lunedì 16 dicembre 2013

Insalata di carote e daikon al mandarino

Eccoci a Lunedì...giornata sempre difficile, ma oggi vi rallegreremo con la nostra rubrica Light and tasty, o almeno ci speriamo....
L'argomento è di stagione e parleremo di....
 Mandaranci e mandarini
entrambi questi agrumi sono ricchissimi di vitamina c, un ottimo alleato per combattere malanni di stagione.
Il mandarancio, grazie alla mancanza di noccioli viene consumato più volentieri da tutti, ma il mandarino con il suo sapore e il suo profumo non lo batte nessuno, dite la verità!
Il succo e la polpa pelata al vivo li utilizzo spesso per condire le insalate e anche questa volta ho proposto qualcosa di simile, però ho voluto utilizzare il Daikon, un ortaggio che non è molto conosciuto ma ideale per chi è a dieta.
Il daikon è una radice, una fittone grande e bianco, simile ad una carota gigante, dal sapore simile al rapanello, ma a mio parere più delicato.
E' tipico della cucina nipponica ed è considerato un vero "brucia grassi", aiuta infatti a metabolizzare i lipidi, facilitandone la digestione, è diuretico e disintossicante, combatte la ritenzione idrica e la cellulite...ma cosa volete di più?
Io ne ho ordinato un camion a rimorchio!!!! 
Ma passiamo all'insalata.....



Ingredienti per 1 persona (kcal 243)
 200g di carote
100g di daikon
1 mandarino (100g)
2 cucchiaini di olio evo (10g)
1 pizzico di fiocchi di sale al fiordaliso

Mondare le carote e il daikpn, tagliare entrambi con il robot a julienne.
Pelare al vivo mezzo mandarino, l'altra metà viene spremuto e unito all'olio evo, emulsionare il tutto con una forchetta (se fossero più porzioni, viene meglio con il robot o con il bimby).
Assemblare il piatto: posizionare le carote, sopra il daikon e il madarino, condire con l'emulsione al mandarino e spolverizzare con il sale al fiordaliso.


Il sale ai fiori l'ho acquistato in Alto Adige, sono fiocchi di sale miscelati con petali di fiori (prodotto biologico Bioland -Bolzano), nelle insalate è adattissimo, profumato e colorato, io lo adoro!!!

Ed ora vediamo quali idee ci propongono le mie socie foodblogger ....

Yrma: Crema di sedano rapa e patate profumata al mandarino del blog A fiamma dolce

Cinzia: Macedonia stellata del blog Cinzia ai fornelli

Eva: Pollo speziato al mandarino del blog In cucina da Eva

Carla Emilia: Pancakes con clementine al profumo di mandarino del blog Un'arbanella di basilico

Tania: Fettuccine con zucchine e mandaranci del blog Cucina che ti passa

11 commenti:

  1. oooooooooo cosa ho scoperto! ma dove lo trovo il daikon???? mamma mia lo mangio tutti i giorni se lo trovo!

    RispondiElimina
  2. Buona il daikon purtroppo non l'ho mai trovato a Trieste. Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Mai sentito questo daikon mi hai incuriosita davvero!!!!! Da provare assolutamente cn la tua deliziosa e light ricetta!!! Bacioni

    RispondiElimina
  4. Da provare assolutamente!! Mi piace il ravanello quindi sicuramente anche il daikon!!
    Bellissima idea!

    RispondiElimina
  5. Viva il daikon ed i nipponici che lo mangiano! eh l'ho detto io che bisogna abbracciare la cultura asiatica!
    E questa insalata mi piace un sacco, dovrei mangiarmene a quintali per riprendermi dalla mangiate esagerate che faccio in questi giorni!
    PS: tu si che sei riuscita a spelare a vivo i mandarini, quelli che ho provato a fare io sono finiti in mille pezzi XD
    bacioni elena mia dolce <3

    RispondiElimina
  6. complimenti per questa fresca insalatina, sana, leggera e profumata!

    RispondiElimina
  7. Un'insalata deliziosa Elena!!! Eccomi arrivo :-) con molto ritardo :-) ma ne è valsa la pena :-) Complimenti per la tua ricettina, da salvare e provare :-)

    RispondiElimina
  8. le insalate come piacciono a me, piene di colore e di cose buone! Il sale ai fiori è un valore aggiunto di classe! Buona serata carissima <3

    RispondiElimina
  9. Accipicchia Elena con un camion di daikon diventerai trasparente ;) eh eh eh.... A parte tutto l'insalata è proprio buona e delicatissima, da mangiare senza pensieri. Bacione buona settimana

    RispondiElimina
  10. il daikon mi intriga! devo cercarlo ma dubito di trovarlo a genova :(

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!