lunedì 6 febbraio 2012

Fettuccine dolci

Eccoci puntuali a partecipare al gioco Il piacere di fare e rifare di Anna e Ornella.
Questa ricetta è di Fr@ del blog Sciroppo di mirtilli e piccoli equilibri e mi sono attenuta scrupolosamente alla sua ricetta.
Le fettuccine non le avevo mai assaggiate e nemmeno sentite nominare, quindi è stata una sorpresa totale.
Sono molto profumate, non dolci e soprattutto non assorbono olio.
Ho provato a stendere l'impasto con il mattarello, ormai dopo l'MT non mi ferma più nessuno... o quasi, e  per questo non erano croccanti, ma morbide. 
Forse dovevo stenderle più sottili?
Non conosco la ricetta e quindi non so rispondere, in ogni caso così mi sono piaciute!




Ingredienti

300g di farina
2 cucchiai di zucchero
40g di burro
3 uova
scorza grattugiata di 3 limoni e 3 arance
bacca di vaniglia bourbon
olio di semi di arachide
zucchero a velo


Impastare la farina con le uova, il burro, lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia.

Stendere l'impasto piuttosto sottile e spargere la scorza degli agrumi e lo zucchero a velo.

Personalmente ho diviso in due l'impasto e tenuti separati i due gusti.


Piegare l'impasto prima da un lato e poi dall'altro  e infine su se stesso, tagliare le fettuccine della larghezza di 1 cm circa.


Friggere in abbondante olio bollente (fare la prova con un piccolo pezzo di pasta, se frigge facendo le bollicine allora la temperatura dell'olio è corretta).

Scolare su carta assorbente quando le fettuccine sono dorate.

Spolverizzare con zucchero a velo quando i dolcetti sono freddi.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa di Anna e Ornella:

Il piacere di fare e rifare

23 commenti:

  1. Buongiorno cara Elena grazie mille! Afferriamo il link al balzo ma ritorneremo con calma ad assaporare questa delizia! Ornella e Anna

    RispondiElimina
  2. io le ho stese molto sottili e sono venute croccantissime ma credo che anche morbide siano deliziose, anzi le voglio provare così come hai fatto tu. Baci

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questa ricetta, ma le tue fettuccine dolci sembrano buonissime! Io credo di preferirle un po' morbide all'interno. Un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
  4. a me belle cicciotte piacciono di più, come le chiacchiere, non prendo mai quelle sottilissime ma quelle più pienotte e di soddisfazione!

    RispondiElimina
  5. cara Elena, come va dalle tue parti con la neve? Tutto bene, che delizia questa ricetta, in questi giorni ci vuole proprio qualcosa di dolce. Come stanno Zorro e Shanty? Baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  6. Deliziose come il giallo del limone e l'arancione dell'arancia nella tua bella foto.
    A presto le 4 apine

    RispondiElimina
  7. Sono bellissime, avrei voluto anch'io che diventassero più cicciottelle!! Ma ho ottenuto l'effetto contrario troppo sottili e molto croccanti ma non importa perché erano favolose, tanto che le rifarò sicuramente! Grazie ancora un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Elena va benissimo la consistenza della sfoglia che hai fatto.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  9. D'accordo con te da fare e rifare ;)
    Io le ho fatte una volta con la nonna papera ed erano sottilissime, ma sono venuti dei bastoncini, le altre le ho fatte con il matterello e si sono ben modellate.
    Ma sono buonissime sia sottili che un poco più spesse.
    Grazie, Elena, per la tua partecipazione :)

    RispondiElimina
  10. Oh Elena vederle a quest'ora mettono un certo languorino!!!! Che fame!!!!! Baciiiii

    RispondiElimina
  11. Buone così spessotte! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. @Ornella: ora passo a vedere....
    @Stefania: anch'io le proverò sottili, poi vediamo cosa preferisco...
    @Babi: buona settimana anche a te, baci
    @Dauly: pienotto sono di soddisfazione ma croccanti sono sfiziose, vero?
    @Helga: neve tanta, ma soprattutto freddo ora siamo a -12, non dico altro.... Shanti si è ambientata bene adora rimanere in casa, grazie!
    @Apine: grazie, sono molto profumate vero?
    @Ornella Grazie a voi!
    @Fr@: oh, grazie della dritta, quindi così un poco morbide sono la versione ufficiale, ma è una ricetta abruzzese?
    @Anna: grazie a te, un bacio
    @Ely: sono delle chiacchiere profumate e un po' speciali, provale te le consiglio...
    @Tinny:Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  13. L'MTC lascia sempre il segno, eh? Che belle cicciotte le tue, immagino che fritte siano la fine del mondo, le mie tristi tristi :-(

    RispondiElimina
  14. @Stella: non è vero...non sono tristi....anzi ti è venuta un'ottima idea! baci

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono così golose, ottime Elena!!!!

    RispondiElimina
  16. Sono bellissime le tue fettuccine!...e poi buone!!!!
    Un bacione! :)

    RispondiElimina
  17. tra un po' mi vado a pesare....con tutte le fettuccine che sto vedendo......ma che belle!!! e come si gonfiano quando si figgono vero'?? stiamo diventando bravine bravine ...future sfogline??? :-))

    RispondiElimina
  18. Veramente buone le tue fettticcine! brava!

    RispondiElimina
  19. anche le mie sono diventate cicciottelle... forse perché ho aggiunto del bicarbonato all'impasto, o forse semplicemente perché... non so stendere la sfoglia! comunque un po' morbidine non mi dispiacciono affatto!

    RispondiElimina
  20. io ho proprio aggiunto un pochino di lievito, ma con le farine senza glutine avevo il pensiero che sarebbero potute venire troppo croccanti!

    'bbone

    RispondiElimina
  21. Ciao Elena! Non ti vedevo da un po' ed eccomi qua per vedere come stai.. Bene, a quanto vedo? Cucinare dolcetti per il carnevale è un ottimo modo per stare in allegria ;)
    bella la tua neve che cade lieve nel blog ;)) quasi come quella vera. Un bacione!

    RispondiElimina
  22. eccomi anche qui!
    ma che belle foto che hai fatto. e poi sono gelosa del tuo colino... com'e' che si chiama? gia' comincio a dimenticare l'italiano. alla prossima! Barbara

    RispondiElimina
  23. Grazie a tutte, sono davvero buone queste fettuccine, un dolce di Carnevale altrenativo...per non fare le solite frappe!
    @My Italian Smorgasbord: grazie, il colino si chiama pinza a colino per frittura e devo ammettere che è molto comodo.baci

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!