lunedì 16 settembre 2019

Pasta al pesto di rucola e mandorle


Oggi Light and tasty si colora di verde, uno dei miei colori preferiti, ma noi non parliamo di colori ma di verdure, verdura a foglia verde: rucola, lattuga, cavoli, cime di rapa, bietola, cicoria....
L'unico denominatore comune: il colore!
Questi ortaggi sono ricchi di fibre, vitamine, sali minerali e altre sostanze antiossidanti di origine naturale che possono aiutare a proteggere da malattie cardiache, diabete, infiammazioni.
Proprio per queste loro proprietà, le verdure a foglia verde sono tra gli alimenti che bisognerebbe consumare quotidianamente, soprattutto dovrebbero essere consumati crudi, ma anche dopo cottura non perdono fibre e sali.
Solitamente li consumiamo in insalata, se volete altre idee, o migliorarne il servizio, vi diamo qualche spunto, ecco le nostre ricette!



Ingredienti
x 8 porzioni
200g di rucola
100g di mandorle
150g di pecorino toscano
100g di olio evo

pasta integrale (80g a persona)


Pulire e lavare delicatamente la rucola, tamponare poi con carta tipo Scottex.

Metterla nel boccale bimby con le mandorle e il formaggio (potete aggiungere un cubetto di ghiaccio, che aiuterà a non scaldare troppo la preparazione e a mantenere il colore).

Frullare 20-30 sec. a vel. 7.

Unire il sale e l'olio  (aggiungendolo a filo dal foro centrale del coperchio) emulsionando per 40 sec a vel. 4 , in modo da montare la salsa.

Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Condire in una ciotola con il pesto, a cui verrà aggiunto un cucchiaio di acqua di cottura.

Il pesto può essere congelato e mantenuto per sei - otto mesi, di solito lo divido in bicchieri di carta e quando ho intenzione di cucinarlo lo tolgo dal freezer due ore prima dell'uso e lo lascio a temperatura ambiente.


Ecco le altre ricette:

Insalata iceberg con frutta e vinaigrette di Carla Emilia

Cavolo cinese stufato al peperoncino col Bimby  di Cinzia

Omelette verde con rucola e crescenza senza lattosio  di Daniela

Nidi di bietola con grano saraceno e crema di peperoni al basilico di Maria Grazia

Scarola con cipolle, uvetta e pinoli  di Milena

14 commenti:

  1. Buonissimo il pesto di rucola, hai ottenuto anche un bel colore, complimenti :) Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rispetto al basilico si ossida meno, però se aggiungi il cubetto di ghiaccio vedrai che colori brillanti! grazie!

      Elimina
  2. Che bel pesto, deve essere un gusto molto particolare ed intenso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ha un leggero retrogusto amaro..deve piacere, qui ha riscosso un bel successo, ma non è per tutti :)

      Elimina
  3. Adoro il pesto di rucola e con le mandorle è ancora più sfizioso. Baci

    RispondiElimina
  4. Ho preparato il pesto di rucola proprio qualche giorno fa e mi è piaciuto tanto.
    Questo piatto di spaghetti lo divorerei di gusto ^_^
    Buona settimana

    RispondiElimina
  5. Molto interessante la tua ricetta e veloce col Bimby 😋, da provare! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Mai mangiato il pesto di rucola, piace solo a me a casa mia, devo farmelo un giorno 😋

    RispondiElimina
  7. Delizioso condimento :-)
    Buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
  8. Un pesto originale da provare, lo vedo bene anche per condire un piatto di gnocchi! Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  9. Fame! Dopo una mattinata di esami pessimi, solo questa pasta mi riconcilierebbe con il mondo... bacione

    RispondiElimina
  10. Un ottima alternativa al pesto classico mi piace molto introduzione della mandorla tra gli ingredienti al posto dei pinoli

    RispondiElimina
  11. Ottimo pesto Elena, molto sfizioso!

    RispondiElimina
  12. Un piatto sicuramente gustoso.
    Buona serata

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!
Ricordati però che utilizzando questo form, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito.