giovedì 19 marzo 2015

Torta salata alle verdure e Gruyere


Eccomi con la seconda proposta per questa sfida dell'MTC, che appassiona proprio tutti.
Flavia ha scelto per noi la brisèe di M. Roux e si è rivelata una genialata: buonissima, semplice da preparare e ideale per la preparazione di rustici salati; la decisione poi di lasciare ampio sfogo alla nostra fantasia, senza definire il numero massimo di partecipazioni, ci ha invogliato a provare tante ricette, le più disparate.
Questa farcia per esempio è un mio classico gratin, lo spolvero con grana e pane grattugiato e lo propino spesso alle cene tra amici, questa volta ho provato ad inserirlo nel guscio di briseè ed è stato un successo... in tavola non ci è mai arrivato.
Marito e figlio lo hanno spazzolato subito dopo la foto.... per la cena sono dovuta uscire a fare la spesa... "troppo buona per resistere", queste sono state le loro parole, e le dedico a Flavia, con un grazie a caratteri cubitali!!!

Ingredienti
Pasta brisee di Roux
250 g di farina
150 g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito
1 cucchiaino di sale
1 pizzico di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di latte freddo

Farcia
salsa besciamella (1/2 dose di questa)
1 tuorlo d'uovo
150g di gruyere
1 zucchina
1 peperone rosso
1 peperone giallo
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Versare la farina a fontana, mettere al centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, lavorarli con la punta delle dita.
Incorporare la farina, a poco a poco, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa.
Aggiungere il latte e impastare con il palmo della mano, lavorando di polso per 3-4 volte, finché è liscio. Formare una palla, e farla  riposare avvolta nella pellicola in frigo per almeno 1 ora.

Mondare e  tagliare a listarelle sottili le verdure (della zucchina mantenere solo la parte esterna eliminando la parte centrale).

Saltare nel wok le verdure separatamente, dopo scaldato l'olio evo, la cottura deve essere veloce e a fuoco alto.
Aggiustare di sale e pepe.

Tagliare a piccoli cubetti il formaggio e aggiungerlo alla besciamella quando è ancora calda, unire il tuorlo, mescolare accuratamente.
Inserire nella besciamella anche la metà delle verdure di ogni tipo, mantenere da parte il resto, far raffreddare il tutto.

Foderare una teglia da forno rettangolare, forare con i rebbi della forchetta, il fondo della teglia, posizionare sopra un foglietto di carta forno e dei pesetti in modo che la pasta non tenda ad alzarsi in cottura (il che provocherebbe pure il restringimento).

Cuocere in bianco a 180°C per 15-20 minuti, togliere i pesetti rimettere in forno per altri 5 minuti abbassando a 170°C (in modo da cuocere perfettamente la base).

Inserire il ripieno formaggioso, disporre a strisce le verdure saltate, formando zone  di colore alternate.
Cuocere in forno caldo a 180°C per 20 minuti.
Servire tiepida.



Con questa ricetta partecipo alla 46esima sfida dell'MTC

10 commenti:

  1. Elena, ma intato grazie a te per l'entusiasmo con cui stai affrontando questa sfida, poi te lo dico sinceramete, se fossi stata a casa tua, forse non facevo arrivare questa tua torta salata nemmeno davant all'obiettivo, quindi stima i tuoi uomini di casa! Anche il disegno cromatico mi piace tantissimo! Buon weekend, a .... brisare..perchè vero che ne fai qualcun altra, vero'????? Un bacione Flavia

    RispondiElimina
  2. ma che torta salata meravigliosa! ci credo che non è arrivata in tavola, deve essere super buonissima!!

    RispondiElimina
  3. Una torta arcobaleno!!! Bellissima (e buonissima)!

    RispondiElimina
  4. Bellissima Elena, anche io ne ho in mente una di verdure, tutta dedicata a me, ma non so se riesco a farla! La tua è veramente invitante, brava! Baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena, quando c'incontreremo, ci sarà uno scambio di regalini: io vorrei quella teglia rettangolare, tu chiedi qualsiasi cosa, ti sarà regalata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non immaginerai mai dove l'ho acquistata.... a Bologna, in centro...ero con Terry! Perchè non ci facciamo una giornata a Bologna tutte assieme? Io ho lanciato l'idea...

      Elimina
  6. Troppo bella e chissà che buona :-P

    RispondiElimina
  7. Bellissima abbinata di colori e di sapori! Complimenti... Un abbraccio, Lidia

    RispondiElimina
  8. Bellissima questa torta salata, che accostamento di colori... e poi così verdurosa la adoro, bravissima Elena!!!!

    RispondiElimina
  9. e non ho dubbi, Elena, sul fatto che fosse "troppo buona". non so sete l'ho già scritto, perchè con questa connessione ballerina ho perso il filo della sfida, ma penso che questa sia la tua gara: perchè qui è richiesto un approccio alla cucina "vera", quella fatta di sapori, di tecniche, di esperienza, di gusto, di eleganza.. tutte virtù che tu possiedi al massimo grado e che prendono forma e colore in questa torta, da fare assolutamente. Brava, brava, brava!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!