lunedì 7 maggio 2012

Busslanei

Questa è la mia ricetta che partecipa all'iniziativa Cibo-Regioni - Idee dall'Italia che cucina  organizzata da Babi e Renata, questa settimana dovevamo preparare un piatto light, così ho pensato ai miei cari buslanei!!!!
I busslanei sono delle ciambelline tipiche del mio paese, ce ne sono di due tipi: morbide, con un impasto simile alla pasta frolla e  dure con una preparazione simili ai taralli.
Sono queste che ho provato a preparare ....ho provato perché la ricetta è TOP SECRET, nessuno la conosce, e anche sui libri di cucina piacentina compaiono solo gli ingredienti..sono andata ad intuito e il risultato che ho ottenuto mi ha soddisfatto, assomigliano parecchio a quelle acquistate!
Possimo considerare queste ciambelline un piatto light...infatti il quantitativo di burro e zucchero è decisamente basso e un paio di questi dolcetti per colazione danno sicuramente le energie giuste per iniziare la giornata....

Le calorie per ogni ciambellina del peso di circa 20g è: 84Kcal




Ingredienti (25 buslanei)
500g di farina
100g di zucchero
80g di burro
120ml di latte
1 pizzico di sale

Impastare la farina con lo zucchero, il sale, il burro fuso e il latte.

Lasciare riposare l'impasto per circa 30 minuti coperto con pellicola.

Fare dei filoncini di diametro2 cm e di lunghezza 15cm da unire attorno al dito formando la ciambella.

Far scaldare acqua in una pentola, deve essere ben calda ma non bollente, inserire le ciambelle per circa 1 minuto, scolarle su un asciughino e attendere un paio d'ore.

Cuocere a forno caldo 180°C per 15 minuti, abbassare a 160°C e continuare per 15 minuti.

Far raffreddare e poi cuocere ancora 15 minuti a 160°C.



Vi consiglio di "pucciarli" in bicchiere di  malvasia passito o buon moscato...certo che il light a questo punto se ne è andato!!!!!!




Ed ora corriamo a vedere nelle altre cucine.......

 CALABRIA:  Insalata di stocco  di Rosa ed Io 
 SICILIA: Insalata di baccalà di Cucina che ti Passa
 TOSCANA: Vellutata di porri di Non Solo Piccante 
 LOMBARDIA: Crema di asparagi alla milanese  di L’Angolo Cottura di Babi 
 VENETO:  Moscardini alla veneziana di SemplicementeBuono 
 FRIULI VENEZIA GIULIA:  Minestra de bobici di Nuvole di Farina 
 PIEMONTE:  Povronà  di La Casa di Artù
 TRENTINO ALTO ADIGE:  El smizolà e l’orzetto alla trentina di A Fiamma Dolce 
 PUGLIA: La rasc...com la uè la fasc di Breakfast da Donaflor
 LAZIO:   Vellutata di Arzilla con broccolo romano di ChezEntity 
 LIGURIA: Ancioe Crue a l’agro co-e Tomate di Un’Arbanella di Basilico 
 UMBRIA:  Bandiera    di 2 Amiche in Cucina 
 MARCHE: I tajarin senza uova con sugo di pomodoro di La Creatività e i suoi Colori 
 ABRUZZO: Ciabotto di In Cucina da Eva

33 commenti:

  1. ciao, meno male, anche un dolcino light, così faccio colazione senza rimorsi, baci

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Elena!!!!!Allora.... se ne prendo tre e le bagno ben bene in un bel bicchiere di passito bè ho fatto un dessert gustoso e senza rimorsi... giusto?
    Grazie per questa splendida ricetta!!!!!UN BACIONE e buona settimana!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Non avevo resistito ed ero andata a cercarmi cosa fossero in internet… troppo curiosa!! Sono un'idea ottima per la colazione, mi piace un sacco il tipo di preparazione, certo l'idea di pucciarle nel Malvasia non posso ignorarle, devono essere buonissime! Grazie Elena e buon lunedì, Babi

    RispondiElimina
  4. Sono molto felice che qualcuno abbia pubblicato un dolce light (volevo farlo anch'io poi ho desistito), io sono sempre alla ricerca di dolci leggeri perchè proprio non potrei rinunciarvi!!!!E questi buslanei sono a dir poco deliziosi!!!!!perfetti per una bella colazione d'estate!Li provooooooo!!Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  5. Che carini, anche dalle mie parti c'è un canestrello che ha un procedimento simile, ma non ho trovato nemmeno io la ricetta, perciò non mi sono neppure cimentata a provarci! tu sei stata davvero brava, anche per il calcolo calorie (che io non ho fatto!!!)

    RispondiElimina
  6. mai fatti dolci proverò!!bravissima cara

    RispondiElimina
  7. Buondì!
    Oggi qui piove!!!Uffi iniziamo già male!Ma le previsioni del tempo dicono che domani arriva l'estate!Quindi non mi resta che sperare!Non è che posso avere una ciambellina di queste per tirarmi il morale?

    RispondiElimina
  8. carucce e goloseeee!!complimenti!!piacere di consocerti..sono Elisabetta :)

    RispondiElimina
  9. ah....meno male....almeno un dolcetto...! e che cavolo....ci mancava proprio! con tutte queste ricette leggere, almeno la consolazione di un bel taralluccio dolce anche se light! buonissimi!
    bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
  10. non so perché m,a buslanei mi ricordavano qualcosa di salato, pensa te. Io li voglio provare di sicuro, mi piacciono queste piccole coccolo da meditazione accompagnate come dici tu da una buona malvasia. Bravissima come sempre.

    p.s. torno tra un pò per gustarmi i tuoi ravioli del quanti modi, ieri ero in versione stadio con la juve qui a Trieste e ho seguito la squadra dal mattino. Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Chissà perché la parola dolce per me si abbina sempre a montagne di calorie... :-)
    Fortuna che nel gruppo qualcuno ha pensato al dolce. E che bel dolcetto! Queste ciambelline sono deliziose. Il problema è riuscire a mangiarne solo un paio per colazione...
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  12. ma che meraviglia questi tuoi bussianei! Li conoscevo solo di nome ed ecco che ora so anche come sono composti... Mi intrigano molto.
    Stai pur sicura che approfitterò dell'invito di "utilizzare" il tuo laboratorio! Sì, sì!
    Un abbraccio e a presto (grazie!)

    RispondiElimina
  13. Conoscevo questi biscotti solo di nome e ora so che mi piacerebbero anche un sacco. Proprio il genere semplice che adoro e che profuma di casa, perfetti per iniziare bene la giornata. Segno al ricetta ^_^ Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  14. Davvero belli, non li conoscevo nonostante siano più o meno della mia regione:)
    a presto:*

    RispondiElimina
  15. ... già mi viene una domanda... ma vorrei portela in privato. Mi potresti, se vuoi, mandare il tuo indirizzo mail? Il mio è segnato sul blog, sotto il profilo. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. ... già mi viene una domanda... ma vorrei portela in privato. Mi potresti, se vuoi, mandare il tuo indirizzo mail? Il mio è segnato sul blog, sotto il profilo. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Oh, Elena, che bellezza dietetica!

    RispondiElimina
  18. Elena ogni volta una ricetta splendida! Questa vostra rubrica mi piace sempre di più! Bravissime tutte :-* buona settimana!

    RispondiElimina
  19. Cosa vedo i miei occhi!!! Un dolce light: da provare subito!!!

    RispondiElimina
  20. E meno male che la nosra cara Elena ha postato un dolcetto! Ci mancava e ci sta proprio bene!! Non li conoscevo... adesso sì e sono una curiosona... vedrai che prima o poi... Bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  21. che buoni! già li adoro! li immagino nel vin santo ahaha, sarà che mi manca l'aria Toscana, dove sono stata per due giorni fantastici!

    RispondiElimina
  22. Persino un dolce light!!!! ogni volta questa nostra rubrica regionale ci fa scoprire dei piatti interessanti e buonissimi!!!
    Di scuro proveremo a prepararli!!
    Grazie
    Ciao!

    RispondiElimina
  23. Ciambelline deliziose! Ma sai che solo adesso mi sono accorta di quel meraviglioso riccetto! E' tenerissimo. Un bacione

    RispondiElimina
  24. Grazie grazie a tutti ..queste ciambelline sono tipiche del paese in cui sono nata e ci tengo particolarmente...le trovate anche in Gente del Fud...un bacione!!!

    RispondiElimina
  25. Elena, ma che belli e se poi sono anche light li devo proprio provare!!!
    Bravissima
    Ciao

    RispondiElimina
  26. idea fantastica uno tira l'altro

    RispondiElimina
  27. bella ricetta !!simili ai nostri taralli ma con ingredienti diversi..complimenti!

    RispondiElimina
  28. Mi piacciono! Molto divertente la prima foto. E Shanti - la coccolona - e' tanto carina :-)

    RispondiElimina
  29. Che buoni e golosi questi tarallucci,complimenti! E' stato un piacere conoscerti,mi unisco ai tuoi followers così potrò seguirti, se ti va passa pure da me!A presto...Molly

    RispondiElimina
  30. Buongiorno Elena!!! La ricetta light per la colazione mancava davvero!
    hai avuto una bellissima idea a proporla!!
    e devo dire che sembrano anche buonissimi, gnam!!
    tesoro scus se non sono passata prima, un bacioneee

    RispondiElimina
  31. Facciamo che io li puccio nel malvasia ok? E il light lo prendo dalle altre regioni! Che favola anche questa ricetta! Continuo il viaggio! Baci

    RispondiElimina
  32. Ma son troppo belline e buone queste ciambelline..non le conoscevo ma adesso segno e poi propongo in casa ^_^ ottime non solo per la colazione! brava :))

    RispondiElimina
  33. Mi hai ricordato il mio tentativo di riprodurre un dolce bellunese di cui è impossibile reperire la ricetta... Anche io l'ho rifatto leggendo gli ingredienti e pure io ero rimasta soddisfatta, anzi dovrei rifarlo perchè non l' ho mai messo nel blog! ... E mi segno pure questi tarallini light che non gan mai male... Anzi!!! Bacioni

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!