellissimi e molto gustosi! :)

    RispondiElimina
  22. mi sa che la tua versione piacerebbe un sacco al mio ragazzo :)

    RispondiElimina
  23. A me ispirano molto e anche la bella presentazione . Ti ho passato due premi, spero che ti faccia piacere. A presto!

    http://matrioskadventures.com/2012/03/07/2-premi-7-segreti-7-ricette-dolci/

    RispondiElimina
  24. ciao Elena ...grazie dell'informazione! Ora vado a vedere il calendario !!!!! è difficile scegliere tra così tane buone ricette!!!!!

    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  25. decisamente devo riprovare a farli in versione con le patate! mi ispirano di più

    RispondiElimina
  26. Splendida reinterpretazione Elena, bravissima!!!

    RispondiElimina
  27. Grazie, grazie a tutti per i commenti mi hanno fatto molto piacere.
    E' stato molto divertente e interessante preparare questo piatto tipico, vi assicuro che è davvero gustoso, provateci !!!

    RispondiElimina
  28. T come Tantissime riceTTe!!!! Grazie a TuTTi per la parTecipazione: http://abcincucina.blogspot.com.es/2012/09/t-come-trieste.html!
    E ora tUtti a Urbino!!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!