lunedì 13 giugno 2022

Torta ricotta e amarene

 

L'estate è in arrivo ed è bello poter rilassarsi all'aperto organizzando un pic nic o un pranzo fuori porta.
Il mare è sempre il più gettonato, ma può essere una valida alternativa anche il fiume, da noi si va spesso in Trebbia, o la collina, dove è possibile  respirare aria pulita e distendersi all'ombra di grandi piante, trovando refrigerio.
Naturalmente se si mette anche qualcosa sotto i denti, la gita risulta più gradita, da qui l'esigenza di promuovere piatti trasportabili e "giusti" per queste occasioni!
Eccoci così noi della banda di Light and tasty a darvi qualche idea, sia dolce che salata, che potete sfruttare in base alle vostre esigenze, se è solo una merenda vi potete orientare su un panino o un dolcetto, se invece pensavate ad un pranzo, polpette, panini o torte salate...
Ho pensato di lasciarvi la ricetta dolce: una torta di ricotta, arricchita da confettura di amarene, all'assaggio è davvero molto piacevole, non stucchevole, anche grazie all'acidità tipica di questo frutto che maschera l'eventuale dolcezza.
E  infine, non dimenticate di visitare gli altri blog così da avere ottimi spunti in vista delle prossime scampagnate..



Ingredienti

Pasta frolla all'olio:

400 g di farina 00 

150 g di zucchero

1 uovo intero 

2 tuorli

100 g di olio di semi 

1 cucchiaino di lievito per dolci

1/2 bacca di vaniglia

1 pizzico di sale

latte qb (2 cucchiai per bagnare l'impasto)

Farcia:

250g di ricotta 

3 cucchiaiate di confettura di amarene


Preparare l'impasto: in una terrina unire lo zucchero, il pizzico di sale, l'olio, l'uovo intero ed i tuorli. Mescolare con una forchetta, unire man mano la farina con il lievito fino a quando inizia a formarsi l'impasto, se fosse troppo duro bagnare leggermente con il latte. Mettere la frolla in frigo per 30 minuti, ma è possibile anche usarla subito.

Preparare la farcia, miscelare la ricotta, se non è morbida meglio passarla al setaccio, con la confettura (è possibile utilizzare anche le amarene fresche, visto che siamo in stagione, ma consiglio di unire un paio di cucchiai di zucchero).

Rivestire con la frolla lo stampo per crostata (diam. 24) precedentemente imburrato ed infarinato, forare il fondo, inserire la farcia.  Con la frolla avanzata preparare delle strisce e decorare la crostata.

Cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti (calore da sotto). Lasciare raffreddare prima di sformare.

Proposte per una gita fuori porta....


Polpette di melanzane e prosciutto crudo di Carla Emilia 

Muffin alle verdure  di Catia

Torta salata multicolore  di Daniela

Bocconcino di impanata  di Franca

Panino buffo con roastbeef, senape e cetrioli  di Milena

Toast triplo di Serena

6 commenti:

  1. Ricotta e amarene è un abbinamento sicuramente vincente, ottima in questa stagione dove possiamo trovare la amarene fresche.
    Una vera bontà!
    Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  2. Mi piace moltissimo Elena anche per me ricotta e amarene soluzione vincente!

    RispondiElimina
  3. Con una crostata non si sbaglia mai, si trasporta sempre benissimo (e si finisce in un baleno)! :-D

    RispondiElimina
  4. Ma che bontà e che colore favoloso! Bravissima, una torta a cui non saprei rinunciare :) Buona settimana

    RispondiElimina
  5. a parte che deve essere una delizia, ha un colore stupendo!!! un rosa delizioso

    RispondiElimina
  6. Le crostate le adoro in ogni stagione e questa con le ciliegie mi fa venire voglia di rifare colazione :-P
    Buona domenica Ele <3

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!
Ricordati però che utilizzando questo form, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito.