giovedì 2 agosto 2012

Pasta agli sfilacci di cavallo e seirass

Conoscete gli sfilacci di cavallo? E il seirass? 
Gli sfilacci sono prodotti di carne equina essiccata e sfilacciata. Al palato si presentano con una leggera affumicatura, sono saporiti e ottimi nelle insalate, nei sughi, sulla pizza o anche in accompagnamento alla polenta. Sono un prodotto veneto, di Padova in particolare, dove gli allevamenti equini hanno una lunga tradizione.
Il seirass invece è una ricotta prodotta in Piemonte, ha un colore bianco latte, è molto morbida o meglio vellutata, perché ha una certa consistenza, è dolce e gustosa, viene spesso utilizzata nei dolci per queste sue caratteristiche organolettiche. Viene venduta in un cono di garza, decisamente particolare.
Ho voluto abbinarla agli sfilacci e ho preparato un sugo freddo, con cui condire la pasta. Questa accoppiata mi ha piacevolmente sorpreso, la ricotta morbida e gli sfilacci saporiti si sono compensati regalando un sugo dal gusto speciale, ottimo sia con formati corti che lunghi. 
In rete c'è una ricetta molto simile a questa, è di Terry, una amica speciale, andate a vedere la sua variante.....



Ingredienti per 4 persone
320g di pasta (io gnocchetti)
100g di sfilacci di cavallo
250g di seirass
1 cucchiaio di olio evo
prezzenolo
sale

Mettere in una ciotola il seirass,  mescolare bene con l'olio evo, unire circa 60g di sfilacci, se sembra troppo compatto aggiungere uno o due cucchiai di acqua di cottura della pasta.

Cuocere la pasta in acqua bollente per il tempo indicato sulla confezione, scolare e condire con il sugo freddo direttamente nella ciotola.

Servire subito, spolverizzando sul piatto il resto degli sfilacci e il prezzemolo.

20 commenti:

  1. eh qui mi prendi per la gola, vivo nel cuore della produzione di carne equina, che adoro!!piatto moooooolo buono!!^_^ baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ne capisci più di me...qui non è di tradizione...ma a me piace parecchio!

      Elimina
  2. Sono d'accordo, tu ci prendi per la gola!!!! Mi dispiace un po' pensando ai cavalli... ma non riesco a non mangiare carne ogni tanto....
    bella davvero la tua pasta..... qui non saprei dove trovare gli ingredienti... mi accontenterò della foto, haimè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, i cavalli sono animali intelligentissimi! un bacione

      Elimina
  3. La tua ricetta mi piace moltissimo e mi piacerebbe tanto poterla replicare!!
    Ho una domanda da farti, la seirass con cosa si potrebbe sostituire perchè dalle mie parti non l'ho mai vista nè sentita!!!
    Un abbraccio Carmen
    Bellissimi il tuo cane e la tua gatta!!
    Adoro gli animali, anche io a casa ho una cagnolina di nome Patty e una gattina di nome Miagolina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la puoi tranquillamente sostituire con una ricotta morbida e gustosa...adoro gli animali, dal criceto al pesce rosso... bacioni!

      Elimina
  4. questa pasta mi ispira proprio, mi metterò alla ricerca degli sfilacci di cavallo e della seirass che ancora non ho mai assaggiato, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la provi fammi sapere!... bacioni

      Elimina
  5. Buonaaa io ne faccio una simile con ricotta ... S assomigliano un sacco anche alla vista, sul blog la trovi! ;) ....mi hai fatto venir voglia...ed in frigo ho gli sfilacci! ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ci credo..in pratica sono uguali...passo a vedere da te!
      baci

      Elimina
  6. Ma daiiiiiiiii non li conoscevo proprio!!!!!
    Grazie Elena!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. nemmeno io,sempre ricette particolari bravissima!!

    RispondiElimina
  8. Molto interessante questo abbinamento, ma il seirass l'hai trovato a Piacenza? Chissà se arriva anche a Bologna, sarei proprio curiosa di provare questo piatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, l'ho trovato al supermercato Basko...non so se da voi c'è questa catena mi sembra abbia la sede a Genova, bacioni!

      Elimina
    2. Purtroppo da noi non c'è... peccato... potrebbe essere una bella scusa per un saltino in Piemonte...

      Elimina
    3. é un'idea quasi quasi vengo anch'io! baci

      Elimina
  9. Una volta sono diventata scema con una ricetta di Scarlett di Le Delizie di casa mia che ci fece un indovinello: dovevamo indovinare l'ingrediente che aveva messo su una delle sue splendide pizze... Non avrei mai indovinato perché non conoscevo gli sfilacci di cavallo... Adesso anche tu li proponi. Mi sa che sono buoni e anche quella ricotta dal nome strano... Bella ricettina Elena!! Se non altro inusuale! E quando c'è una novità... bisogna provare!! Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo ...provare sempre e comunque! baci

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!