martedì 17 maggio 2016

Waffles con farina di grano saraceno e crema chantilly al miele


Oggi è la Giornata Nazionale del Miele festeggiata dal Calendario Italiano del Cibo e la sua ambasciatrice è Susanna Canetti.

Festeggiamo il Miele, questa  la sostanza alimentare prodotta dalle api, esse raccolgono e trasformano il nettare e le secrezioni di parti vive della pianta  le trasformano (numerosi scambi tra le api di uno stesso alveare consentono una graduale maturazione ed arricchimento di enzimi che derivano dalle loro secrezioni ghiandolari) e le depongono nei favi, sigillano poi il tutto, opercolando, e lasciano maturare.

I componenti principali del miele sono il fruttosio, il glucosio, l’acqua, altri zuccheri e sostanze diverse, tra cui acidi organici, sali minerali, enzimi, aromi (che dipendono dal nettare dei fiori visitati).
Il miele è un alimento di elevato valore nutritivo, facilmente assimilabile per la presenza massiccia di zuccheri semplici, fornisce energia di immediato utilizzo e presenta una facile digeribilità, per questo è consigliato a vecchi e bambini oltre che agli sportivi, ma è importante sottolineare che non è un alimento completo, manca infatti di proteine e vitamine.

Se si utilizza in cucina, nelle preparazioni si deve tenere presente che ha un potere dolcificante superiore al saccarosio,  e ciò potrebbe consentire di impiegarne quantità inferiori, ma bisogna fare attenzione al peso specifico, certe tipologie di miele contengono più acqua e  quindi risulta più difficile da dosare, non vi è una proporzionalità fissa.

Ma passiamo alla mia ricetta, in cui il miele compare sia nell'impasto dei waffles sia nella crema di accompagnamento proprio per esaltare il più possibile il gusto di questo prodotto eccezionale.
I waffles sono un dolce a cialda croccante fuori e morbido dentro, cotto su doppie piastre roventi che gli conferiscono il caratteristico aspetto goffrato, tipico del Belgio e dei Paesi Bassi, ma che ormai sono presenti sempre più spesso anche sulle nostre tavole.



Ingredienti (per 6 waffles)
100g di farina di grano  saraceno
100g di farina 00
1 uovo
170 ml di latte
125 g di yogurt bianco
3 cucchiai di miele
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
un pizzico di sale

Crema Chantilly al miele
80g di latte intero
2 tuorli d'uovo
3 cucchiai di miele
10g di maizena
200ml di panna da montare



In una ciotola sbattere con una frusta uovo  latte, lo yogurt e miele, unire la farina miscelata con lievito, bicarbonato e sale.
Cercare di ottenere una pastella omogenea e senza grumi.
Scaldare la piastra per waffles ( al n.3), ungerla leggermente e versare l' impasto.
Attendere un paio di minuti e poi controllare la cottura.


Crema chantilly al miele: far scaldare il latte ad alta temperatura. Montare i tuorli d'uovo con il miele, aggiungere la maizena e inserire il composto nei liquidi caldi.
Riportare sul fuoco e attendere che il composto torni a bollire.
Togliere dal fuoco e mescolare con la frusta.
Abbassandosi la temperatura il composto si addenserà, quando farà ben freddo porre in frigorifero per un paio d'ore.
Montare la panna e inserirla nella crema pasticcera utilizzando un leccapentola e muovendo dal basso verso l'alto.

Servire i waffles con la crema  a parte.


Con questa ricetta partecipo al Calendario del cibo italiano promosso da Aifb

12 commenti:

  1. mmmmm da provare assolutamente! ;)

    RispondiElimina
  2. Ma che golosa visione Elena!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Mi tufferei in quella crema chantilly!!!!
    Un dolce meraviglioso :)

    RispondiElimina
  4. ne mangerei uno proprio ora... devono essere davvero squisiti!

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia questo waffle gigante complimenti per il contributo

    RispondiElimina
  6. wow wow wow..al prossimo tour al mulino devo assolutamente acquistare la farina di grano saraceno e provare i tuoi waffles..ho l'acquolina al solo pensiero :-P poi il miele esalta il sapore rustico alla perfezione, complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. Ah i waffles che bei ricordi d'infanzia hai fatto tornare alla mente!!!!! Presentazione bellissima, mette una voglia!!!!

    RispondiElimina
  8. Che buoniiii!!!!Io adoro i waffel e con quella crema devono essere irresistibili!

    RispondiElimina
  9. Bella idea, la farina di grano saraceno mi piace molto e la crema al miele ho provato a farla una volta per una crostata e l'ho trovata divina!

    RispondiElimina
  10. La farina di grano saraceno conferisce un sapore particolare, che contrasta con la dolcezza della crema chantilly al miele, davvero un abbinamento goloso!!! Grazie per aver contribuito al Calendario del Cibo Italiano con questi bellissimi waffles!!!

    RispondiElimina
  11. incredibile cosa di può fare con il grano saraceno, brava una bella idea

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!