mercoledì 20 aprile 2016

Biscotti sableè alla fragola con ganache al cioccolato

Questo mese all'MTC si biscotta!
E già noi siamo quelli che a Natale preparano i paté, mentre ad Aprile, tutto merito di DaniPensacuoca, vi innondiamo di biscotti.
Prima di tutto, devo complimentarmi con loro, i vincitori dello scorso mese, Dani e Juri, che ci hanno stupito con una ricetta fantastica che meritava davvero il primo premio, ed ora poi siamo ancora più contenti della loro vittoria dopo questa proposta di farci imparare tutto sui biscotti.
Ma passo subito a parlare della mia prima proposta, e sì perchè a breve ce ne saranno altre,pubblicate secondo il rigoroso ordine definito dai regolamenti del nostro gioco!
Inizio con una pasta sableè, la ricetta è quella  di Leonardo Di Carlo, proposta dalla sfida, a cui ho aggiunto un'aromatizzazione alla fragola dopo averla essiccata, ho usato infatti lo zucchero semolato, anziché quello a velo, per poterlo frullare con le fragole essiccate.
Il risultato è stato un biscotto friabile e profumatissimo, dal gusto leggermente acido, che abbinato alla classica ganache al cioccolato, era un ripudio di sapori...
C'è effettivamente un po' da tribolare, essicca le fragole, tempi di riposo lunghi, attenzione ai minimi particolari... però per questo risultato ne vale la pena..
Grazie!



Ingredienti

Biscotti sable
1 kg di fragole ben mature
250 g di farina debole
150 g di burro (82% materia grassa)
1,2 g di sale fino
100 g di zucchero semolato
42,5 g di tuorli (circa 3 tuorli medi)

Ganache al cioccolato
50ml di panna da montare
100g di cioccolato fondente al 75%









Lavare le fragole con il picciolo sotto acqua corrente, asciugarle e tagliare in 4, o 6 se fossero molto grandi, posizionarle nell'essiccatore e procedere con l'essiccazione per 12 ore.
Lasciare raffreddare fino al giorno dopo.






Mescolare, a mano o in planetaria con la foglia il burro con il sale fino.
Unire la farina e sabbiare velocemente in modo da non scaldare il composto.
Frullare lo zucchero semolato con le fragole essiccate  (io con il bimby 10 sec a vel 10 per 2 volte, in modo da non scaldare il prodotto).
Al composto sabbiato aggiungere  lo zucchero aromatizzato e i tuorli d'uova, lavorare il tutto velocemente fino a completo assorbimento.
Per riuscire ad impastare ho aggiunto 2 cucchiai di acqua gelata.



Coprire con pellicola e conservare in frigorifero per 10-12 ore per stabilizzare la pasta prima dell’utilizzo.

Togliere dal frigo attendere circa 5 minuti e poi rendere plastica la frolla con un leggero impasto, sfogliare con il mattarello allo spessore di circa 4mm, tagliare con le formine a cuore.

Posizionare su una placca del forno foderata con la carta apposita, e cuocere in forno già caldo a 190°C per 10-12 minuti circa.
Lasciar raffreddare su di una grata.

Preparare la ganache: scaldare la panna senza farla bollire, unire il cioccolato tritato a coltello, mescolare con cura. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente.











Farcire i biscotti con la ganache, utilizzando un sac a poche, accoppiandoli due a due.


Con questo biscotto aromatizzato e farcito partecipo alla sfida n.56 dell'MTC


11 commenti:

  1. wow ma questi biscotti sono un vero capolavoro O_O bravissimaaa

    RispondiElimina
  2. Evviva il tempo delle fragole...pure quello del cioccolato( cioè sempre, almeno per me!) ed evviva te!!!
    Mi piace la cura che metti nelle cose, roba rara e preziosa;)))))

    RispondiElimina
  3. Invitanti questi biscottini e chissà che profumo!!!

    RispondiElimina
  4. Tanto lavoro, ma ne vale la pena. Devono essere molto profumati oltre che deliziosi :)

    RispondiElimina
  5. che carini a cuoricino! un cuore di fragola

    RispondiElimina
  6. Bellissimi i tuoi biscotti cara Elena! Sicuramente profumatissimi e buonissimi! Mi hai incuriosito con l'essiccatore... Come ti ci trovi? Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi trovo bene,lo uso soprattutto per la frutta e per essiccare erbe aromatiche... ma ho grandi idee... purtroppo manca il tempo ;)

      Elimina
  7. Che meraviglia Elena... solo a te poteva venire in mente di essiccarti le fragole, ridurle in polvere e inserirle nei biscotti... chapeau!! Devono essere buonissimi! Complimenti davvero!! :)
    PS. sono contentissima di averti conosciuto durante la presentazione dei libri, sei una di quelle persone che solo a pensarle ti viene da sorridere!

    RispondiElimina
  8. I cuoricini sono quelli che ti mando io dopo aver letto questa ricetta. Hai centrato il tema della sfida e lo hai affrontato con la competenza e lo stile che ormai sono il tuo marchio di fabbrica, dando alla frolla una nuova ragione di esistere :-) oltretutto declinabile in mille forme. ti confermi uno dei fuoriclasse del nostro gioco e non vedo l'ora che prima o poi possa vincerlo anche tu!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!