venerdì 26 febbraio 2021

Plumcake alle albicocche e bacche di goji


E con un giorno di anticipo Il Club del 27 si ritrova su questi schermi a promuovere il libro "Fruit Cake" di Jason Schreiber, uno dei più noti e influenti food stylist di New York. L'autore ha voluto ridare lustro ad un tipo di dolce relegato al ruolo di dessert natalizio della tradizione, naturalmente aggiungendo il suo estro creativo, ha infatti variato ingredienti, rivisitato classici, inserito spezie alternative... insomma si è dato da fare ottenendo ottimi risultati. 

Un esempio ne è questo Plumcake, che lui chiama pagnotta per la colazione, un tripudio di profumi e sapori  che lo rende molto particolare e nello stesso tempo piacevole sia con un bel te nero che con la classica tazzona di latte. Ho provato anche  a tostarne una fetta e poi spalmarla di burro... ecco, ci sta, ma si può benissimo evitare, in fondo è già buono anche così, tal quale!

Unico neo è la frutta sia secca che essiccata che tende ad andare a fondo, mi dicono dalla regia che se si congela prima di inserirla nel composto rimane a galla meglio! E' da provare!


Ingredienti

90g di albicocche essiccate
25g di bacche di goji
40ml di rum scuro 
60g di nocciole crude 
50g di burro non salato
10g di cacao amaro in polvere
125g di farina 
1/2 cucchiaino di sale 
3g di lievito in polvere
1 cucchiaino di caffè macinato finemente 
30g di panna acida 
80g di zucchero semolato 
105g di zucchero di canna chiaro
2uova medie
45ml di latte intero

cacao per la teglia
30ml di rum scuro per spennellare



Tagliare a pezzetti le albicocche inserirle in una ciotola con le bacche di goji e il rum così da idratarsi per circa 1 ora.

Preriscaldare il forno a 180 ° C con una griglia in posizione centrale.

Tostare le nocciole in una padella antiaderente ben calda per qualche minuti, poi togliere la pellicina strofinandole con un canovaccio pulito, lasciale riposare per raffreddare.

Spennellare la teglia da 25 x 11cm (oppure usare 22 x 9cm, se volete le fette più alte)  con burro e spolverare con cacao e poi picchiettare l'eccesso.

In una ciotola media, unire la farina, il cacao in polvere, il sale, il lievito e il caffè, miscelare con una frusta questi ingredienti secchi.

In una grande ciotola, sciogliere il burro, unire la panna acida e gli zuccheri, montare con il frullatore per almeno 5 minuti, così da ottenere un composto denso e cremoso, quindi incorporare le uova una alla volta. Unire gli ingredienti secchi e il latte, sempre montando con le fruste. Incorporare la frutta inzuppata e le nocciole tritate grossolanamente a coltello con una spatola.

Inserire l'impasto nella teglia e infornare per circa 40-45 minuti, fare la prova stecchino: s inserito al centro della torta ne esce pulito, allora la cottura è perfetta.

Lasciar raffreddare il plumcake in teglia per 15 minuti prima di sformarle, poi trasferire su una gratella e spennellare con il rum, quindi lasciare raffreddare completamente. 

Servire le fette leggermente tostate con burro per una colazione.

CONSERVAZIONE : Avvolte bene, queste pagnotte si conservano per una settimana a temperatura ambiente o possono essere congelate fino a 3 mesi 

Con questa ricetta partecipo a Il Club del 27

15 commenti:

  1. Sicuramente buonissimo!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Sa di casa, di rustico, di calore, di colazione in famiglia. Bello bello!

    RispondiElimina
  3. Buonissimo, molto invitante e golosissimo spalmato con il burro.
    Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  4. e siccome adoro i plumcakes (e ne ho fatto pure io uno) questo fará parte della mia lista....ciaoooo

    RispondiElimina
  5. Dolce ricco e sicuramente buonissimo

    RispondiElimina
  6. Ma che bel mix di ingredienti che hai scelto! Non sai che darei per fare l'assaggio :-P

    RispondiElimina
  7. Guarda a me va benissimo anche con le nocciole sprofondate ;)
    Buonissimo con e senza burro!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Non ho mai pensato di fare un dolce con albicocche secche e nocciole. Finora...
    Baci.

    RispondiElimina
  9. Un plumcake che sa di goloso ..... da fare sicuramente !!!!

    RispondiElimina
  10. Favoloso questo plum cake... Ho una acquolina.

    RispondiElimina
  11. Questo mese ci sono davvero molte ricette che mi ispirano, peccato non aver avuto il tempo per tradurle, avrei davvero avuto l'imbarazzo della scelta. Ottima anche questa Elena, brava

    RispondiElimina
  12. un plumcake che ricorda davvero il tè delle 5. Molto british e molto buono.

    RispondiElimina
  13. Deve essere molto buono.
    COmplimenti

    RispondiElimina
  14. Gemella di torta, a me è piaciuta tanto, ai miei meno... ma si sa, gli uomini non capiscono una cippa lippa :-)))

    RispondiElimina
  15. Questo plumcake deve essere proprio buono, mi ispira proprio tanto ;-)
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!
Ricordati però che utilizzando questo form, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito.