giovedì 25 luglio 2013

Bucatini alla norma con mentuccia...in coppa!!!

La pasta alla norma in estate è sempre molto gradita.
Questa versione in coppa è molto carina da presentare, volendo si può preparare anche in anticipo, mantenendo leggermente al dente la pasta, e  prima di servire si passa al forno qualche minuto, la ricotta si scioglierà leggermente e vi assicuro che sarà un successo!
La mentuccia è un aggiunta che rende ancora più fresco il piatto, e a mio parere ci sta davvero bene...
E' una variante che ho provato appositamente per MTC E-saltate, nuova iniziativa pensata in occasione della vacanza estiva (più lunga del solito) della sfida MTChallenge. Nei mesi di luglio e agosto è possibile cimentarsi nelle ricette delle sfide precedenti, a cui non si era potuto partecipare.
Ho aderito con piacere ed eccomi a preparare la  ricetta della sfida numero due, correva l'anno 2010, mese di luglio!!!!
Se però desiderate conoscere la ricetta della tradizione della Pasta alla Norma vi lascio il link.


Ingredienti per 4 persone
320g di bucatini
3 melanzane violetta grandi
70g di ricotta salata
olio evo
250g di passata di pomodori homemade
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
1 scalogno
3 rametti di menta (mentuccia)
sale e pepe

Tagliare a cubetti una melanzana violetta, e friggere i cubetti in olio evo ben caldo per 5-7 minuti, mescolando con attenzione in modo da rosolarli uniformemente, togliere dal fuoco e asciugare su cartapaglia.

Affettare sottilmente le altre due melanzane, pennellarle con olio evo e cuocere su griglia molto calda qualche minuto (queste verranno utilizzate per foderare le quattro coppette).

Preparare un soffritto con olio evo e scalogno, dopo un paio di minuti a fuoco basso, unire la salsa di pomodoro e il concentrato, aggiustare di sale e pepe e allungando con circa 200ml di acqua proseguire nella cottura a fuoco basso per circa 20 minuti.

Nel frattempo cuocere in acqua salata abbondante i bucatini, scolarli al dente, un paio di minuti rispetto a quanto indicato sulla confezione, e finire la cottura nel sugo di pomodoro aggiungendo se ce ne fosse bisogno acqua di cottura della pasta.

Spegnere il fuoco unire la mentuccia spezzettata rigorosamente  a mano e le melanzane.

Mescolare in padella.

Servire in coppe trasparenti con abbondante ricotta salata grattugiata.



Con questa ricetta partecipo al MTC per l'estate

18 commenti:

  1. Ciao Elena, buonissimi... li adoro! Mi piace tanto questa presentazione, è davvero un'ottima idea servirli in coppa, complimenti! :) Un forte abbraccio, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se li provi con la menta..fammi sapere... è una bella proposta...me lo dico da sola...

      Elimina
  2. Bella la presentazione e buonissimo il sapore!!! Bravissima.

    www.pqastaenonsolo.it

    RispondiElimina
  3. Che idea sfiziosa Elena, presentarla così.
    E poi la pasta alla norma è buonissima!
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  4. Mi piace l'idea della menta, e bellissima la presentazione in coppa!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente in coppa si presenta bene, vero?

      Elimina
  5. Bella presentazione, da invito!

    RispondiElimina
  6. Ciao Elena, ecco, mi pento di non partecipare più, sono una fan della pasta alla Norma, ma mi rifaccio gli occhi con queta tua versione in coppa di melanzane, beh, che sei un genio non è un segreto ;-)

    RispondiElimina
  7. Buona, ricettina veramente interessante.
    Buon fine settimana
    Mandi

    RispondiElimina
  8. Bellissima la presentazione e grande l'idea della mentuccia.
    E' comunque una pasta che si presta a diverse presentazioni e che, ti assicuro avendone fatta una versione finger food, da soddisfazione anche fredda.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao Bellissima ricetta!
    Volevo provare a farla e ho già una confezione di passata di pomodoro La Fiammante aperta, va bene o devo per forza farla in casa? E nel caso come faccio a scegliere i pomodori giusti?
    Ti ringrazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi che la tua passata è ottima, perfetta per l'uso..invece se preferisci usare i pomodori freschi, quelli da sugo ben maturi sono i più adatti... li passi per un paio di minuti in acqua bollente (dopo aver inciso la pelle), li spelli e poi li tagli a dadini togliendo i semi... questa seconda opzione è anche meglio della prima, purtroppo è più laboriosa... buon lavoro!!!

      Elimina
  10. Ti ringrazio per i consigli!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!