sabato 4 giugno 2022

Cranachan, il dolce scozzese


Sempre per partecipare ai festeggiamenti che si stanno svolgendo in Gran Bretagna, il giubileo di Platino in onore dei 70 anni di regno della regina,  ho pensato di postare questo tipico dolce al cucchiaio scozzese: il Cranachan.

Sappiamo tutti quanto la Regina Elisabetta II ami la Scozia, dove si trova la sua residenza estiva (ma non solo!), il Castello di Balmoral.

Il Cranachan è un dolce tradizionale scozzese molto conosciuto, che una volta veniva consumato solamente in estate, quando i lamponi erano al massimo della maturazione, oggi invece è considerato ideale per le occasioni speciali di qualsiasi stagione.

Spesso viene servito in bicchieri in cui i diversi strati sono ben evidenti, ma è possibile portare a tavola tutti gli ingredienti serviti in piatti singoli e poi ogni persona può comporre il proprio dessert come più lo aggrada.

E' importante sottolineare la presenza del Drambuie, un liquore a base di Scotch whisky, miele d’erica, erbe, fiori, spezie e agrumi. È un liquore storico che riesce ad imbottigliare i sapori della Scozia, unendo sapori forti, delicati e dolci in un equilibrio unico.

Non è un distillato, ma un blend di vari whisky aromatizzati con miele d'erica e innumerevoli aromi, tra cui troviamo buccia di arancia, cannella, noce moscata, anice erbe e fiori. Gli ingredienti, le dosi, i tempi di macerazione e la ricetta di questo liquore a base whisky sono segreti, soltanto tre persone al mondo la conoscono e nessun altro.

L'ho assaggiato per la prima volta in viaggio di nozze (ben 25 anni fa), offerto da una coppia di anziani scozzesi conosciuti a bordo della crociera, mi è rimasto nel cuore e da allora in casa mia non manca mai!





Ingredienti per 4 persone

50g di fiocchi d’avena

2 cucchiai di zucchero di canna

1 cucchiaio di zucchero a velo

250g lamponi

50ml di Drambuie

300ml di Panna da montare

Cioccolato fondente





Tostare i fiocchi in una padella ben calda con lo zucchero, muovendola spesso, farli raffreddare e poi frullarlie (20-30 sec), in modo da ottenere una dimensione simile ad una capocchia di spillo, per questo è meglio setacciare e tenere la parte più grande.

Mantenere a bagno i lamponi  nel liquore Drambuie per circa 30 minuti.

Montare la panna a neve ben ferma con un cucchiaio di zucchero a velo.

Asciugare i lamponi dall’eccesso di liquore. Comporre il dolce alternando: lamponi, panna montata e avena caramellata.

Decorare la superficie con qualche lampone, un poco di granella di avena e cioccolato fondente grattugiato.

2 commenti:

  1. Questo dolce non lo conoscevo, deve essere proprio buono!
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  2. Grazie Elena, non conoscevo questo dolce, adoro i lamponi!!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!
Ricordati però che utilizzando questo form, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito.