mercoledì 18 giugno 2014

Carpaccio alla Cipriani



Buongiorno!
Eccoci alla rubrica Idea Menù, che oggi vi presenta qualche idea per un pranzo o una cena estiva, tante proposte utili per chi vuole organizzare un raduno con amici.
Abbiamo una goloso cheesecake salato, un primo piatto a base di pesce, un secondo freschissimo di carne, e proprio per questo vi consiglierei un sorbetto tra queste due portate, utile a pulire le papille gustative, potrebbe essere il classico al limone ma anche alla mela verde o al mandarino (che io adoro), per poi finire con un dolce francese sempre di grande effetto e un gelato all'italiana (giusto per non farsi mancare niente!).
Questa ricetta del Carpaccio è pubblicata su Sale e Pepe di questo mese, ho copiato pari passo, pare sia stato inventato da Giuseppe Cipriani, il patron dell'Harrys bar di Venezia. Correva l'anno 1950 ed era stata ideata per accontentare una cliente abituale che doveva mangiare carne cruda (le era stato prescritto dal medico), il nome è dovuto alla mostra di Vittorio Carpaccio allestita in quel periodo a Venezia, infatti questo pittore veneziano del Rinascimento era famoso per i contrasti di colore: i gialli e i rossi che caratterizzano i suoi quadri sono ripresi in questo piatto.
Ho aggiunto questa nota, sempre presa dalla rivista, perchè mi è piaciuta particolarmente, il carpaccio lo preparo da anni, condito in vari modi (qui), ma non ne conoscevo l'inventore.
La salsa poi è una delizia,effettivamente è delicata e particolare allo stesso tempo,  tanto che il Cipriani la chiamava universale perchè adatta sia alla carne sia al pesce.
Ma ora passiamo alla ricetta.... 


Ingredienti per 4 persone
500g di girello di manzo
1 cucchiaino di salsa Worcester
3-4 cucchiai di latte
3 cucchiai di maionese
sale e pepe bianco

La carne può essere acquistata già affettata sottilmente dal macellaio oppure avendo un pezzo intero è possibile affettarlo con affettatrice dopo averlo congelato per un'oretta in modo da poter tagliare fette regolari e sottili.
Disporre sul piatto di portata le fettine di carne, condire con sale e pepe bianco.
Preparare la salsa: unire alla maionese la salsa Worcester, mescolando in modo da amalgamarla, iniziare ad aggiungere il latte poco alla volta, il quantitativo è indicativo, mescolando in modo da emulsionarlo, si deve ottenere un salsa piuttosto fluida. Regolare di sale e pepe.
Con una forchetta o un cucchiaino decorare in modo impreciso la carne con tante strisce di salsa qua e là, non ricoprire completamente, bisogna valorizzare la freschezza della carne non nasconderla!
Servire con insalata o rucola. Preparare al momento di servire, al limite è possibile preparare con anticipo la salsa che andrà conservata in frigo per un paio di ore.
Servire a temperatura ambiente. 


ecco il menù completo per una cena estiva tra amici

6 commenti:

  1. Sicuramente proverò a fare questa salsina, gli ingredienti ci sono inclusa la salsa Worcester che non ho ancora mai usato... Un'idea golosa che ti ruberò per l'estate! Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Elena, hai scatenato bellissimi ricordi con questo piatto, perché l'ho proprio gustato all'Harry's Bar con il mio amore, tanti anni fa, quando ero giovane e possedevo il mondo.... bacioni

    RispondiElimina
  3. wow non conoscevo questa ricetta. il peggio è che passo tutti i giorni per l'Harrys' bar :)) grazie !

    RispondiElimina
  4. molto buono questo carpaccio, mi manca solo qualche ingrediente da comprare e non vedo l'ora di provarlo!

    RispondiElimina
  5. Ma quanto è buono questo carpaccio e molto intrigante anche la salsina!
    Siete bravissime avete creato un menù da 5 stelle complimentiiiii
    grazie e buona giornata
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  6. Buonoooo!!! Elena non ci facciamo davvero mai mancare niente in questa rubrica e la tua ricetta è da provare!! I carpacci sono la mia passione!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!