sabato 3 dicembre 2011

Cavolini di Bruxelles alla fontina valdaostana


I cavolini di Bruxelles sono dei cavoli in miniatura troppo belli da vedere, con foglioline quasi rotonde, avvolgenti, che danno la forma arrotondata a questa verdura di colore verde chiaro.
A mio parere sono anche molto buoni, sicuramente il gusto è particolare...di cavolo, ma più delicato.
Sono in realtà dei germogli dei una varietà di Brassica oleracea gemmifera, un tipo di cavolo.
Contengono buone percentuali di sali minerali (fosforo, potassio, calcio), carboidrati e proteine, vedi qui, pare che abbiano proprietà antiulcera, antianemica, disintossicante, inoltre contenendo tiamina (vitamina B1) e acido folico aiutano ad aumentare la concentrazione.
E' consigliato il consumo alle donne perché, agendo in modo positivo nei confronti del metabolismo degli ormoni, aiuta a prevenire i tumori al seno.



Ingredienti
15-20 cavolini di Bruxelles
100g di fontina valdaostana DOP
parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di olio evo
sale

Mondare i cavoli (togliendo le foglioline più esterne e tagliando il gambo alla base), lavarli e posizionarli in un contenitore per micronde con l'olio, salare e bagnare con 2 cucchiai di acqua.

Cuocere a 900Watt di potenza per 4 minuti.
Far riposare per 1 minuto, mescolare e cuocere ancora 4 minuti.
Farcire con cubetti di fontina e scaglie di grana la superficie dei cavoli.
Cuocere per 2 minuti sempre alla stessa potenza in modo da sciogliere i formaggi.


Con questa ricetta partecipo al WHB#312 che questa settimana è ospitato da Cinzia del blog Cindystar:



Ricordo che il WHB versione italiana è organizzato da Brii, fondato da Kalyn, mentre l’attuale organizzatrice internazionale è Haalo.

7 commenti:

  1. Buona Domenica ! Sai io li adoro ma in questo paesino (neanche troppo piccolo) determiante cose non le compera quasi nessuno e così i rivenditori non ne portano , mi tocca sempre andare al centro commerciale per trovare alcune prelibatezze .. ecco purtroppo i cavoletti di bruxelles sono tra questi :-(
    Bacionissimi

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono i cavoletti e questa ricetta speedy e formaggiosa-filante mi sembra perfetta. Grazie per questa sfiziosità :)

    Buona domenica

    RispondiElimina
  3. Francamente non ho mai capito perchè queste balette così belle e buone siano bersaglio di tante cattiverie, di facce piene di disgusto e smorfie. Mah! La tua versione formaggiosa li rende ancora più gustosi, bravissima. Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Ottima, da fare sciuè sciuè...ciao.

    RispondiElimina
  5. slurp, da un pò che non li preparo, la proverò sicuramente cosi'-adoro la fontina:)-.

    RispondiElimina
  6. MI sa che siamo gli unici ad apprezzare questo ortaggio...grazie a tutti!!!

    RispondiElimina
  7. Grazie Elena per questa ricetta, chissà che non invogli anche me di provarla ed apprezzare questi piccoli ortaggi ... mi piacciono così tanto esteticamente ma ancora non ho trovato un modo per gustarli appieno, le mie papille gustative hanno un rifiuto inconscio a priori :-(, ma forse è proprio l'uso improprio della materia prima.
    La raccolta è finalmente on-line, grazie ancora per aver aspettato, buonissima settimana! :-)

    http://cindystarblog.blogspot.com/2011/12/la-raccolta-del-weekend-herb-blogging.html

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!