domenica 10 giugno 2018

Pasta alla Norma per Quanti modi di fare e rifare



Oggi con la rubrica Quanti modi di fare e rifare siamo in Sicilia, una delle regioni in cui si mangia meglio, dove si possono trovare materie prime d'eccezione e dove la tradizione enogastronomica è insita nei suoi abitanti.
Purtroppo non sono mai riuscita ad andare a visitarla, e per ovviare a questo cerco di assaggiare e/o cucinare tutte le loro prelibatezze.
Proprio come questa pasta, un incontro tra pomodoro e melanzana arricchito dai profumi tipici, aglio e basilico!
Non ho cambiato proprio niente della versione ufficiale... è proprio buona così!!!




Ingredienti per 4 persone

320g di maccheroni
1 melanzana grande
sale grosso
olio per friggere
200g di passata di pomodoro
2 cucchiai d'olio evo
1 spicchio d'aglio
sale
basilico
ricotta salata qb



Lavare, asciugare e tagliare la melanzana a fette sottili, cospargere le fette con il sale grosso e posizionarle nello scolapasta con un piattino e un peso sopra per 30 minuti circa.
questa operazione serve per togliere dalle melanzane l'acqua di vegetazione, così da far assorbire meno olio in frittura,  e il gusto amaro, presente soprattutto a fine stagione.

In un tegame far soffriggere l'aglio con l'olio, aggiungere la passata di pomodoro, il sale ed qualche foglia di basilico e far cuocere per 15 minuti circa.
Lavare le fette di melanzana per togliere il sale, tamponarle con carta da cucina e friggerle in olio caldo. Passarle su carta assorbente così da eliminare l'olio di frittura. Lasciare intere qualche fetta di melanzane fritte, che servono per decorare,  e tagliare a cubetti il resto. I cubetti verranno aggiunti al sugo di pomodoro.

Cuocere i maccheroni in abbondante acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione, scolare la pasta e unirla al sugo di pomodoro.

Servire subito, i maccheroni conditi, aggiungendo le fette di melanzane fritte, la ricotta salata grattugiata e  foglie di basilico fresche.


Con questa ricetta partecipo alla rubrica Quanti modi di fare e rifare

5 commenti:

  1. Buongiorno carissima Elena!

    Incredibile come vada sparato quest’anno, vero? Siamo già a giugno! Chissà chi è il/la fortunato/a che è già in vacanza!

    Ma noi, in allegra compagnia, ci divertiamo con il meraviglioso Menù 2018 con tanti primi della cucina italiana, ricco di bellissime ricette, da realizzare tutti insieme. Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per essere stata dei nostri oggi e per la tua golosissima versione della Pasta a la Norma.

    Il prossimo appuntamento con la cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà l'8 luglio, saremo in Sardegna per preparare la Fregola con le arselle. Ti aspettiamo!

    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Hai ragione è una pasta stupenda, la versione ufficiale è sempre ottima, buona domenica e alla prossima!

    RispondiElimina
  3. Buonissima vero? bacioni ora passo anche a L&T

    RispondiElimina
  4. ottima versione e belle anche le foto. Ciao

    RispondiElimina
  5. ciao Elena,
    che bontà!!!
    Complimenti per tutto e un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!