domenica 13 novembre 2016

Amaretti morbidi per Quanti modi di fare e rifare


E' domenica!!!
Ed è la seconda domenica del mese di novembre, quindi.... come ogni seconda domenica siamo nelle cucine degli amici di Quanti modi di fare e rifare!
Oggi abbiamo una ricetta favolosa: gli amaretti!!!
Sono gli amaretti di Nicola, il marito di Clara, che ogni anno si prepara questa golosità per i festeggiamenti del suo onomastico, il 6 dicembre. Quest'anno lo faremo pure noi, caro Nicola, per festeggiarti in contemporanea, ognuno nella propria cucina.
Infatti ti ringraziamo di cuore per la ricetta davvero precisa e dal gusto fantastico.
Ho ridotto le dosi, perchè gli amaretti piacciono solo alla sottoscritta, ed invece tutti in famiglia hanno gradito e li preparerò nuovamente alla prossima cena tra amici, con il caffè sono azzeccati!
Unico neo è la mancanza di mandorle amare, qui proprio non si trovano, le ho sostituite con l'aroma, e poi leggendo in rete mi sono accorta che tendono a far asciugare i biscottini prima di cuocerli per fare in modo che la crosticina esterna sia più consistente.
Grazie Nicola, questi amaretti sono stati una bellissima sorpresa!

Ingredienti per 20 amaretti

150g di mandorle pelate

166g di zucchero

4 ml di aroma mandorle amare

1 albume

zucchero a velo



Tritare lo zucchero con il mixer in modo da renderlo quasi a velo, unire le mandorle e frullare (in modo che lo zucchero assorba il grasso delle mandorle).

Quando si sarà ottenuta una specie di farina, aggiungere l'aroma e l'albume, miscelare.




Ottenuto l'impasto omogeneo, dare la forma di salsicciotto e rotolarlo nello zucchero a velo, affettare poi e con ogni pezzetto (circa 20g), modellare delle palline.


Rotolarle nello zucchero a velo e posizionarle (durante la cottura si abbasseranno formando la classica forma a semisfera) su carta forno ad asciugare per almeno 6 ore.











Cuocere a 140°C in forno già caldo, funzione lievitati, per 15 minuti circa.









Con questa ricetta partecipo a Quanti modi di fare e rifare



Vi aspettiamo l'11 dicembre con una ricetta dei dolcetti tipici natalizi:
 i biscotti allo zenzero, di Maria Vittoria

12 commenti:

  1. Buona domenica carissima Elena!
    Nell'aria si inizia a sentire l'arrivo delle feste natalizie che porterà anche i profumi di questo periodo a noi conosciuti e molto graditi. E ciò succede anche nella meravigliosa cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare nella quale da oggi inizia la grande saga dei dolci per Natale.
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano per la tua splendida versione degli Amaretti di Nicola e ti invitano a visionare tutte le altre meravigliose versioni nel post della Cuochina ad esse dedicate. Senza dimenticare di lasciare un saluto personale a tutti gli altri amici delle nostre scorribande culinarie!
    Il prossimo mese saremo a casa di Maria Vittoria & Braccio Destro per fare I biscotti allo zenzero. Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Hanno un aspetto semplicemente meraviglioso!!! Bravissima Elena, mi hai fatto venire voglia di provarli ^_^
    Buona domenica e a presto <3

    RispondiElimina
  3. Sento già il profumo!! Questi biscotti finiranno diritti nei sacchetti dei biscotti che regalo per Natale alle persone che amo e che devono mangiare gluten free. Buona Domenica.

    RispondiElimina
  4. Hai ragione sono perfetti con il caffè in compagnia, bellissimi i tuoi amaretti, ti aspettiamo da noi il mese prossimo, buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Che belli i tuoi amaretti, e che belle le tue foto :)
    Difficilissimo in effetti trovare le mandorle amare fuori dalla Puglia... e le poche che ho trovate le ho pagate quasi a peso d'oro :D

    RispondiElimina
  6. meravigliosi condivido ciò che dice Consuelo,complimenti,belli belli,felice serata

    RispondiElimina
  7. Sono splendidi e presentati un maniera davvero accattivante, complimenti Elena. Un saluto

    RispondiElimina
  8. Questi amaretti sono spettacolari. Danno proprio l'idea di essere estremamente morbidi e friabili.

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo ti sono riusciti benissimo! bellissimi e perfetti, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Brava Elena, ti sono venuti perfetti, con la cupoletta gonfia e screpolata! Bellissimi

    RispondiElimina
  11. ciao Elena,
    non si fa....ma due paroline sui tuoi pisarei....rifatti ...almeno 4 volte!!!
    Per tornare ad oggi....pensavamo di prendere tutta la scatola già confezionata...
    bellissima e profumata...in quattro ce la possiamo fare!!
    BRAVISSIMA!!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  12. Che buoni gli amaretti, uno tira l'altro.

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!