mercoledì 25 marzo 2020

Galette con porri, cipolle e patate alla greca



Rieccomi allo Scambia Ricette il gioco del gruppo Bloggalline , a inizio mese con grande entusiasmo mi sono iscritta ma poi con il passare dei giorni e le problematiche di salute che si sono succedute in famiglia mi hanno bloccato con le lavorazioni.
Oggi finalmente eccomi qui a provarci, ho scelto una ricetta di Claudia, che lei a sua volta ha copiato da Re-cake 2.0 ma che però ha personalizzato con ingredienti greci, portati a casa dalla sua vacanza.
Anch'io ho fatto qualche variante, la farina anche nel mio caso è una multicereali, ma contiente anche dei semi di lino, di girasole e fiocchi d'avena, il formaggio tirokafteri, mi mancava ma ho cercato di condire la feta con olio, aglio e peperoncino (e sembra di esserci riuscita).
Ho variato le dosi della pasta diminuendola, mi sembrava troppo per la pia tortiera da 26.
Ed ecco la mia galette...


Ingredienti
per 4 persone

Per l’impasto
250 g di farina miscela di cereali
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
125 g di burro freddo
acqua fredda qb

Per il ripieno:
1 cucchiaio di olio evo
1 porro medio
2 cipolle
50 g di tirokafteri (salsa piccante greca a base di formaggio, solitamente fatta con formaggio feta, yogurt greco, peperoncino e olio extravergine di oliva)
5 cucchiai di panna acida
1 spicchio d’aglio
sale
pepe
2 patate grandi
1 albume (per spennellare la pasta)

Mettere in un mixer la farina, il sale, lo zucchero e il burro. Azionare ad intermittenza per 4 o 5 volte quindi aggiungere a poco a poco l’acqua fino a che non si sarà formato un impasto grossolano.
Rovesciare l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, lavorarlo brevemente.
Fare riposare in frigo per almeno mezz’ora.
Lavare il porro, eliminare le foglie esterne, affettarlo sottilmente, fare lo stesso con le cipolle.
Scaldare l’olio in una padella in cui farete saltare porro e cipolla per qualche minuto, fino a quando non saranno appassite, aggiustare di sale e pepe.
Preriscaldare il forno a 180°C.
In una ciotola unire la panna acida, il tirokafteri e l’aglio schiacciato. Condire con sale e pepe.
Affettare finemente le patate (meglio se con l’aiuto di una mandolina) e metterle in una ciotola piena d’acqua.
Riprendere l’impasto dal frigo, metterlo su un foglio di carta forno e stenderlo fino a raggiungere lo spessore di circa 3 mm.
Spalmare la crema di formaggio sul fondo della base della galette fino a circa un centimetro dal bordo.
Scolate le patate, asciugatele con carta assorbente, mettetele in una ciotola e conditele con sale, pepe e un filo di olio.
Disporre le patate sul fondo della galette, unire i porri e le cipolle saltate e richiudere la galette ripiegando i bordi su loro stessi. Spennellare il bordo della galette con l’albume.
Cuocere per circa 35 minuti o fino a che la galette non sarà ben dorata e il fondo cotto.

6 commenti:

  1. Molto gustosa.
    In questo periodo siamo tutte costrette a modificare le ricette a seconda degli ingredienti che abbiamo in casa.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  2. Molto molto invitante, ottima con i porri che adoro!!!

    RispondiElimina
  3. Che bontà, te la copierò adattandola anch'io a quello che ho in casa. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Buona! mi riporta col pensiero alla Provenza!

    RispondiElimina
  5. L'aspetto è super invitante ^_^

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!
Ricordati però che utilizzando questo form, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito.