venerdì 30 agosto 2013

Apple pie

Questa è l'apple pie di Annalù e Fabio,  una ricetta che arriva direttamente da New York.
La classica torta di mele americana, poco dolce e molto burrosa.... una goduria!
Ci tenevo a provarla e per renderla proprio simile a quella di Nonna Papera ho deciso di ricoprirla con l'intreccio magico quello a trama, ve lo ricordate?
E' stato più facile del previsto (ho trovato la procedura su di una vecchia rivista e confrontata con diversi siti), l'effetto è davvero notevole, inoltre presenta naturalmente gli sfiati utili alla cottura....
Ho però diminuito il burro, mi sembrava davvero tanto e l'ho servita con una pallina di gelato alla crema homemade.... ma passiamo alla ricetta...



Ingredienti (per tortiera diam 20cm)
300g di farina autolievitante
150g di burro
1 pizzico di sale
30 ml di acqua freddissima
2 mele golden
1/2 limone spremuto
100g di zucchero a velo
1 cucchiaio di amido di mais
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 uovo intero
zucchero di canna grezzo Demerara
Gelato di crema alla vaniglia (tratto da qui)

Dopo essersi lavate le mani con acqua freddissima per raffreddarle, impastare velocemente la farina, con il pizzico di sale, con il burro a pomata e l'acqua fredda (l'ho raffreddata in freezer per 30 minuti).

Avvolgere con pellicola e raffreddare in frigo per 1 ora (io una notte).

Dividere l'impasto in 3 parti, dopo averlo reso plastico con le mani.

Con il mattarello formare 3 sfoglie di 3mm di spessore, con una foderare la teglia, le altre due verranno utilizzate per formare l'intreccio.


Su di un foglio di carta forno, utile poi a trasportare la griglia, mettere una sfoglia e tagliare con la rotella tagliapizza tante strisce verticali della stessa larghezza, mantenendole unite all'origine.

Preparare poi con la sfoglia rimanente altre strisce della stessa larghezza.

Iniziare l'operazione di intreccio: alzare strisce verticali alterne girandole all'indietro e inserire una striscia orizzontale, riabbassare tutte le strisce, alzare  quelle vicine, inserire un'altra striscia orizzontale e via dicendo...è più facile a farsi che a spiegare... spero che con le foto si capisca meglio...

Preparare il ripieno: pelare le mele, affettarle sottilmente con la mandolina, condirle con zucchero, limone, amido di mais e zucchero a velo.


Farcire la torta, inserendo il ripieno, dopo avere forato la base con una forchetta; posizionare il coperchio intrecciato, sigillare i bordi e tagliare la pasta in eccesso con la rotellina.

Spennellare con un uovo sbattuto con un cucchiaio di acqua e spolverizzare con zucchero di canna Demerara (lo preferisco per il gusto più marcato, quasi di liquirizia).





Cuocere in forno già caldo a 200°C per 20 minuti, abbassare a 180°C per 10 minuti.

Raffreddare prima di togliere dallo stampo.

Servire con gelato alla crema.... una vera squisitezza!!!!





Con questa ricetta partecipo al MTC per l'estate


Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario Culinario Mondiale, organizzato da Trattoria MuVarA.
Questa tappa, la M- sta per Minneapolis (USA, America) - è  ospitata da Simona del blog Briciole

23 commenti:

  1. Che meraviglia!!!! L'intreccio poi e' perfetto!!!

    RispondiElimina
  2. buonissima lo è sicuramente...e l'intreccio (che bello è *______*) l'impreziosisce !

    RispondiElimina
  3. La voglio pure io con l'intreccio!!! Ti vedo lì davanti alla tua spianatora di fiducia a fare strisce e intrecciare, con il tuo splendido sorriso sulle labbra. Troppo bella e troppo buona!!! <3

    RispondiElimina
  4. Bravissima
    ecco una ricetta a cui non avevo partecipato.
    Non sono un amante dei dolci ma questa devo dire che mi ispira. Non posso dire che la rifarò ma, sicuramente, lo dirò alla Manu (visto che è lei che in casa adora i dolci e li prepara) così magari me la troverò pronta da gustare.
    Ti abbraccio.
    NB: Sto pensando di ripetere in primavera l'incontro che ho organizzato due anni fa. Che ne dici? Ti andrebbe?

    RispondiElimina
  5. Che goduria davvero Elena!!! Bravissima, io farei pure il bis qui, anche senza gelato, solo torta :-) bacione :-) Tornata da un paio d'ore alla base...

    RispondiElimina
  6. mamma quanto è bella e sopratutto complimenti per la pazienza ched hai avuto con il reticolato si perche' è un vero reticolato complimentissimi

    RispondiElimina
  7. Ciaooo tesoro ma quanto è bella?!?!?! Quest'intreccio mi piace assai!!E la torta?mmmm che bontà!!Un abbraccione ciaoo

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che meraviglia, raffinata e chic...con il gusto unico e delizioso delle torte americane!!! spettacolare!

    RispondiElimina
  9. Ciao Elena, ma quant'è bella questa torta e grazie per la spiegazione sull'intreccio, alla prossima crostata ci provo! State bene? io sono tornata al lavoro ma per il momento l'effetto vacanza tiene alla grande, fra poco torno anche con le ricette, ho visto i peperoni di Vettigné (ormai si chiamano così) belli e buoni. Ci vedremo là sembra, non vedo l'ora. Baci a tutti i tuoi maschietti e a te soprattutto

    RispondiElimina
  10. Ciao! ho inserito il tuo link nel post, grazie per aver partecipato!
    Aspetto il post, nel frattempo approfitto per diventare tua follower!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  11. Elena, è splendida questa torta...e l'intreccio è di grande effetto, oltre ad essere molto elegante :)
    Bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  12. Meravigliosa l'apple pie, proverò sicuramente la tua versione.

    RispondiElimina
  13. Ma che meraviglia questa torta, è una vera goduria!
    Ricambio volentieri la visita e mi unisco anch'io ai tuoi lettori :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  14. Sono arrivata qui tramite l'iniziativa di Linda "Conosciamoci con..." e sono rimasta immediatamente affascinata dall'intreccio dell'apple pie!!! Sarà difficile cambiare la mia ricetta super-testata ma quella decorazione.... impossibile resistere alla tentazione di rendere questo dolce così perfetto! Complimenti per il blog e per le foto!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Elena sono ripassata per un salutino, buonanotte!

    RispondiElimina
  16. Ciao! giungo qui grazie all'iniziativa di Linda "una famiglia ai fornelli", bello il tuo blog! quanti biscotti complimenti! io non li faccio mai credo di non esserne capace mi dico prova prova e non inizio mai, magari dovrei cominciare con un biscotto base il più semplice da fare, consigli? :) che belli i tuoi animali! il cane è per caso un setter? assomiglia un po' ad un cane che aveva tanti anni fa aveva mia zia :)la gatta invece che razza è?
    tua nuova lettrice :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa mi sono dimenticata, mi chiamo emanuela e sono di genova

      Elimina
  17. Ho visto su fb che è il tuo compleanno, tantissimi auguri! Bacioni a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, sì sì oggi sono diventata più vecchia...

      Elimina
  18. Complimenti per la torta e......................mi aggiungo a Carla, anche se in ritardo, per farti tantissimi auguriiiiiiiiiii!!! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Resy... come va con la Svezia??? io sono in alto mare...

      Elimina
  19. ciao bella donna!!! Come stai? Come sono andate le ferie? un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh, ciao che piacere...sì tutto bene è che fatico a riprendere il ritmo, un bacione!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!